IED Fashion Party per Altaroma

IED Fashion Party per Altaroma

Showin’ Off Our Souls: IED Fashion Party 2016, un’osmosi tra moda, arte e musica

Moda. Glamour. Arte e musica. Un mix alchemico che l’Istituto Europeo di Design di Roma farà respirare a tutti i suoi ospiti la sera di giovedì 28 gennaio a partire dalle 22 con lo IED Fashion Party Showin’ Off Your Souls. Un party che esalterà la creatività dei giovani studenti, veri protagonisti della serata. Il Cohouse, luogo cool della città, farà infatti da sfondo a questo evento dove si fonderanno moda, arte e musica e dove verranno esposti i progetti più interessanti del corso triennale in Fashion Stylist e Fashion Editor. Da non perdere inoltre le installazioni e le performance musicali di artisti internazionali che faranno da contorno a questo evento. “IED Roma- afferma il Direttore Antonio Venece – replica la formula efficace della festa per celebrare la moda attraverso linguaggi artistici differenti: musica, arte e sperimentazione. I progetti dei nostri diplomati si mostrano al pubblico in una dimensione emozionale, coinvolgendolo ed invitandolo ad uno sguardo più approfondito. In questo modo IED si riconferma nel ruolo di ambasciatore della cultura del progetto attestando la propria vocazione all’innovazione e alla ricerca”.

Come abbiamo già detto in precedenza, per questa serata sono previste partecipazioni illustri da parte di alcuni tra i più noti artisti del panorama internazionale davvero molto attese.

Paolo Good Fellas, artista romano che si divide tra Londra e gli States (ha partecipato nel 2014 alla Biennale di Miami) che creerà live una sua opera; Paula Ling Yi Sun, Art Director, Model, Photographer and Video Artist, nata a Shangai e famosa per le sue sperimentazioni video, che presenterà l’opera CL223, video in cui emerge una contaminazione di culture, di stili, di generazioni diverse che si susseguono e si abbracciano, influenzandosi nel montaggio. Rhò, artista elettroacustico tra i più interessanti del panorama attuale, recentemente chiamato a collaborare con il regista Ridley Scott e che regalerà al pubblico una sua performance sospesa tra musica, proiezioni video e sonorità innovative.

A fare da sfondo e da filo conduttore delle performance è il dj set di Peggy Gou, artista coreana che vive a Berlino, la cui musica altamente sperimentale unisce house e techno, broken beats e composizioni astratte. Ad affiancarla Marco G & Mr Kite, fondatori del format Touch The World.

Insomma lo IED Roma continua il suo percorso di osmosi tra vari settori e contaminazioni, uno stile collaudato, che ha riscontrato grande successo a luglio con la sfilata dei giovani fashion designer accanto alle opere di David LaChappelle.

Da segnalare inoltre l’iniziativa dello IED Roma per il sociale. Il 3 febbraio parteciperà infatti all’evento African Fashion Gate evento interculturale che promuove l’uguaglianza e le pari opportunità nel settore Moda, il tutto nella meravigliosa ed evocativa del Musèe des Art Decoratifs du Louvre, vero e proprio tempio della cultura internazionale.

Redazione

In molte redazioni online, spesso, non si conoscono i veri autori degli articoli. MyWhere vuole presentare i suoi collaboratori e far sì che la bellezza della scrittura non racconti solo di viaggi o tecnologia ma anche di quella “mano invisibile” che rende la comunicazione così efficace. Vai alla pagina Redazione per conoscerci.
Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published.