Pitti Immagine Uomo 83 #1

Pitti Immagine Uomo 83 #1

Di Emma Tartaglia

Evento molto atteso, situato negli spazi della Dogana, accanto alla Fortezza da Basso, troviamo le anteprime assolute e le nuove tendenze per l’autunno-inverno 2013/14.

Tra i brand presenti a questa edizione: BP Studio, Citrus, Creart2, Es’Givien, Giosa Milano, Henry Beguelin, Jeffrey Campbell, Leghila’, Lodental, Mou, N°21, Nigel Preston & Knight, Praio, Souve, The Artistylist, Tina Lobondi London, Wild e molti altri.
Iniziata martedì 8 gennaio avrà termine venerdì 11 gennaio. Questo evento dedicato ai progetti speciali di moda donna, si svolge in contemporanea a Pitti Uomo n. 83.

Le novità di questa edizione: il focus dedicato ai giovani talenti della moda danese con il progetto Guest Nation Denmark. Il tutto in un layout curato da Oliviero Baldini, partendo dalla “scultura di libri” all’entrata.

Es’givien

Martedì ho avuto l’onore ed il piacere di avere un’anteprima esclusiva della nuova stagione, grazie ad una carissima conoscente nonché amica, che ha fondato insieme alle sue sorelle “Es’givien” molto più di un marchio di abbigliamento, bensì una filosofia che nel nome racchiude la sua essenza: ES come l’Es di Freud. GI di Gaia. VI di Vivilla, EN di Nives.
Questo marchio è interamente made in Italy ed i tessuti utilizzati sono eco-friendly, particolarità da non sottovalutare con i tempi che corrono.

Oltre alla bellezza ed alla particolarità dei capi che caratterizzano questo brand sono rimasta ammaliata dall’idea di una casa di gioielli vivi, e come dice il suo slogan “quasi colti dalla natura”.
Il brand a cui mi sto riferendo è “Jewelry Green”.
Hanno realizzato anelli, braccialetti e ciondoli con all’interno muschio che va annaffiato con dell’acqua piovana che viene data al momento dell’acquisto in una graziosa boccetta fax-simile di campioncino di profumo.

Jewelry Green
Jewelry Green

Successivamente la mia attenzione è stata catturata da uno stand di braccialetti coloratissimi; mi sono fermata a chiedere quale fosse stata l’idea di queste due ragazze che hanno creato il brand “Hipanema” e la storia mi ha colpita: queste due amiche si sono recate in Brasile per una vacanza e hanno avuto la brillante idea di agglomerare tutti i singoli braccialetti acquistati durante il soggiorno in un solo. Come idea ha avuto molto successo infatti nell’arco di pochi mesi ne sono stati venduti più di 50.000 mila.

Asap “Brazilian secret”

Noi tutte abbiamo desiderato anche per un solo istante avere un lato B brasiliano: da oggi è possibile grazie ad Asap “Brazilian secret”.

Questa marca ha realizzato una slip push up che permette con un singolo gesto di avere un fondoschiena da urlo!

 Infine mi sono soffermata su uno stand molto colorato, delle ragazze nigeriane hanno fondato quattro firme: “Obsidian”, “Iten Basi”, “Alterego” e “Voyage”.
Capi molto particolari, ricamati con lustrini che illuminavano lo stand ed attiravano l’attenzione dei visitatori.

Obsidian, Iten Basi, Alterego e Voyage

Esperienza unica che ogni futura ragazza del mondo della moda vorrebbe fare, sperando un domani di farne parte.

Emma Tartaglia

Latest posts by Emma Tartaglia (see all)

3 Responses to "Pitti Immagine Uomo 83 #1"

  1. Michele   11 Gennaio 2013 at 09:53

    Mi complimento con Emma Tartaglia per l’articolo pubblicato: Rende giovane e fresca l’immagine del “Pitti” in questo 2013!

    Michele

    Rispondi
  2. vi   12 Gennaio 2013 at 21:08

    Complimenti emma! bello l’aricolo e interessanti gli scorci che ci mostri…. brava! V

    Rispondi
    • Emma Tartaglia
      emma   13 Gennaio 2013 at 21:29

      grazie vivi! esperienza unica e interessantissima ! ! !E.

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published.