Palazzo Sisto V a Napoli: arte e moda si incontrano

Palazzo Sisto V a Napoli: arte e moda si incontrano

NAPOLI – 13 Luglio a Pozzuoli nello splendido scenario di Palazzo Sisto V una serata dedicata all’amore per la moda e per l’arte.

Ancora una volta la bella Napoli è protagonista di grandi eventi e splendide iniziative. In scena a Palazzo Sisto V, la grande passione che accomuna i napoletani di creare delle relazioni speciali tra le differenti arti. In questo caso parliamo della moda e della fotografia.

Location di tutto rispetto per l’evento tenutosi il 13 Luglio. Palazzo Sisto V (il nome originario era Villa Anna) è stato costruito nel 1926 ed è in stile fiorentino. Ma ciò che contraddistingue questo palazzo è sicuramente la splendida terrazza con vista sul mare e sull’isolotto di Nisida.

Proprio sulla terrazza si è tenuto l’evento organizzato da After All Showroom in collaborazione con i brand di moda uomo Paura e Superga by Paura. Il tutto è iniziato dal tramonto con aperitivo e musica, per accompagnare la presentazione della collezione Spring Summer 2019 dei due brand. Addetti del settore e non hanno partecipato attenti alla visione delle ultime tendenze moda che sono state proiettate con grande stupore dei presenti, sulla parete della collina affianco alla struttura.

Il fashion event è poi continuato, presso Palazzo Sisto V, con il catering di Unio Cucina Bar e il dj set di Claudio Delgado, Vincenzo Paccone e Gabrirus fine a tarda notte. Deejay di spicco che fanno sentire la propria musica in giro per l’Italia.

Ma ciò che ha resto questo party veramente speciale è stato il connubio tra l’arte della moda e l’arte della fotografia. Non a caso ampio spazio è stato dato al giovane fotografo Giuseppe Pettirossi che ha presentato una parte della sua collezione. La mostra è intitolata Naples America through love. Come già citato in un mio articolo precedente, la mostra si fa promotrice del legame e delle assonanze di due paesi molto diversi ma in realtà vicini per bellezza e incanto. Napoli affascina quanto affascina l’America.

Il fotografo ha cercato di cogliere le varie sfumature e i legami che ci sono tra questi due mondi. Allora ritroviamo foto di giovani che si baciano sul lungomare di Napoli e la stessa sintonia la ritroviamo nei giovani americani. Oppure lo scugnizzo napoletano che gioca a calcio e il bimbo americano che gioca con lo skateboard. La pizza napoletana servita nel piatto di metallo in un paese dell’entroterra degli Stati Uniti. E così via.

Sicuramente una mostra interessante che presenta le varie sfaccettature della bella Napoli. Una città con difficoltà, ma che è in un ottima fase di ripresa. E’ tanta la voglia dei napoletani di riscattarsi da tutto ciò che per anni ha denigrato il paese del sole e del mare.

Iniziative come queste sono sempre da promuovere e sono fiera di averne partecipato. Per una sera tutti gli ospiti presenti sono stati immersi in un mondo d’arte e di cultura. Allora quale poteva essere il migliore scenario se non il mare blu e la vista mozzafiato di Partenope?

Quindi, grazie Napoli per regalarci tutto ciò e per regalarci persone che credono ancora nell’enorme potenziale di questa città!

1

10

11

12

13

2

3

4

5

6

7

8

9

Description

1

Martina Capuano

“È sempre difficile parlare di se. Preferirei elencare tutti i miei difetti e far scoprire agli altri se di pregi ne ho qualcuno…”

È quello che penso quando mi chiedono di descrivermi.

Eccomi, napoletana di nascita e di animo. Amo la mia città, la caratterialita dei concittadini e lo stile di vita  partenopeo. Laureata in Scienze Politiche ma da sempre portata alle relazioni pubbliche e alla comunicazione. Cerco ogni giorno nuovi stimoli per accrescere il mio bagaglio culturale e allo stesso tempo per imparare a vivere in un contesto sociale che presuppone un carattere forte ma allo stesso tempo onesto.

Martina Capuano

Leave a Reply

Your email address will not be published.