Tangerine Tango

Tangerine Tango

Il colore è il primo fattore di marketing e gioca un ruolo da protagonista nella comunicazione visiva. I consumatori diventano sempre più sofisticati, bravi a difendersi da un crescente bombardamento di informazioni e sollecitazioni, le nostre strategie di marketing quindi devono comprendere al meglio le associazioni tra colore e comportamento delle persone, per raggiungere la loro attenzione in maniera istintiva. Ed è soprattutto quando consideriamo il colore uno strumento di seduzione commerciale che è possibile cogliere i suoi legami con la moda, il design, la grafica, il packaging, il visual merchandising.
SarliInnumerevoli studi hanno evidenziato che sulla base dell’impatto che i colori hanno sul comportamento dei consumatori, i prodotti acquistano maggiore visibilità.
La psicologia dei colori è un ottimo punto di partenza per capire come associare i colori nella nostra comunicazione attraverso il bagaglio culturale del paese di destinazione. Infatti su tutta una serie di associazioni di sensi, emozioni, reazioni e desideri, laddove “ il colore non è vettore di un messaggio, ma la risposta ad un bisogno” i trend-setter della Pantone esaminano tutto il mondo, osservano e captano tendenze e influenze varie e poi scelgono il colore dell’anno.
Se fuori ci parlano di crisi, i colori con le loro frequenze ci riportano in uno stato di equilibrio e di ispirazione.
Il colore scelto questo anno è un arancione-rossastro, tecnicamente si tratta del n° 17-1463, ma il nome è tutto un programma: “Tangerine Tango”, e come sostengono alla Pantone Istitute “sicuramente un colore forte, che racconta passione ed energia”.
Dopo un inverno bianco e freddo l’arancione Tangerine Tango rappresenta un invito a ricaricare le batterie ed andare avanti. I colori presenti nel Pantone Fashion Color Report sono selezionati tramite il “Pantone Fashion + Home Color System”, il sistema di colore più diffuso e riconosciuto al mondo. Ogni stagione, durante la New York Fashion Week, Pantone raccoglie le opinioni di Designer e altri trend setter sui colori delle collezioni, insieme ai loro feedback su ispirazioni e filosofia del colore. Il Report presenta i 10 colori più importanti della moda.
Dance into the New Year with this Vivacious and Appealing Reddish Orange!”.
Proprio per la primavera 2012 i designer si sono ispirati a diverse influenze, presentando una gamma di umori e stili di vita, dal giocoso e libero al brillante, allo spigliato o classico contemporaneo. I colori rispecchiano stati d’animo nelle loro tonalità vivaci o dai toni morbidi.
Gattinoni_179Il colore Top della moda femminile per la primavera 2012 è stato il PANTONE 17-1463 TANGERINE TANGO, una nuance che si colloca tra il rosso e l’arancio, succoso e seducente, rinfrescante vivace e accattivante per animare questa stagione. I colori seguono quello che è lo spirito di un periodo. Ad esempio, durante gli anni ‘30 e la seconda guerra mondiale si usava nella comunicazione e nella moda colori cupi, sobri, seri, e austeri, mentre negli anni ‘80 si usavano i colori shocking, metallici e fluorescenti perché riflettevano l’umore di quel periodo.
Pantone setaccia il mondo alla ricerca di nuove e innovative soluzioni cromatiche. Fonti di ispirazione, sono per esempio i film di prossima uscita, eventi sportivi, innovazioni tecnologiche, artisti emergenti, mostre, mete popolari di viaggio e altri fattori socio-economici. Tangerine Tango, “The color of Ideas” è stato scelto da Pantone tra i colori proposti nel report pubblicato 24 mesi fa, quindi nel 2010. Se è stato scelto proprio questo colore, è perché hanno visto che l’arancione ed i colori degli agrumi in generale suscitano molto successo.
I consumatori aspettano la primavera, che grazie alle giornate più luminose regala una nuova sferzata di energia e ottimismo” – ha detto Leatrice Eiseman, executive Director del Pantone Color Istitute – “Hanno imparato come il colore po’ aiutarli a cambiare uno stato d’anmo fornendo al contempo la vitalità e l’entusiasmo che permette loro di sperimentare nuovi look e combinazioni di colori”.
Quale sarà il colore della primavera 2013?
Il 2011 è stato un anno caratterizzato da HoneySuckle, ovvero una sfumatura di rosa che tende al rosso, ci ha incoraggiato ad affrontare problemi quotidiani con verve e vigore.
Nel 2012, invece, abbiamo affrontato le sfide della vita quotidiana con il più audace Tangerine Tango, “ispirato alle sfumature di un tramonto radioso, Tangerine Tango sposa la vivacità e la scarica di adrenalina del rosso con la cordialità e il calore del giallo, per formare una tonalità riconoscibile, magnetica, che emana calore ed energia”, hanno comunicato gli esperti della società del New Jersey che da quasi mezzo secolo, con la scelta del “color of the year” influenza l’industria della moda, del design e della grafica. Questa particolare sfumatura, protagonista dei dodici mesi del 2012, ha connotato di “FIDUCIA E OTTIMISMO” le passerelle, gli accessori, gli arredamenti interni, cuscini e pareti e anche il settore dei cosmetici.
Noti stilisti, come ad esempio Tommy Hilfiger e Cynthia Steffe hanno proposto la tonalità Tangerine Tango nei capi femminili e maschili per le collezioni primavera/estate 2012. Così come durante le sfilate della settimana AltaRoma AltaModa di gennaio 2012 hanno sfilato Gattinoni, Sarli, Curiel con le loro creazioni illuminate da una nuova e ricca tavolozza.
Curiel_-0026Il significato di questo colore nella moda non è solo un omaggio al ballo più sensuale esistente sulla faccia della Terra, ma alla passione ed alla sinuosità del rtmo.
Per la prima volta nel mondo del make-up Pantone collabora con SEPHORA, nota catena di profumerie francese, per una collezione di cosmetici a tema con il colore dell’anno.Si tratta di prodotti cosmetici, come smalti, ombretti, blush, ciglia finte, rossetti, lipgloss e accessori come piegaciglia e pennellini, tutti nelle tonalità dell’anno: Tangerine Tango. Sephora mostra in un video elettrizzante “venti modi per indossare il Tangerine Tango”(20 Ways to Wear Tangerine Tango), infatti la collezione in edizione limitata, prevede tutte le sfumature del Pantone in voga quest’anno. Per celebrare il lancio della linea, è stato progettato un pop-up shop la cui forma ricorda la palette di colori Pantone.Sephora non si è dimenticata neanche dell’aspetto social, infatti all’esterno del negozio itinerante ha collocato uno schermo che trasmette in diretta tutti i tweet legati ai tag #sephorapantone. Dopo una prima tappa al Chelsea Triangle di New York, il pop-up shop si è spostato a The Grove a Los Angeles.
Ecco come viene annunciata la partnership sul sito web del colosso beauty della LVMH: “Accomunati da una passione per il colore, Sephora e Pantone uniscono le loro competenze per diventare la maggiore autorità della bellezza del colore. La condivisione di un affetto per come il colore può trasformare uno stato d’animo, un volto, o anche un atteggiamento, questa partnership per la bellezza cambierà il modo di indossare, sentire e pensare i colori”.

Fabiola Cinque

Napoletana fino alla milionesima generazione (dal 1.400), nobile d’animo ma non più per albero genealogico, viaggiatrice e curiosa delle bellezze e delle stranezze del mondo riporto tutte le mie impressioni attraverso tutti i sensi che abbiamo e che vogliamo usare. Di estrazione e definizione “fondista”. Azzurra di nuoto per tutte le distanze più lunghe e massacranti che vi possono venire in mente. La fatica è il mio karma. Mai nulla regalato, tutto conquistato. La comunicazione e la pubblicità sono la mia anima, la moda la mia vita presente e futura. Vivo in un paese bellissimo dal quale desidero sempre di allontanarmi, per tornare e riassaporare i profumi ed i sapori. La mentalità e l’amore sono anglosassoni, ma d’altronde si sa, i Borboni sono stati dominati dai francesi come gli inglesi e gli spagnoli, quindi le mie origini ed il mio essere è globale, sono bastarda dentro.
Fabiola Cinque