Trucchi per viaggiare in eco sentendosi in business

Trucchi per viaggiare in eco sentendosi in business

MONDO – Come viaggiare in eco sentendosi in business? Ricordate il film di George Clooney «Tra le nuvole» (2009)?  il film sul cinico manager di una multinazionale specializzato in licenziamenti che è perennemente in volo e ha tra i suoi passatempi quello di raggiungere il record di miglia volate e che conosce ogni segreto per viaggiare in aereo più rapidamente, comodamente e confortevolmente, segreti  che insegna alla sua giovane e impacciata allieva?  Ecco, oggi proviamo noi di MyWhere  a interpretare il ruolo di Clooney dandovi qualche consiglio utile e spiegando come usufruirne. 

1. Come ottenere posti più comodi a bordo anche se si ha un biglietto di classe economica…

Tra le opzioni più utili c’è quella che permette, se si è acquistato un posto in classe economica a qualsiasi tariffa, anche promozionale, di avere diritto ad un posto decisamente più comodo.

Air France offre diverse possibilità in tal senso:

– Seat Plus, disponibile sia sui voli europei che sui voli lungo raggio Air France Resainvol
– Posto fila da due, disponibile su tutti i voli lungo raggio Air France Resainvol 2
– Posto fila da due, disponibile sul ponte superiore dell’A380 (voli lungo raggio) Air France Resainvol Ponte Superiore
– Sedile parte anteriore della cabina (voli lungo raggio) Air France Cabina

KLM invece offre due possibilità:

Posti in Economy Comfort, sia sui voli europei che su quelli a lungo raggio:
forniscono un maggiore  spazio per le gambe e schienale reclinabile fino al doppio, nella zona Economy Comfort, situata nella parte frontale della classe economica.

Posti con più spazio per le gambe:
Si può scegliere di avere semplicemente più spazio per le gambe (fino a 140cm) ma reclinabilità standard

Tutte le info sulle due possibilità appena elencate le trovate qui KLM Prepare for Travel

2. Classe Premium Economy Air France

Air France, oltre alle opzioni sopra, ha una vera e propria classe intermedia la l’economica e la business Air France Premium Economy.

3. KLM: Sconto sull’upgrade durante il check-in

Durante il check-in, effettuato sul sito  KLM o all’apparecchio self-service in aeroporto, potreste ricevere un’offerta last-minute per un upgrade a un prezzo notevolmente scontato!

Acquistando questo upgrade a un prezzo scontato, il numero di Miglia guadagnate e la franchigia bagaglio resteranno quelli indicati sull’e-mail di conferma della prenotazione originale.

KLM World Business Class

4. Pasti ideati da chef stellati in classe economica

Se siete stanchi del solito pasto di economy e viaggiate con Air France, potete ordinare su internet, fino a 48 ore prima della partenza, un menu à la carte con poche decine di euro in più (prezzo massimo 28 euro per una cena a base di prelibati prodotti Lenôtre). Air France Menù à la carte

Con KLM si puo’ scegliere tra 5 menu à la carte, prezzo compreso 12 euro. KLM Menù

5. Eccedenza bagaglio: portare la stessa franchigia dei passeggeri business con il 20% di sconto….

Se sapete già di avere un bagaglio in eccedenza, sui siti delle due compagnie, Air France e KLM , fino a 30 ore prima della partenza, potete pagarlo in anticipo con il 20% di sconto.

Potrete quindi acquistare un bagaglio in più, come i passeggeri di business, con il 20% di sconto.

6. Linea telefonica dedicata, non esiste per i passeggeri di economica?

Niente paura… esistono Air France Connect e KLM Connect.

Air France e KLM sono all’avanguardia in tema di e-services ed offrono innumerevoli soluzioni, molte delle quali gratuite, per rendere il proprio viaggio il più rilassante possibile ed evitare qualsiasi tipo di inconveniente. Innanzitutto, quando prenotate il vostro volo (e, neanche a dirlo, le due compagnie aeree offrono più di 230 destinazioni in tutto il mondo !) su Air France o KLM, o tramite le applicazioni gratuite per iPhones e smartphones, ricordatevi di inserire nella vostra prenotazione non solo l’email, ma anche il numero di cellulare. Questo permette di rendere il servizio Air France Connect o KLM Connect più efficace e di essere avvisati, anche via sms, a partire da 14 giorni prima della partenza, su eventuali cancellazioni, ritardi, cambi di porta d’imbarco o qualsiasi altra informazione che riguarda il vostro volo. Ad esempio, se siete appena atterrati e la vostra valigia non è stata imbarcata sul volo, troverete un sms che vi comunica il nuovo orario in cui riceverete il bagaglio (rimane comunque obbligatorio fare la denuncia al lost & found).

7. Evitare file al checkin.

Ricordatevi poi di fare il check-in online tramite pc o smartphone. Se ve ne siete dimenticati, niente paura, potete farlo direttamente in aeroporto, tramite gli appositi terminali di self-service check-in di Air France e KLM, evitando così le file ai banchi. Andate poi direttamente agli appositi banchi drop-off, sempre poco affollati, e consegnate il bagaglio (all’aeroporto di Parigi Charles de Gaulle ed Amsterdam Schiphol si può addirittura spedire il bagaglio da soli: lo si poggia all’interno di una macchina, si avvicina il codice a barre del biglietto elettronico ad un lettore ottico, la macchina emette un’etichetta, la si appone sul bagaglio e si schiaccia il tasto OK! … futuristico, chissà quando arriveranno in Italia!).

Si possono anche evitare le file ai controlli di sicurezza e all’imbarco, ma in questo caso bisogna possedere una tessera Skyteam Elite Plus (FlyingBlue di Air France KLM o MilleMiglia Alitalia ad esempio) ed approfittare del servizio SkyPriority (una serie di percorsi contraddistinti dal colore rosso). Stesso discorso per la business lounge, ma Air France e KLM danno la possibilità ai clienti FlyingBlue Silver (che non avrebbero accesso alla lounge) di accedere ai saloni business degli aeroporti italiani utilizzando solo 2500 Miglia.

Leave a Reply

Your email address will not be published.