Winery Tasting Jazz a Vallepicciola

Winery Tasting Jazz a Vallepicciola

SIENA – Ancora tre imperdibili date, dopo quella del 13 dove sono stata e di cui vi racconto: il 19, 22 e 23 luglio potrete assistere alle performance di artisti internazionali a Vallepicciola, azienda vitivinicola nel Chianti Classico a pochi chilometri da Siena.

Al primo appuntamento, sabato 13 luglio, noi di MyWhere eravamo presenti. Una serata estiva fresca nelle affascinanti colline senesi deliziata dalla freschezza della musica di tre giovanissimi talenti internazionali del jazz e riscaldata dall’ampia selezione dei vini dell’azienda. Sedie e tavoli bianchi a riempire lo spazio esterno racchiuso dalla struttura a mezzaluna delle cantine, proprio di fronte al palco, dove ancora prima dell’inizio ufficiale del concerto i tre musicisti in prova sembrava già fossero in piena performance. Non appena arrivati, Erika Santos, responsabile eventi, ci ha accolti e accompagnati in esclusiva per MyWhere all’interno della potente e ultramoderna barricàia regalandoci un’emozione visiva creata e ideata dalla madre dell’Amministratore Delegato, Nicola Vercellotti. L’elegante gioco di luci mira a illuminare progressivamente le barrique fino alla scoperta del logo dell’azienda, creato da Laura Vercellotti, sorella dell’Amministratore Delegato. Una sfida imprenditoriale tutta vissuta e vinta in famiglia!

Il Winery Tasting Jazz non è comunque solo musica, ma è anche gusto, olfatto e vista. Grazie alla degustazione proposta all’interno del Wine Shop, molto ben organizzato, e al buffet ricco di sapori decisamente adatti ai vini proposti in un contesto naturale di confermato fascino.

Ore 21.15, la bellezza silenziosa delle note del pianoforte suonate dalle mani sapienti di un giovane talento di 23 anni spacca l’aria intorno a noi. È Tommaso Perazzo, uno dei più promettenti musicisti italiani, che ha già prodotto il suo primo disco da solista con il suo trio formato dagli altrettanto giovani e talentuosi artisti: Kimon Karoutzos, 24 anni, al contrabbasso e Marcello Cardillo, 22 anni, alla batteria. Insieme hanno già ottenuto significativi riconoscimenti a livello internazionale e italiano. Nell’ultimo anno Tommaso ha raggiunto notevoli traguardi, classificandosi primo al “Premio Nazionale Massimo Urbani” e vincendo il premio come miglior solista al Keep an Eye on Jazz ad Amsterdam. È stato selezionato per il Monk Institute of Jazz di Los Angeles come unico europeo, ottenendo la possibilità di suonare davanti a una giuria composta di pilastri del jazz mondiale come Herbie Hancock, Wayne Shorter e Ambrose Akinmusire.

Le prossime date per poter assaporare le sensazioni da noi vissute in prima persona saranno:

Il 19 luglio, quando le note di Camilla Battaglia EMIT insieme a Michele Tino al sax alto, Andrea Lombardini al basso elettrico e Bernardo Guerra alla batteria accompagneranno ancora la degustazione dei vini di Vallepicciola.

Battaglia è una cantante e compositrice tra le più promettenti sul panorama italiano, che con il suo ultimo disco “EMIT: Rotator Tenet” celebra in musica il concetto di tempo attraverso la lente della scienza e della filosofia. Si ispira infatti alle poesie di Sylvia Plath, alle lettere contenute nelle premesse di “Essere e Tempo” di Heidegger, ai numeri corrispondenti alle consonanti tra le parole proclamate dal demone ne ‘La gaia scienza’ di Nietzsche e, infine, alle immagini efficaci di Carlo Rovelli ne “L’ordine del tempo”. Camilla Battaglia si interroga sullo scorrere del tempo, seguendo un processo analitico in cui la musica è dettata anche da teorie che dimostrano l’esistenza di innumerevoli realtà discontinue che convivono in tempi e spazi diversi.

Il 22 luglio si esibirà Ben Wendel e la sua Seasons Band direttamente da New York. Sassofonista tra i più rinomati al mondo, Ben Wendel si esibirà insieme a musicisti tra i più conosciuti ed apprezzati della scena jazzistica mondiale: Aaron Parks al piano, Gilad Hekselman alla chitarra, Matt Brewer al contrabbasso e Kendrick Scott alla batteria. L’appuntamento del 22 Luglio al Winery Tasting Jazz a Vallepicciola sarà l’unica data italiana del tour europeo della band.

Il 23 luglio, per l’ultima serata, si esibirà il trio capitanato da Dayna Stephens, sassofonista e compositrice, classe ’78, tra le più rinomate della scena mondiale. Con alle spalle collaborazioni con musicisti del calibro di Kenny Barron, Ambrose Akinmusire, Taylor Eigsti, Julian Lage, Eric Harland, Brad Mehldau, Larry Granadier, Aaron Parks, Walter Smith III, Gerald Clayton e altri contemporanei, Dayana ha all’attivo ben 8 dischi. Per il Winery Tasting Jazz Dayna si esibirà in trio con una ritmica d’eccezione composta da Dario Deidda al basso elettrico e da Anthony Pinciotti alla batteria.

Ogni concerto è preceduto da un aperitivo con ottimo cibo e con i vini di Vallepicciola.

Inizio ore 20: buffet e wine tasting

Ore 21.15: concerto

Costo 20 euro a persona comprensivo di buffet, un calice di vino e concerto. 15% di sconto al wineshop con biglietto di ingresso.

Gradita la prenotazione al numero 0577. 1698718.

Le immagini sono state gentilmente fornite dal fotografo Axadan.

Winery Tasting Jazz a Vallepicciola

Tommaso Perazzo TRIO

Tommaso Perazzo TRIO

Tommaso Perazzo TRIO

Tommaso Perazzo TRIO

La barricaia a Vallepicciola

La barricaia a Vallepicciola

Tommaso Perazzo TRIO

Tommaso Perazzo TRIO

Tommaso Perazzo TRIO

Tommaso Perazzo TRIO

Marcello Cardillo

Marcello Cardillo

Vallepicciola

Vallepicciola

Tommaso Perazzo

Tommaso Perazzo

Kimon Karoutzos

Kimon Karoutzos

Gli appuntamenti non finiscono qui, ecco le altre date:

Il 3 agosto Vallepicciola si illuminerà ancora grazie a Vallepicciola in festa, manifestazione ideata da Erika Santos, che vedrà l’azienda agricola invasa da street food e musica dal vivo.

 

Programma Winery Tasting Jazz

13 luglio

Tommaso Perazzo TRIO

Tommaso Perazzo: Pianoforte – Kimon Karoutzos: Contrabbasso – Marcello Cardillo: Batteria

19 luglio

Camilla Battaglia EMIT

Camilla Battaglia: Voce, Keys, Elettronica – Michele Tino: Sax Alto – Andrea Lombardini: Basso Elettrico –  Bernando Guerra: Batteria

22 luglio

Ben Wendel Seasons Band

Ben Wendel: Sax Tenore – Aaron Parks: Pianoforte – Gilad Hekselman: Chitarra – Matt Brewer: Contrabbasso – Kendrick Scott: Batteria

23 luglio

Dayna Stephens TRIO

Dayna Stephens: Sax Tenore – Dario Deidda: Basso Elettrico – Anthony Pinciotti: Batteria

Melissa Turchi

scrittura. E’ un’instancabile lettrice, nata come appassionata di gialli, oggi legge tutti i generi fatta eccezione per i fantasy. Ha un porto sicuro: le amiche di sempre, con cui si ostina ancora oggi a organizzare brevi fine settimana in giro per l’Italia e per l’Europa alla ricerca di musei poco battuti, mostre inusuali e mercatini natalizi sconosciuti. Adora i tacchi alti e “camminare in equilibrio precario sulle lastre della sua amata Siena” è la metafora della sua vita. E’ vittima delle ultime tendenze che la moda propone e sempre alla ricerca di negozi sperduti e nuove marche. Per farla emozionare fino alle lacrime basta che senta risuonare tra le strade della sua città il rullo dei tamburi e veda sventolare la bandiera della sua contrada. Appassionata di basket e sportiva per riflessione, non ama cucinare, ma adora sperimentare ristoranti, locali e cucine di ogni genere.
Melissa Turchi

Leave a Reply

Your email address will not be published.