Il suono del nuovo millennio ha solo un nome: Coldplay

Il suono del nuovo millennio ha solo un nome: Coldplay

E’ la band che più di ogni altra ha saputo capire e incarnare il suono del nuovo millennio, creando un perfetto mix di pop, rock ed elettronica. Una musica accessibile e mai banale, fatta di melodie ombrose e chitarre malinconiche, di dolcezza e poesia. Sono le rockstar della porta accanto, quelli che piacciono sia ai ventenni che alle mamme. Di chi stiamo parlando? Dei Coldplay naturalmente, la band più influente dei giorni nostri.

Per capire il fenomeno Coldplay basta guardare ai numeri di una carriera quasi ventennale. Il nuovo singolo, Up&Up, uscito il 16 maggio scorso e tormentone assoluto dell’estate, ha ottenuto in poche settimane 35 milioni di visualizzazioni su YouTube, mentre la loro popolarità nel mondo è certificata da più di 80 milioni di copie vendute tra singoli e album. A proposito, se non lo avete ancora visto, andatevi a guardare il video di Up&Up, un vero e proprio capolavoro. Realizzato dai registi israeliani Vania Heymann e Gal Muggia, il videoclip ripercorre tutte le tappe fondamentali del 900′ tra pittura (bellissimo l’omaggio a Salvador Dalì), cinema, teatro, architettura, televisione e influenze del pianeta Internet.

Ciò che rende straordinaria questa band non è solo l’indiscutibile qualità artistica, ma anche la loro storia, straordinariamente normale. I Coldplay vengono da solide famiglie di estrazione operaia, educati fin dall’infanzia a coltivare la musica. Chris Martin (voce, pianoforte e chitarra, 39 anni), Will Champion (batteria, 39 anni), Guy Berryman (basso e synth, 38 anni) e John Buckland (39 anni, chitarra). I 4 si conoscono all’università e capiscono subito che insieme possono fare qualcosa di grande. Il gruppo ha sempre dimostrato grande coesione, qualità difficile da mantenere in una band di tale influenza e notorietà.

Nel 1998 incidono l’album “The Safety EP” che li porta a suonare al Festival di Manchester; la loro esibizione colpisce il compianto produttore e talent scout Simon Williams che propone al gruppo di Chris Martin di registrare un pezzo per la Fierce Panda. Il singolo, “Brothers and Sisters”, vale alla band un immediato contratto con la major Parlophone, che concede ai Coldplay la massima libertà creativa.

Nel 2000 esce l’album Parachute e i Coldplay vendono più di 5 milioni di dischi. Il resto è storia.

Album dopo album, singolo dopo singolo, i Coldplay sono entrati nelle case, negli Ipod e nelle radio di tutto il mondo.

Un altro punto di forza di questa fantastica band risiede indubbiamente nei loro live, che trascendono dal concetto di semplice spettacolo dal vivo: braccialetti luccicanti, fuochi d’artificio, palloncini extralarge e coriandoli variopinti da ogni parte. Il pubblico presente non è solo una moltitudine composta da più persone, ma diventa un’entità unica con la band, una sorta di grande famiglia.

E allora la domanda da porsi è: dove arriveranno i Coldplay? Dai sogni universitari al successo mondiale, dalla musica rock un po’ underground al fenomeno pop di ogni estate. La verità è che non possiamo sapere quale sarà il prossimo step di Chris Martin e compagni, ma la certezza è che la band continuerà a evolversi, sempre però mantenendo quelle rasoiate di chitarra e quell’inconfondibile falsetto.

In conclusione ci siamo presi la libertà di selezionare le 10 canzoni che più hanno caratterizzato la storia dei Coldplay, e in fondo, quella di molti di noi.

  1. Fix You (2005)

  2. Viva la Vida (2008)

  3. The Scentist (2002)

  4. Yellow (2000)

  5. Trouble (2005)

  6. A Sky full of stars (2014)

  7. Speed of Sound (2005)

  8. Every drops is Waterfall (2011)

  9. Clocks (2003)

  10. Up&Up (2016)

Sotto: Up&Up, video ufficiale del terzo singolo estratto dall’ultimo album “A Head Full Of Dreams” (2016)

 

Coldplay

MONTREAL, QUE.: JULY 26, 2012 -- Chris Martin (right) and Jonny Buckland of the British band Coldplay in a confetti shower in concert at the Bell Centre in Montreal Thurssday, July 26, 2012. (John Kenney/THE GAZETTE)

MONTREAL, QUE.: JULY 26, 2012 — Chris Martin (right) and Jonny Buckland of the British band Coldplay in a confetti shower in concert at the Bell Centre in Montreal Thurssday, July 26, 2012. (John Kenney/THE GAZETTE)

Paolo Riggio

Roma e Prati, mare e montagna e campi da pallone da piccolo, laurea in cinema alla Sapienza, città europee e scuola di giornalismo sportivo Mario Sconcerti da grande. Scrivo e continuo a giocare a calcio da quando ho ricordi, mi considero un calciofilo. La mia altra grande passione è il cinema che ritengo la rappresentazione più autentica del mondo, lo sguardo di chi analizza al microscopio i contesti della nostra vita e le sue storie offrendocene una visione diversa dalla nostra.
Paolo Riggio

Leave a Reply

Your email address will not be published.