Trieste Science + Fiction 2015

Saremo a Trieste, dal 3 all’8 Novembre 2015 per la 15°Edizione del Trieste Science + Fiction, Festival internazionale della fantascienza si svolgerà nella cornice di Trieste dal 3 all’8 novembre 2015 trasformando la città regale nella capitale italiana della fantascienza. Mywhere naturalmente sarà presente e vi aggiornerà con news, approfondimenti e recensioni dei film più attesi della rassegna internazionale. Il Festival, promosso e organizzato da La Cappella Underground, ospiterà la convention annuale della European Fantastic Film Festivals Federation (EFFFF) e la 19°Golden Méliès d’or, l’Oscar del cinema fantastico della EFFFF, network a cui il festival aderisce sin dal 2005. In occasione della Godend Méliés Ceremony saliranno sul palco i Goblin di Claudio Simonetti per omaggiare il maestro del brivido italiano Dario Argento e il suo Profondo Rosso che compie quarant’anni. I film in programma – tra i migliori della produzione horror, fantasy e sci-fi – nella selezione ufficiale saranno presentati all’interno di due prestigiosi concorsi internazionali: il Premio Asteroide, competizione riservata al miglior regista emergente mondiale e il Premio Méliès d’argento, per il miglior lungometraggio e cortometraggio europeo a tematica fantastica. Presiede la giuria internazionale il celebre scrittore Joe R. Lansdale. Apre il Festival Frankenstein di Bernard Rose, in chiusura l’ultima fatica di Terry Gilliam The Zero Theorem. In anteprima mondiale sarà presentato Andron – The Black labyrinth. Tra i film in programma in anteprima italiana: Turbo Kid, già presentato al Sundance Film Festival, il monster-movie Howl di Paul Hyett, Der Polder e Crumbs. Tra quelli che saranno distribuiti a breve: Dio esiste e vive a Bruxelles, Stung e It Follows. Da non perdere gli incontri di Futurologia dedicati alla scienza e alla letteratura, la consegna del Premio alla carriera Urania d’argento e la sezione Spazio Italia dedicata al fantastico italiano.

L’appuntamento è a Trieste il 3 novembre. Mywhere ci sarà!

Vincenzo Palermo

Cinefilo vorace e accanito bibliofilo, aspetta con pazienza un primo contatto alieno dal 1992, anno in cui vide Incontri ravvicinati del terzo tipo di Spielberg e si innamorò del cinema e del regista di Cincinnati. Una laurea in lettere, il grande schermo come fissa dimora, la cultura come pane quotidiano: segue festival e rassegne cinematografiche, mostre d’arte e conferenze letterarie. Ama indistintamente Dante e Boccaccio, Nabokov e Stephen King, Hieronymus Bosch e Caravaggio, Bergman e Scorsese. Se il caro vecchio Doc di Ritorno al futuro potesse teletrasporarlo in un’altra epoca a 88 miglia orarie, sceglierebbe di tornare al Medioevo dei cantori d’arme e d’amore, di streghe e cavalieri giostranti. Scrive recensioni, saggi e articoli di approfondimento su testate giornalistiche on-line e riviste specializzate.
Vincenzo Palermo

Latest posts by Vincenzo Palermo (see all)

Leave a Reply

Your email address will not be published.