Portogruaro: una città per chi non si accontenta

Portogruaro: una città per chi non si accontenta

PORTOGRUARO – Itinerario alla scoperta di una città poliedrica che racchiude in sé sia lo spirito veneziano che quello friulano.

Situata in una posizione ideale, che la rende punto di riferimento strategico per chi voglia vistare e conoscere le bellezze del territorio compreso tra le Prealpi veneto-friulane e l’Adriatico, è adagiata Portogruaro.

Incantevole cittadina di circa 25.000 abitanti, Portogruaro è un piccolo scrigno di ricchezze che racchiude numerose possibilità di scoperta. La pluralità e la diversità delle influenze storiche e culturali sono proprio ciò che caratterizza la città, da sempre crocevia e punto d’incontro di saperi, sapori e natura.

Per queste ragioni la scelta di questa località come punto di partenza per l’esplorazione del patrimonio artistico-naturale di queste terre può rivelarsi una mossa ideale per chi non vuole davvero farsi scappare nessuna possibilità.

Hotel Spessotto Portogruaro

LA TUA SPIAGGIA A DUE PASSI

Gli amanti del mare non devono preoccuparsi dato che le principali spiagge venete e friulane si trovano a poche decine di chilometri di distanza

Caorle, Lignano Sabbiadoro e Bibione sono infatti facilmente raggiungibili con un breve tragitto in auto. Ma se non disponete di questa modalità di trasporto non vi preoccupate, non sarà necessario rinunciare al piacere di una riposante giornata di relax sotto l’ombrellone.

Infatti, proprio in virtù della vicinanza, queste rinomate località turistiche sono servite estremamente bene anche dai mezzi pubblici. Una rapida corsa in autobus e sarete pronti a sfidare il sole e le onde dell’Adriatico.

L’INCANTO DELLE COLLINE DEL PROSECCO

Per quanto a portata di mano, il mare non è l’unica possibilità per godersi una vacanza a Portogruaro. Allungando un po’ il tragitto è infatti possibile raggiungere le colline di Vittorio Veneto e i meravigliosi paesaggi dei territori sui quali si snodano le strade del prosecco.

Passeggiate tra i numerosi sentieri che attraversano queste colline e perdetevi tra i filari di vite che dolcemente si appoggiano ai pendii.

Non fatevi scappare la bellezza del sole che tramonta scomparendo dietro le forme morbide e sinuose di queste alture, illuminando di luce rosata i grappoli d’uva pronti per il raccolto.

BARCIS E PIANCAVALLO: TRA MONTE E LAGO

E ancora non vi basta e siete disposti a fare un po’ più di strada le montagne sopra Pordenone e Aviano sono a vostra disposizione.

Da Portogruaro potete facilmente raggiungere la località di Barcis per un’escursione attorno il lago che si conclude con un picnic nell’area appositamente attrezzata.

Ma potete andare anche in Piancavallo per cimentarvi con passeggiate più impegnative o, nel caso vogliate visitare questi luoghi in inverno, una giornata sugli sci. Le piste del Piancavallo infatti mettono a disposizione numerose possibilità sia per chi voglia fare discesa sia per chi preferisca godersi tra il silenzio e la pace dei boschi con gli sci da fondo.

Hotel Spessotto Portogruaro

CICLOTURISMO: LA PACE DELLA CAMPAGNA

Volete di più? Non c’è problema. Le possibilità offerte da un soggiorno a Portogruaro sono veramente tante.

Se non volete o non potete spostarvi troppo dalla città è possibile esplorarne i dintorni in bicicletta. La città è punto di snodo e partenza di diversi itinerari cicloturistici che vi porteranno a scoprire i suggestivi panorami delle campagne friulane e venete. Qui lo sguardo si perde spaziando sopra i campi gialli di grano e rossi di papaveri. L’orecchio è coccolato dal dolce mormorio del vento tra gli alberi che custodiscono le rive dei fossi e dei fiumi.

DA TRIESTE A VENEZIA: UN MONDO D’ARTE, STORIA E CULTURA

Se invece la vostra intenzione è quella di immergervi nel patrimonio storico e artistico di questi luoghi, nuovamente la scelta di Portogruaro è ideale.

Legata a doppio filo alla Serenissima la città conserva ancora nella sua architettura i segni di questa storia, tanto che è chiamata La piccola Venezia.

Qualora decidiate di alloggiare in città è consigliabile cercare un hotel situato nel centro storico, come l’Hotel Spessotto. In questo modo vi potrete godere comodamente –e senza dover prendere la macchina– tutta la bellezza della città, ancor meglio se, come in questo caso, l’hotel mette a disposizione un servizio di noleggio biciclette per potersi muover in autonomia tra i vicoli di paese o arrivare fino a Concordia Sagittaria e fare un salto nell’antica Roma.

Hotel Spessotto Portogruaro
La vista della torre del centro storico dalla finestra dell’Hotel Spessotto

Portogruaro, è un ottimo punto di partenza per visitare Treviso, Oderzo, Conegliano e Pordenone o, per chi vogli spingersi oltre, sia in auto che in treno, Venezia e Padova da un lato e Udine o Trieste dall’altro.

Le possibilità sono davvero tante e non vi resta che scegliere il tipo di vacanza che volete fare oppure decidere di non rinunciare a nulla e fruttare tutte le possibilità offerte da questo luogo fantastico.

Hotel Spessotto Portogruaro 1

 

Flavio Redhair

Origini irlandesi tradiscono il colore della mia pelle e dei miei capelli ribelli. Ribelle appunto. Termine non scelto a caso, non solo per i ricci, ma per la mia costante ricerca di andare “contro corrente”, dove il “contro” non rappresenta l’opposizione ma è la semplice necessità di andare oltre,  oltre le apparenze, oltre le informazioni, oltre le curiosità. Mi piace parlare di coloro che incontro e suscitano il mio interesse per presentarveli attraverso la mia penna, che spero, vi susciterà emozione e curiosità.
Flavio Redhair

Latest posts by Flavio Redhair (see all)

5 Responses to "Portogruaro: una città per chi non si accontenta"

  1. Paolo Riggio
    Paolo Riggio   4 Novembre 2019 at 12:07

    Ogni volta che passo di la non riesco a non buttare un occhio e a non soffermarmi su questa piccola cittadina che stupisce sempre per la completezza delle attrazioni presenti!

    Rispondi
  2. Tommaso   4 Novembre 2019 at 12:08

    Consigliati da un incontro casuale ci siamo spostati da Venezia. Ne valeva la pena.

    Rispondi
  3. Ubaldo   4 Novembre 2019 at 12:09

    Portogruaro molti la conoscono solo di nome perché località di passaggio tra l’Est ed il resto d’Italia. Ma se si supera la sua cinta periferica e si entra nel suo cuore, il centro storico, si può rimanere incantati dai suoi luoghi ed angoli pittoreschi.Io che qui ci vivo e che alla mia città ci tengo,

    Rispondi
  4. Cinzia Fabiani   4 Novembre 2019 at 12:12

    Non avevo mai sentito parlare di Portogruaro ma solo delle più note Lignano Sabbiadoro e Bibione… A leggere quest’articolo sembra meriti davvero molto di più!

    Rispondi
  5. Simone Pelli   4 Novembre 2019 at 12:14

    Addirittura è soprannominata La piccola Venezia? Mi sorprende, non conoscevo… Non ci sono altre foto di Portogruaro per incuriosirci e farcela conoscere di più?

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published.