Regala un anno all’insegna dell’arte con CARD OPEN MANN

Regala un anno all’insegna dell’arte con CARD OPEN MANN

NAPOLI – Fare un regalo all’insegna della bellezza. La bellezza dell’arte, della cultura, del tempo libero da trascorrere in un magnifico museo. Ecco la CARD OPEN MANN, la nuova iniziativa promossa dal Museo Archeologico Nazionale di Napoli per incentivare il flusso di visitatori verso lo straordinario patrimonio artistico che il complesso museale ospita. Un consiglio per un regalo che rimarrà nel cuore.

La CARD OPEN MANN – acquistabile, fino al 7 gennaio, al prezzo speciale di 15 euro – consente di visitare il Museo tutto l’anno avendo diritto “a sconti e agevolazioni per servizi, eventi e manifestazioni, iniziative e attività culturali, per servizi di audioguida, visite guidate, laboratori e supporti multimediali, al Bookshop del Museo e alla Caffetteria del Museo (di prossima apertura)” come si legge sul sito ufficiale.

Un nuovo anno all’insegna della bellezza dell’arte, dunque, con le rassegne in corso al Museo Archeologico Nazionale di Napoli e con quelle che la struttura si prepara ad ospitare. Lo scorso 13 luglio, avevamo raccontato dell’incontro tra Paolo Giulierini, Direttore del MANN, e Michail Piotrovsky, Direttore del Museo Statale Ermitage di San Pietroburgo, con lo scopo di mettere in relazione la cifra storica e il capitale artistico di due grandi città, nell’ottica di un protocollo di intesa quadriennale, ratificato il 10 novembre 2016, tra Giulierini, Piotrovskij e Massimo Osanna, Direttore della Soprintendenza Pompei, per l’ideazione e la messa in opera di un programma di collaborazione culturale e scientifica tra le rispettive Istituzioni, tale da consentire lo scambio di mostre, la realizzazione di progetti espositivi congiunti, la promozione di stage e borse di studio destinate ai collaboratori e agli specialisti del settore, in aggiunta a tavoli di discussione sulle problematiche della storia dell’arte e l’utilizzo di sistemi e tecnologie innovative applicate ai beni culturali con l’obiettivo di garantire la conservazione, la valorizzazione e la fruizione del patrimonio: https://www.mywhere.it/ermitage-mann-lincontro-paolo-giulierini-michail-piotrovsky/

I tesori dell’antico Sichuan, dal 14 dicembre 2018 all’11 marzo 2019; Canova e l’Antico, dal 28 marzo 2019 al 30 giugno 2019; Thalassa. Il mare, il mito, la storia, l’archeologia, dal 25 settembre 2019 al 7 gennaio 2020; da maggio 2019, le nuove collezioni permanenti: Preistoria e protostoria Magna Grecia. Sono queste le mostre che attendono il pubblico il prossimo anno e rispetto alle quali la CARD OPEN MANN offre agevolazioni molto vantaggiose. Per le info relative al suo acquisto, all’utilizzo e ai servizi che garantisce, vi rimandiamo questo link.

Quanto alle mostre attualmente in corso, ricordiamo Mortali Immortali: “Napoli città della seta” e “Le figure dei sogni”; METRO&THECITY, che racconta Napoli e la sua storia attraverso la metropolitana; “Copia conforme: l’arte della riproduzione dal ‘700 ad oggi” alla Reggia di Portici; “Fantasmi a Pompei”; “Hercules alla guerra”; “Le ore del sole”.

Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli resterà aperto con i consueti orari – dalle 9 alle 13.30 – il 24, il 26 e il 31 dicembre; il 25 dicembre aprirà dalle 9 alle 14; a Capodanno, invece, dalle 14 alle 19.30. Nel 2018, il MANN ha festeggiato ben 600mila visitatori. Non abbiamo dubbi che, nel 2019, saprà stupirci ancora e superare se stesso.

Antonia Storace

Ho dipinto di bianco una delle pareti di camera mia e, simile ad una giunonica tela, le ho affidato un pezzo della mia storia. Ora, sul suo perlaceo candore, una scritta vestita di nero contrasto danza come fosse sospesa nel vuoto: “La scrittura è stata la mia fonte della giovinezza, la mia puttana, il mio amore, la mia scommessa” (C. Bukowski).
Scrivere è il mio verbo all’infinito. Il mio infinito in un verbo: un destino che ti porti addosso, ti abita la pelle e dal quale non puoi fuggire.
Antonia Storace

Leave a Reply

Your email address will not be published.