Queen at the Opera e la special Halloween Night dedicata al pubblico bolognese

Queen at the Opera e la special Halloween Night dedicata al pubblico bolognese

BOLOGNA – Lo spettacolo Queen at the Opera anima la serata di Halloween al Teatro EuropAuditorium.

Nella notte delle zucche e delle streghe, “Queen at the Opera“, lo spettacolo ispirato alle musiche del celebre gruppo britannico di Freddie Mercury, Brian May, John Deacon e Roger Taylor torna a scatenare il pubblico bolognese al Teatro EuropAduitorium. Un grande ritorno di scena dopo il successo ottenuto negli anni precedenti grazie alla formula particolare che unisce il rock e la musica sinfonica.

Il direttore Luca Bagagli conduce l’orchestra sinfonica composta da circa 27 elementi, mentre le voci di Valentina Ferrari, Luca Marconi, Roberta Orrù e Jordan Trey interpretano i grandi classici dei Queen. Sulle note di “We are the champions”, “Bohemian Rhapsody”, “Barcelona”, “Under pressure” e “The show must go on” i quattro performer si intercambiano creando un intreccio tra le canzoni piacevole e inaspettato. La nuova atmosfera data dalla commistione tra le note rock della chitarra di Lorenzo Milone e i suoni classici dell’orchestra, stregano il pubblico di Bologna che regala piogge di applausi alla fine di ogni esibizione. Complici la simpatia e la bravura dei cantanti (menzione speciale alla precisione del soprano Roberta Orrù) il concerto scorre veloce senza pause, proponendo versioni ri-arrangiate  dei brani più famosi del repertorio della storica band.

La serata si conclude sulle note di “Somebody to love” con il pubblico sottopalco che canta a squarciagola, concludendo una serata di Halloween spaventosamente unica e speciale.

Copyright Camilla Colombo 2017
All rights reserved Use by permission

Queen at the opera

Camilla Colombo

Camilla Colombo è una fotografa nata nel 1993 a Bologna. L’esperienza di tre anni alla Libera Accademia di Belle Arti di Firenze le ha aperto le porte del mondo della fotografia e dell’arte, permettendole così di cominciare il suo percorso di crescita come artista consapevole e attenta. Amante della fotografia di teatro ha ormai avuto diverse esperienze nell’ambito. Oltre al reportage teatrale ha un particolare riguardo nei confronti della fotografia artistica, campo in cui riesce ad esprimere se stessa nel modo più intimo e personale.
Camilla Colombo

Leave a Reply

Your email address will not be published.