Ri.Ciclo e sono felice

Ri.Ciclo e sono felice

Negli ultimi tempi il mondo si sta ri-convertendo a una vita più eco-sostenibile. A un riutilizzo dei materiali, degli abiti, degli oggetti e anche delle buone abitudini. Il ritorno alle origini è molto più vicino di quello che pensavamo e allora ecco che ripeschiamo abiti dagli armadi della nonna o mobili da vecchie cantine, rimettiamo in campo gioielli datati e ritorniamo all’amore per il solo mezzo a due ruote veramente ecologico, la bici. Io amo la bicicletta, adoro il senso di libertà che mi dà quando scorrazzo per le vie della mia città, adoro il suo essere sempre alla moda anche quando è vecchia e scassata e impazzisco per il suo modo di porsi e farsi guardare sia essa nuova fiammante o vintage. Allora non posso che essere felice se a Bologna apre una nuova bottega come Ri.Ciclo, via Urbana 10, che rifà il lifting alle amate due ruote.

Nato da un’idea di due amici, Giovanni Simoni e Alessandro Mengoli, Ri.Ciclo è un piccolo spazio nel centro della città, un luogo che è un tributo all’artigianalità e in cui si possono ammirare bici appese, banchi di lavoro e attrezzature e dove la manualità rende magico il gesto di ripulire vecchi telai per trasformarli in nuove “biciclette da passeggio”, tutte con freno a contro-pedale. I punti salienti del manifesto del Ri.Ciclo, su cui hanno puntato i due giovani proprietari sono il ri-uso dei materiali, l’unicità e il contro-pedale. La nuova vita dei vecchi telai, spesso recuperati da discariche o donati da conoscenti, curati nei minimi particolari ma sempre rispettando la filosofia del rispetto del pianeta, (non vengono mai tinteggiati per ragioni ecologiche) è il primo passo verso la ri-costruzione di un mezzo unico che porterà una targetta con numero seriale firmata Ri.Ciclo numero… E poi c’è il tanto amato sistema frenante, caro agli olandesi, che rende il mezzo più sicuro e duraturo.

In un mondo pieno di laureati (anche Giovanni e Alessandro lo sono) che non trovano lavoro, è interessante vedere come si possa svoltare la propria vita con la passione. Singolare è sapere che dopo aver viaggiato in lungo e in largo e fatto master all’estero, l’unico posto in cui si voglia creare qualcosa di splendido sia la propria terra natia. E allora, mi viene da dire, riprendiamo in mano la nostra vita, viaggiamo a freno alternativo e viaggiamo col cuore caricandolo su una bici da passeggio targata Ri.Ciclo.

Unico come il singolo proprietario di ogni bicicletta, direi io, unico come questa splendida idea.

 

Ri.Ciclo Biciclette
Via Urbana 10b, Bologna
bicicletteri.ciclo@gmail.com 

 

Blue G.

Se Dio creò l’arte, il diavolo creò gli artisti, se Dio creò l’amore, il diavolo creò il sesso, se Dio creò il cibo sicuramente il diavolo creò i cuochi e se Dio creò la donna allora il diavolo creò Blue. Scrivo perché non potrei fare nient’altro, o forse si, potrei mangiare continuamente, ma questa è un’altra storia.
Blue G.

Latest posts by Blue G. (see all)

One Response to "Ri.Ciclo e sono felice"

  1. danila   4 Novembre 2012 at 02:09

    E’ bello trovare persone che hanno le mie stesse passioni…vengo presto a visitarvi….
    d.

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published.