Taste of Roma: Danilo Ciavattini

Taste of Roma: Danilo Ciavattini

Dal 26 al 29 settembre, nei giardini pensili dell’Auditorium Parco della Musica, dodici fra i migliori ristoranti della città proporranno tre piatti speciali studiati per la seconda edizione capitolina del Taste of Roma.

I ristoranti che parteciperanno sono:
Acquolina Hostaria in Roma
Enoteca La Torre a Villa Laetitia
Giuda Ballerino
Glass Hostaria
Il Convivo Troiani
Imàgo all’Hassler
Kresios
L’Arcangelo
La Leggenda dei Frati
La Pergola – Hotel Rome Cavalieri
Metamorfosi
Mirabelle – Hotel Splendide Royal
Ristorante Baldin
Ristorante Il Tino

Il primo chef che vogliamo presentarvi è Danilo Ciavattini del Ristorante Enoteca La Torre, che da giugno 2013 si è trasferito a Roma presso la prestigiosa residenza Villa Laetizia di Anna Fendi Venturini: per quattro giorni delizierà i palati di appassionati e curiosi, mettendo a disposizione dei visitatori il suo straordinario talento.

Danilo Ciavattini
Danilo Ciavattini

Fendi Enoteca La TorreIl Ristorante Enoteca La Torre, stella Michelin dal 2010, 2 forchette del Gambero Rosso per cinque anni consecutivi, segnalato dal 2010 come uno dei migliori ristoranti del Lazio e cantina tra le prime più importanti d’Italia, accoglierà e sorprenderà gli ospiti nella nuova location, per quella che promette essere una nuova straordinaria realtà della cucina gourmet della Capitale. La dimora storica, di proprietà della famiglia Fendi, situata sul Lungotevere nel quartiere Della Vittoria, fu progettata nel 1911 dall’architetto romano Armando Brasini. La dimora, trasformata in hotel di charme, rivive il suo autentico splendore grazie ad un sapiente lavoro di restauro e grazie all’amore e alla creatività che Anna Fendi Venturini ha dedicato nel pensare interni ed esterni di quest’isola di pace al centro di Roma. Al fascino del luogo si legherà infatti un’esperienza gastronomica già affermata ma in continua evoluzione. La presenza di due sommelier di primo livello, Luigi Picca e Rudy Travagli, entrambe formatisi presso l’Enoteca Pinchiorri di Firenze, tra le più prestigiose del mondo, costituisce uno degli elementi di unicità di questo luogo.

I tre piatti che Ciavattini proporrà al Taste of Roma saranno:

  • Tartare di manzo, scaglie di Foie Gras affumicato ed erbarelle
  • Spaghetto freddo, pomodoro crudo e un soffio di Olio di Mare
  • In un panino (il pranzo nei campi)

Un’occasione non solo per assaggiare, ma anche per osservare e sperimentare l’impostazione personale dello chef Danilo Ciavattini.

Ed è esattamente questo lo spirito con cui il Taste, anche quest’anno, accoglie i suoi visitatori: un viaggio itinerante che darà al pubblico l’opportunità di provare più creazioni, permetterà di vivere la cucina gourmet in maniera spensierata, ma non approssimativa, leggera, ma non superficiale.
Il direttore di sala dell’Enoteca La Torre, Luigi Picca, e il sommelier Rudy Travagli, proporranno inoltre un viaggio “alla scoperta del Bordeaux” domenica 29 alle ore 20.

Taste of Roma “porterà in tavola” i grandi chef della città e il pubblico potrà curiosare nelle loro cucine divertendosi ad assaggiare, sperimentare e osservare come nascono famose ricette.
Scopriremo gli altri chef durante il Restaurant Festival più grande del mondo. Noi ci saremo, e voi?

CHEF TASTE

Redazione

In molte redazioni online, spesso, non si conoscono i veri autori degli articoli. MyWhere vuole presentare i suoi collaboratori e far sì che la bellezza della scrittura non racconti solo di viaggi o tecnologia ma anche di quella “mano invisibile” che rende la comunicazione così efficace. Vai alla pagina Redazione per conoscerci.
Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published.