Kōji Yamamura e l’arte dell’animazione giapponese: ecco un buon motivo per seguire il Lucca Comics online

Kōji Yamamura e l’arte dell’animazione giapponese: ecco un buon motivo per seguire il Lucca Comics online

LUCCA – Venerdì 30 ottobre alle 10:30 preparatevi a un viaggio online nell’arte dell’animazione giapponese. Il regista Kōji Yamamura e la Professoressa Maria Roberta Novielli ci condurranno in diretta streaming nel multiforme mondo dell’animazione giapponese, dalle serie in voga in Italia negli anni Ottanta al cinema indipendente. Tutto questo al Lucca Comics and Games 2020, per la prima volta nella storia fruibile solo in versione digitale.

Il nuovo DPCM del 25 ottobre non ha fatto sconti. Le fiere non potranno svolgersi dal vivo a causa dell’emergenza Covid e dunque, per quest’anno, dimentichiamoci di vivere live la magia del Lucca Comics; per la prima volta in 25 anni di gloriosa storia, la fiera internazionale del fumetto e dell’animazione proporrà un programma culturale fruibile solo online. Insomma, niente fantasia e folclore, niente evasione e creatività, almeno dal vivo. Andando però a spulciare nel vasto programma online del Lucca Comics, balza subito agli occhi la presenza del grande Kōji Yamamura, che durante la kermesse farà sicuramente parlare di sé. Come? Ve lo spieghiamo subito.

LUCCA COMICS AND GAMES 2020: CHI E’ KŌJI YAMAMURA

Nato a Nagoya (Giappone) nel 1964, Kōji Yamamura definisce la sua cifra stilistica negli anni ’90, dedicandosi principalmente al cinema d’animazione per l’infanzia. Uno dei punti di svolta della sua opera creativa è sicuramente Atama Yama (Monte Atama), candidato all’Oscar come miglior cortometraggio d’animazione nel 2003, ma è con i lavori successivi, titoli del calibro di oshi wo Totta Wani (Il vecchio coccodrillo, 2005), Kafuka: Inaka Isha (Kafka – medico di campagna, 2007), e Maiburijji no Ito (Muybridges’ String, 2011), che si afferma come regista internazionale di cinema d’animazione, tra i primi dieci al mondo.

Alle sue opere, vincitrici assolute dei quattro maggiori festival d’animazione al mondo, Annecy, Zagreb, Ottawa e Hiroshima, vengono tributati più di 90 premi e riconoscimenti. È membro di varie giurie internazionali e protagonista di numerose retrospettive in tutto il mondo. Nel 2019, il governo giapponese gli conferisce la Medaglia d’Onore con Nastro Viola. Membro dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences (Stati Uniti), è docente presso la Tokyo Geijutsu Daigaku (Università delle Arti di Tokyo).

IL GIAPPONE E L’ARTE DELL’ANIMAZIONE: WEBINAR A CURA DELLA PROFESSORESSA MARIA ROBERTA NIOVELLI E KŌJI YAMAMURA

Nell’ambito di “Lucca Changes”, edizione 2020 di Lucca Comics & Games, l’Ambasciata del Giappone rinnova la sua pluriennale collaborazione con il festival, proponendo il seminario online Il Giappone e l’arte dell’animazione, in diretta streaming dalle ore 10.30 di venerdì 30 ottobre 2020 Due protagonisti d’eccellenza condurranno il pubblico nel multiforme mondo dell’animazione giapponese, dalle serie in voga in Italia negli anni Ottanta al cinema indipendente: la Professoressa Maria Roberta Novielli, docente presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia, e il pluripremiato regista Kōji Yamamura. Al termine degli interventi, sarà possibile rivolgere delle domande ai due relatori

IL GIAPPONE E L’ARTE DELL’ANIMAZIONE: COME SEGUIRE IL WEBINAR

Per seguire il webinar vi basterà collegarvi in diretta streaming alle ore 10:30 al seguente link.

Nel caso vi colleghiate da smart-phone o altri dispositivi mobili, dovrete scaricare preventivamente l’App gratuita di “Microsoft Teams”, ma non sarà necessario registrarsi come nuovo utente.

Steve Moss

Leave a Reply

Your email address will not be published.