Al via la festa del design: Salone del Mobile 2016

Al via la festa del design: Salone del Mobile 2016

Milano si prepara al ritorno del Salone del Mobile, giunta alla 55′ edizione, che dal 12 al 17 aprile invaderà tutti i quartieri della città, da Brera a Tortona, da Porta Nuova a Ventura Lambrate.

Una vera e propria festa, tra installazioni scenografiche e artistiche con un itinerario che unisce art&design, food&wine sempre nel segno delle suggestioni liberty. Moda, cultura, creatività e soprattutto grandi firme, tutte da scoprire.

Da record l’affluenza prevista: sono attesi infatti più di 300 mila operatori da oltre 160 paesi, e più di 30 mila visitatori nelle giornate di apertura al pubblico. Cresce inoltre la presenza di espositori esteri, il 30% del totale, e come nel 2015 si registra il tutto esaurito di superficie espositiva netta, con 207.000 mq.

Molte le novità, il settore Lux ad esempio, concentra al padiglione 3 brand del lusso dedicati al mondo della moda o dell’automotive. Imperdibile inoltre la mostra “Before Design, Classic”, che esplora il mondo del mobile tradizionale sotto il segno del tema principale del Salone, il classico. La direzione artistica è affidata allo Studio Ciarmoli Queda e verrà anche proiettato un cortometraggio del regista Matteo Garrone. E come non ricordare “21st Century. Design After Desing, l’esposizione internazionale della Triennale, che quest’anno svolge il ruolo di filo conduttore di un ricco programma di mostre. E ancora il New Craft, presso la Fabbrica del Vapore, dove il sapere artigiano incontra la tecnologia. Scoprirete tutti segreti degli artigiani contemporanei con l’esposizione di gioielli, vestiti, bici e perfino automobili in un mix di tecnologia e tradizione.

Insomma tanti, tantissimi eventi (oltre 2400 espositori distribuiti in 8 distretti) che conquisteranno cittadini e turisti per la Design Week 2016, la settimana del Salone Mobile e del FuoriSalone.

Per orientarsi tra tutti gli appuntamenti del Salone del Mobile, il Comune, in stretta collaborazione con gli attori protagonisti della Design Week, propone una mappa cartacea in italiano e in inglese, con indicati i mezzi di trasporto e i punti di interesse.

In conclusione vogliamo sottolineare la rinnovata presenza della Maison Egon von Furstenberg, che come ogni anno contribuisce a mantenere alto il valore del Salone del Mobile, e con la sua partecipazione mantiene saldo l’equilibrio tra tradizione ed innovazione, in nome della qualità e della creatività.

BANNER Furstenberg

Verrà presentata infatti la nuova linea d’arredo, sempre all’insegna dell’eleganza e della raffinatezza, elementi distintivi della griffe. In modo particolare si vuole evidenziare il Fil Rouge che intercorre tra moda, cultura, arte e design. “Per un ampio richiamo internazionale abbiamo voluto esporre i nostri prodotti in uno spazio altamente scenografico che leghi le eccellenze di opere artistiche con le creazioni del nostro tempo in quanto, mai come in questo momento storico e culturale – spiega Vincenzo Merli – brand manager della Maison – dobbiamo riappropriarci della nostra identità in particolare di ciò che siamo capaci di fare e per cui siamo riconosciuti nel mondo”.

In continuità con il concept dello scorso anno, l’installazione ripropone immagini rappresentative tratte dal film Stars Wars, da sculture e dipinti dell’arte italiana, da decorazioni di nobili palazzi romani e da immagini di gioielli decò.
Ma a stimolare i sensi e consentire ai visitatori di vivere nuove esperienze sarà la vasta gamma di prodotti che rappresentano l’impegno nella ricerca del lusso e del Made in Italy. Lo stand è arredato con divani dalle linee pulite ed estremamente sobri e raffinati, riconoscibili per la bellezza dei tessuti,che vanno dal velluto, al cotone e alla seta pura, studiati in esclusiva con i migliori tessitori italiani. Divani avvolti da pelle e cuoio, materiali nobili con tradizioni umili e antiche, che parlano di storia, che riescono a diventare contemporanei.

Il risultato finale è chiaro: un impatto forte ma allo stesso tempo di grande classe, complessivamente glamour, caratterizzante e originale.

Non potete perdervi tutto questo!

Ulteriori Informazioni sul Salone del Mobile: https://www.salonemilano.it/

Salone del Mobile 2016

Fabiola Cinque

Napoletana fino alla milionesima generazione (dal 1.400), nobile d’animo ma non più per albero genealogico, viaggiatrice e curiosa delle bellezze e delle stranezze del mondo riporto tutte le mie impressioni attraverso tutti i sensi che abbiamo e che vogliamo usare. Di estrazione e definizione “fondista”. Azzurra di nuoto per tutte le distanze più lunghe e massacranti che vi possono venire in mente. La fatica è il mio karma. Mai nulla regalato, tutto conquistato. La comunicazione e la pubblicità sono la mia anima, la moda la mia vita presente e futura. Vivo in un paese bellissimo dal quale desidero sempre di allontanarmi, per tornare e riassaporare i profumi ed i sapori. La mentalità e l’amore sono anglosassoni, ma d’altronde si sa, i Borboni sono stati dominati dai francesi come gli inglesi e gli spagnoli, quindi le mie origini ed il mio essere è globale, sono bastarda dentro.
Fabiola Cinque

Leave a Reply

Your email address will not be published.