I demoni di Rocco Siffredi arrivano al cinema con un Docu-film

I demoni di Rocco Siffredi arrivano al cinema con un Docu-film

ITALIA – “Sapete tutto del mio corpo, nulla della mia anima”. E’ questo l’head line del documentario dedicato a Rocco Siffredi, in sala l’1 e il 2 novembre nel circuito The Space Cinema.

Per la prima volta il pornoattore si mette a nudo. Per una volta non togliendosi i vestiti, ma per esigenze di copione, raccontando tutto ma proprio tutto quello che si nasconde dietro la sua figura di icona del porno.

“La sessualità mi ha attratto come un’amante, ma mi ha anche fatto smarrire in territori complessi – ci spiega Rocco – il sesso mi ha fatto stare bene, ma mi ha allo stesso tempo devastato. Andavo con chiunque: prostitute, trans, signore anziane, ma appena iniziavamo l’atto mi apparivano il viso dei miei figli e mia moglie”

Il film, diretto da Thierry Demazière e Alban Teurlai, indaga sui demoni di Siffredi , sul rapporto con la famiglia prima e con moglie e figli poi, fino a svelare il dietro le quinte del suo universo.

“Rocco” ha riscosso ottime impressioni alla Mostra del Cinema di Venezia, che ha presentato il film e creduto fermamente in questo progetto. Alla base del docu-film c’è sicuramente un approccio affascinante e convincente da parte dei due registi, un approcio basato su scelte narrative dove si mescolano fatti realmente accaduti a qualche ritocco artificioso.

Sono centinaia i film interpretati, diretti e prodotti da Rocco. A cominciare dal 1984 a Parigi fino agli ultimi lavori registrati a Budapest dove vive stabilmente. Al suo fianco le attrici porno più famose degli ultimi trent’anni, a cominciare da un altro mito: Moana Pozzi.

Distribuito da BIM, il film sarà proiettato nelle sale The Space Cinema il 31 ottobre, l’1 e il 2 novembre.

Il titolo è appropriato alla storia che viene raccontata: “Sapete tutto del mio corpo, nulla della mia anima”. Non a caso alla fine ci sarà una clamorosa sorpresa.

Le prevendite sono già aperte. I biglietti sono disponibili on line, sul sito sull’app e nelle sale del circuito The Space Cinema.

 Info

Redazione

In molte redazioni online, spesso, non si conoscono i veri autori degli articoli. MyWhere vuole presentare i suoi collaboratori e far sì che la bellezza della scrittura non racconti solo di viaggi o tecnologia ma anche di quella “mano invisibile” che rende la comunicazione così efficace. Vai alla pagina Redazione per conoscerci.
Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published.