Da YouTube al Cinema, ecco Sneezing Baby Panda

Il 14 luglio approda in Italia il family film Sneezing Baby Panda, idea nata dallo straordinario successo del video originale di Youtube. 10 anni fa infatti un ragazzo americano decise di caricare sull’allora giovane piattaforma un video di un panda che starnutiva, con l’obiettivo di sensibilizzare il mondo sulle problematiche di uno zoo in difficoltà. Il video divenne virale in tempo record con 250 milioni di visualizzazioni e ancora oggi risulta come uno dei più visti di YouTube.

Da qui il film, che narra la storia della zoologa australiana Marnie Tyler (Amber Clayton).

Marnie vede il filmato e si mette alla ricerca del baby panda, con l’obiettivo di attirare nuovi visitatori allo zoo. Durante il suo viaggio in Cina, Marnie s’imbatterà in numerosi pericoli, fronteggerà bracconieri senza scrupoli e vivrà un’esperienza indimenticabile.

Il film, diretto da Lesley Hammond, è interpretato da Amber Clayton, Jane Ubrien, Nick Stribakos, Gao Xiaowen e Grant Piro.

Sneezing Baby Panda si sofferma sulle molteplici problematiche che affliggono la specie dei panda al giorno d’oggi. Come sappiamo i panda sono una specie a rischio, minacciata dal bracconaggio e dall’impoverimento del loro habitat oltre che da un tasso di natalità molto basso.

Per ovviare alla mancanza di informazioni sui panda si è deciso di costruire un centro di ricerca nella valle di Wolong in Cina. È stato inoltre creato un centro di riproduzione in cattività. I risultati di questa ricerca sono serviti a redigere progetti dettagliati per realizzare e gestire riserve in cui collocare gli esemplari rimasti: tali progetti prevedono, fra l’altro, la creazione di corridoi di foresta che colleghino le varie riserve, un intervento sul territorio volto alla reintroduzione di numerose specie di bambù, in modo da evitare che le piante muoiano tutte nello stesso periodo, e la realizzazione di iniziative con cui indurre gli abitanti delle foreste e dei villaggi a procedere in modo selettivo nella distribuzione delle foreste di bambù.

Il film inoltre propone una riflessione sulla network society, focalizzandosi specialmente su uno dei suoi principali strumenti. In soli 11 anni, YouTube ha trasformato il mondo, ridefinendo la cultura pop, la natura delle news e permettendo a tutti di esporre video in qualsiasi momento. Un potere illimitato, che, a volte, viene utilizzato nella maniera più giusta e utile.

Ecco il trailer ufficiale di Sneezing Baby Panda : https://www.youtube.com/watch?v=KUSjo6XzuLQ

Sneezing Baby Panda

Paolo Riggio

Roma e Prati, mare e montagna e campi da pallone da piccolo, laurea in cinema alla Sapienza, città europee e scuola di giornalismo sportivo Mario Sconcerti da grande. Scrivo e continuo a giocare a calcio da quando ho ricordi, mi considero un calciofilo. La mia altra grande passione è il cinema che ritengo la rappresentazione più autentica del mondo, lo sguardo di chi analizza al microscopio i contesti della nostra vita e le sue storie offrendocene una visione diversa dalla nostra.
Paolo Riggio

Leave a Reply

Your email address will not be published.