Il ritorno di AltaRoma alla scoperta di giovani talenti

Dal 29 al 31 gennaio 2016 si svolgeranno infatti le passerelle in uno dei templi dell’archeologia industriale di Roma. Sarà infatti l’Ex Dogana ferroviaria a San Lorenzo ad ospitare le sfilate.

AltaRoma è alla scoperta di nuovi talenti ed è infatti sui giovani che saranno puntati i riflettori nell’edizione di quest’anno.

AltaRoma, grazie al sostegno dei soci e al supporto determinante del Ministero dello Sviluppo Economico e dell’ICE, si pone l’obiettivo di scoprire, sostenere e promuovere i giovani talenti. La scelta della location (uno dei luoghi più frequentati dai giovani romani di oggi) sembra calzare a pennello per l’occasione.

Il programma è diviso in 3 parti: Fashion Hub, dedicato esclusivamente a talenti emergenti, Atelier, dove avverranno presentazioni e sfilate di maison, e In Town dove verrà promosso il fashion businness in città.

Protagonisti assoluti tra i giovani di Fashion Hub saranno i vincitori e i finalisti delle ultime edizioni del concorso Who’s on Next, realizzato in collaborazione con Vogue Italia: Luca Sciascia, Giuseppe Di Morabito e Greta Boldini da L72, mentre per gli accessori avremo le creazioni di Avanblanc, Bams Moda, Catherine de’ Medici e Giannico. Durante la 3 giorni di AltaRoma, verrà inoltre omaggiata la celebre fotografa Roxanne Lowit, con un film documentario della debuttante regista romana Yvonne Sciò che si è avvalsa di prestigiose testimonianze di artisti, top model e fashion designer del calibro di Giambattista Valli, Giorgio Armani, David LaChapelle, Pat Cleveland, Amanda Lepore e Heidi Klum.

L’Editore

Cosa c’entra Rimini con l’America non lo so però sono un riminese doc dal cuore stars and stripes(come la sciarpa che indosso sempre). Il mio lavoro è fatto di numeri e non di chiacchere, però le belle parole servono al cuore e per questo ho “sposato” il progetto MyWhere. Amo la buona cucina  ed il buon vino, i motori scattanti e le belle donne, ed in questo c’è tutto il mio essere riminese, ma fondamentalmente mi sento un uomo libero come il Paese che amo tanto.

Leave a Reply

Your email address will not be published.