Ogni maledetto mese

Ogni maledetto mese

Ogni mese è la stessa storia: prima di un colloquio, di un appuntamento importante o di una cena galante si presenta puntuale quel maledetto brufolo pre-ciclo.

E mai, mai che venga la domenica in cui poltriamo a letto, o che si decida a spuntare dietro l’orecchio o in un luogo in cui si può nascondere. Solitamente fa bella mostra di sé in mezzo alla fronte, alias unicorno, oppure sul mento, tipo strega di Hansel e Gretel, o ancora meglio sulla punta del naso.

E come se non bastasse diventa pure enorme e dolorante.

No, una soluzione miracolosa non c’è, ma un modo per farlo seccare più in fretta sì.

Innanzitutto non schiacciatelo, MAI! So che la tentazione è forte (e ammettiamolo, anche la soddisfazione) ma il risultato sarebbe pessimo, vi ritrovereste con una sorta di crosticina simile ad un bindi indiano, che ad andarsene ci metterà una vita.

Il vero salvatore per chi è afflitta da questo problema si chiama Tea Tree Oil, anche chiamato Melaleuca Alternifolia, un olio essenziale miracoloso, antibatterico, cicatrizzante e antimicotico.

Si trovano facilmente nei negozi dei prodotti specifici per le imperfezioni a base di questo olio essenziale.

Si tratta di gel da applicare sul brufolo per aiutarlo a seccarsi più rapidamente. Sono efficaci se messi spesso, diciamo non meno di tre volte al giorno, ma anche un paio di più.

L’odore purtroppo non è granché ma passa subito!

Fondamentale è iniziare ad usare questi prodotti appena notiamo che sta nascendo l’imperfezione.

Infallibile la linea di The Body Shop Tea Tree: il Blemish Gel è una specie di bacchetta magica da portare sempre con sé, mentre la Skin Clearing Lotion è utile se avete una zona estesa, come magari la fronte, più a rischio, e si può utilizzare per prevenire l’insorgenza del brufolo. Purtroppo non è semplice da trovare in commercio, i negozio monomarca sono rari, ma il loro e-commerce dal sito funziona alla perfezione!

Una valida la alternativa la propone Lush, diffuso in tutta Italia e con un sito di shopping online molto preciso, Brufolo Bill spara ad ogni imperfezione e la confezione è davvero conveniente, molto grande!

Ovviamente potete provare a farlo da voi, basta mescolare un po’ di gel di aloe vera con qualche goccia di Tea Tree Oil e magari anche di olio essenziale di Rosmarino e il gioco è fatto! Ma averlo pronto è molto più comodo.

Io a volte, quando capisco che si prospetta uno scontro tra titani, metto il Tea Tree Oil puro: verso un paio di gocce su di un cotton fioc e lo tampono sul brufolo. Mi raccomando, soltanto lì, altrimenti rischiate allergie e irritazioni, potrebbe risultare aggressivo!

Coprire i brufoli poi, non è impossibile, basta non aspettarsi miracoli. È sufficiente il vostro correttore spolverato con un po’ di cipria ma non prima di aver steso un correttore verde (sì verde!) sopra il brufolo sfumandolo, questo aiuta a spegnere i rossori! Il migliore? Lo stick correttore verde Couvrance di Avène.

Maria Letizia Tega

Sono una maniaca, nella peggiore accezione del termine, di make-up, cosmetici e profumi.
Ho astucci, scatole, ceste e cassettiere pieni di ombretti, blush, matite, terre, primer, creme e rossetti di ogni colore, poi finisco per truccarmi sempre allo stesso modo.
Bolognese trapiantata a Milano, ho portato la mia esse spessa e la mia zeta mancante qui in cerca di fortuna dopo la laurea in storia dell’arte, ma ancora sogno di guadagnarmi da vivere con la mia passione più grande, la politica.
Maria Letizia Tega

Latest posts by Maria Letizia Tega (see all)

Leave a Reply

Your email address will not be published.