G&M Unicità nel vestire. Un nuovo modo per “attaccare bottone”

G&M Unicità nel vestire. Un nuovo modo per “attaccare bottone”

Chiunque può diventare designer o stilista. Basta cambiare bottone e il gioco è fatto.

Portachiavi G&M

Al centro di ogni idea il bottone, filo conduttore di tutte le collezioni G&M Unicità nel vestire. “Il progetto è nato per scherzo attaccando dei bottoni su una maglietta da utilizzare semplicemente come catalogo espositore, visto che noi iniziamo la nostra carriera e continuiamo ad essere produttori di accessori per l’abbigliamento e specializzati in bottoni ricoperti. Appoggiandoli “casualmente” sulla maglia abbiamo creato il “pipottino” che è diventato il nostro logo. Un giorno, sempre per scherzo, ho deciso d’indossarla e incredulo, sono stato ricoperto di complimenti” racconta Marco, uno dei titolari.

magliette creata da G&M con Vincenzo Marsiglia

E così è nata la G&M, acronimo di Gianluca e Marco Finazzi. La carta vincente dei due “giovani” imprenditori bergamaschi è stata quella di dare la possibilità di personalizzare il capo a proprio piacimento. “Si può scegliere in showroom altertrimenti direttamente sul sito www.gianlucamarco.com, e prossimamente nei negozi monomarca, il colore e il tipo di tessuto per realizzare il bottone ricoperto che successivamente andrà a comporre il disegno, “pipottino” o quant’altro” spiegano, “e si può personalizzare sia il colore dei bottoni che la disposizione che gli si vuol dare”. Questa scelta è stata apprezzata anche nel mondo dello spettacolo che, come si sa, vuole sempre trovare il capo diverso per farsi notare e poter dire: “ce l’ho solo io!”. “Anche nell’arte, abbiamo creato una T-shirt con Vincenzo Marsiglia che verrà indossata durante la sua prossima mostra proprio dall’artista. Anche Fabrizio Ferrari di RTL che curerà la musica dell’evento indosserà una nostra maglia”, rivelano. E probabilmente verrà presentata al pubblico anche durante ArteFiera a Bologna. Un connubio di arte e moda decisamente interessante.

Prima T-Shirt G&M

Tutti i capi sono in felpa, ma i tagli, le cuciture e i particolari creano ogni volta un prodotto diverso. “Per non parlare dei colori e dei tessuti dei bottoni che riescono a cambiare il volto delle maglie in maniera radicale…” Colorati, in finta pelle, di lana, di cotone, con le paillettes… c’è l’imbarazzo della scelta. E non dobbiamo accontentarci solo delle magliette, ma possiamo spaziare anche negli accessori come borse, braccialetti, cinture… magari può essere un modo diverso per attaccare bottone!

 

 

Informazioni:

G.M. S.n.c. di Finazzi Gianluca e Marco
Via Monte Avaro, 23
24060 Chiuduno (BG)
www.gianlucamarco.com
Facebook Page

 

Michela Bellinazzi

Bolognese fin nel midollo (come testimonia la mia “S”) ma di sangue ferrarese, lotto da sempre per far andare d’accordo queste due parti di me, che mi fanno adorare i tortelloni con la zucca ma che non si sentono a casa finché non vedono San Luca. Durante questa guerra “non” scrivo di moda, ma butto pensieri e considerazioni su un foglio di word e trascorro il mio tempo libero sfogliando Vogue, Glamour, Elle o curiosando tra blog di moda (Ferragni & Co.), cercando ispirazioni e novità per la prossima stagione. Per poi trovarmi a uscire in jeans e maglietta la maggior parte delle volte. Perché come diceva Coco “la moda è fatta per diventare fuori moda”!
Michela Bellinazzi

Latest posts by Michela Bellinazzi (see all)

One Response to "G&M Unicità nel vestire. Un nuovo modo per “attaccare bottone”"

  1. blogspot.com   30 Ottobre 2012 at 09:50

    Buen Аrtíсulo
    Me gustó lа manerа en que аbагca sobгe
    el tеma.
    Vοlveгé regresandο esta web

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published.