The Kolors, data zero al Vox di Nonantola

The Kolors, data zero al Vox  di Nonantola

The Kolors al Vox di Nonantola hanno esaltato i loro fan con la data zero del loro  tour “Ok live 2016”. E con il loro singolo “OK” estratto dall’edizione speciale del loro secondo album “OUT”.

Che groove questi The Kolors!! Veramente impressionata dal sound di questi tre ragazzi che sono arrivati alla ribalta grazie ad Amici di Maria De Filippi, cosa che forse, ai miei occhi li penalizza un pochino. Ieri sera, infatti, l’audience era quello delle ragazzine e dei papa’ o mamme al loro seguito, certo lui è bello come il sole, ma si meriterebbero di riempire palazzetti per la loro musica e la loro capacità di esecuzione. Quindi ben vengano le fans che urlanti che li acclamano, nell’attesa che il grande pubblico li scopra come band, perfettamente a loro agio nel funky mood e nel far muovere le grandi folle.

Il loro genere riporta a melodie elettroniche degli anni ’80 e tanta Inghilterra la troviamo sparsa nei loro brani anche se non dimenticano di rimodernare queste sonorità per riportarle alla data attuale. Sono stati accusati di ricordare un pochino troppo la popstar americana Bruno Mars, è vero a volte possono ricordarlo, ma non credo che i The Kolors copino nulla a nessuno, hanno sonorità funky molto spiccate e questo li avvicina a tanti nomi di questo genere musicale ma non deve sminuire,comunque, il loro valore di avere formato un’ottima band, che funziona e che, sono certa,  andrà lontano. In più aggiungiamoci che c’è funky e funky e questo non vuol dire essere brutte copie di qualcuno. Sono riff che hai dentro, che ti scorrono nelle vene e comporre dei buoni brani non è un mestiere facile. Avendo scelto la lingua inglese per comporre i loro testi, gli auguro di valicare i confini nazionali e farsi conoscere anche al di la’ del nostro stivale, visto che non sempre quello che importiamo ha della gran qualità…

Stash è un perfetto front man, ammicca e si sa muovere, ma questo non deve far dimenticare che il ragazzo ha talento da vendere, ha una gran bella voce e sa come usare gli strumenti e le differenti sonorità. Ovvio che sappia anche come conquistare il pubblico femminile e questo non è poco! Sono certa che conquisteranno sempre più fans e come ho detto prima mi auguro lo facciano aggiungendo differenti tipi di estimatori.
Il loro tour ufficialmente inizierà nel 2017, ma dopo ieri sera li potrete vedere sia a Milano all’Alcatraz che all’Atlantico a Roma. 

Copyright Robin T Photography 2016
All right reserved
Use by permission

the_kolors

Roberta Tagliaferri

In arte Robin T, ho imparato questo mestiere da un grande fotografo londinese ma la passione e l’arte di catturare l’attimo infinito, un’espressione profonda, sono frutto di un naturale talento artistico. Fotografare è un modo di vivere e di comunicare; diceva qualcuno “Se passa un giorno in cui non ho fatto qualcosa legato alla fotografia, è come se avessi trascurato qualcosa di essenziale. È come se mi fossi dimenticato di svegliarmi”.
Roberta Tagliaferri

Leave a Reply

Your email address will not be published.