Voghera, la città dell’HUB e delle lentiggini

Voghera, la città dell’HUB e delle lentiggini

VOGHERA – HUB è sinonimo di spazi condivisi, salette dotate di postazioni per il coworking e per lo smartworking. Ceramica è sinonimo di lentiggini. Vi sveliamo ogni sua sfaccettatura. Parola d’ordine: condivisione.

Voghera ha cominciato da un anno a condividere spazi, tempo, abilità e skills di qualsivoglia natura, per tutti i cittadini. Nel cuore della città, in piazzetta Garibaldi, c’è un vero e proprio fiore all’occhiello, un Voghera HUB destinato a rivoluzionare lo scenario di molti vogheresi, che possono trovare un appoggio a livello lavorativo e una valvola di sfogo concreta per il tempo libero di tutta la famiglia, senza mai dimenticare il proprio territorio.

VOGHERA HUB: LA CONDIVISIONE

voghera hub

Voghera HUB è sinonimo di spazi condivisi, salette dotate di postazioni per il co-working e per lo smart-working con accesso ad Internet e stampanti da utilizzare: una buona soluzione già in tempi non sospetti e che mai come ora si è rivelata vincente.

Voghera città HUB

HUB significa anche laboratori, workshop, conferenze: agricoltura sostenibile, sostegno ai lavoratori, orto sociale, ceramica per grandi e piccoli. Una parola dalla mille sfaccettature, con ancora molto da scoprire!

LA CERAMICA DI VOGHERA

Ceramica, che a Voghera ha il sapore delle lentiggini: lentiggini della ceramista Francesca Ercolani che guida sapientemente bellissimi laboratori per grandi e per i più piccoli, che si possono cimentare in quest’arte per la prima volta o che vogliono affinare una tecnica già acquisita. Tutte le settimane le lentiggini di ceramica aspettano i cittadini vogheresi, con laboratori tematici: Santo Natale, carnevale, festa del papà, in cui sporcarsi davvero le mani con argilla, colori, foglie e spighe. Ma attenzione agli effetti collaterali: buonumore garantito, infiniti sorrisi e livello di stress ridotto a zero!

Voghera città HUB

Voghera è, ora lo abbiamo compreso, un importante centro industriale e vinicolo situato nell’Oltrepò Pavese. Il suo centro storico è caratterizzato da edifici di interesse storico e da radicate tradizioni. Vale la pena andare per una visita, non credete?

di Chiara Calzolai
Autore MyWhere
Latest posts by Autore MyWhere (see all)

Leave a Reply

Your email address will not be published.