Brigitte Bardot la serie impossibile

Brigitte Bardot la serie impossibile

MONDO – A due mesi dal suo 90esimo compleanno, l’attrice e modella francese Brigitte Bardot, una delle più grandi icone di stile di tutti i tempi, è tornata a far parlare di sé. E’ infatti andata in onda in Italia, in prima serata, dopo l’ottima accoglienza critica su France Télévisions, “Bardot”, una fiction sulla vita della grande star (per chi non l’avesse ancora vista è disponibile in sei puntate sulla piattaforma Infinity di Mediaset).

Brigitte Bardot ritornain grande stile. La miniserie, creata da Danièle e Christopher Thompson, madre e figlio, che hanno diretto tre episodi ciascuno, racconta un decennio della vita dell’attrice, dall’inizio della sua travolgente carriera con la sua prima copertina su Elle nel 1949, al suo tentativo di suicidio nel 1960, nel giorno del suo 26esimo compleanno. A interpretare l’iconica attrice francese è Julia De Nunez. Nel cast ci sono anche Victor Belmondo nel ruolo di Roger Vadim, Géraldine Pailhas e Hyppolyte Girardot che interpretano la madre e il padre di Brigitte. La fiction in Italia ha suscitato curiosità ma anche perplessità e pareri contrastanti da parte del pubblico, non del tutto convinto da una trasposizione piuttosto lenta e poco dinamica e talvolta superficiale.

Del resto riuscire a mettere in scena un mito come la Bardot e permettere ai più giovani di farsi un’idea di come abbia segnato un’epoca era senz’altro un impresa non facile. Nata a Parigi il 28 settembre 1934, Brigitte Anne Marie Bardot è la figlia dell’industriale Louis “Pilou” Bardot e di Anne-Marie Mucel. I genitori le impartiscono un’educazione severa. Il padre ha la passione per il cinema, la madre (nata a Milano) è una musicista che adora la moda e la danza. Brigitte frequenta il mondo alto-borghese tra industriali, artisti e personalità della cultura. Sogna di diventare una ballerina di danza classica e si iscrive al Conservatorio. Ma la sua vita cambia quando, appena 15enne e già bellissima, posa come modella per alcune riviste come Elle e Marie Claire. 

Brigitte Bardot

Brigitte Bardot: nasce una stella

Viene subito notata dal giovane Roger Vadim, assistente del famoso regista Marc Allégret. Per Brigitte Bardot si aprono le porte del cinema e dell’amore. La sua storia con Vadim, subito contrastata in tutti i modi dalla famiglia rigida e intransigente, si conclude con il matrimonio solo quando Brigitte diventa maggiorenne. Nonostante a 20 anni abbia già girato più di 20 pellicole, è proprio quando è diretta dal marito nel film “Et Dieu créa la femme”, che il fenomeno Bardot esplode a livello mondiale. Le ragazze vogliono essere come lei. Il fenomeno B.B. valica i confini francesi e con Marilyn Monroe diventano icone della sessualità femminile degli anni cinquanta e sessanta.

Tanti i film di successo per la Bardot ma anche diverse le ricadute nel privato della sua vita passionale intensa e mai davvero appagante. Alla fine saranno 4 i tentativi di suicidio della star. Celebre l’incontro sul set in cui si innamora, ricambiata, di Jean-Louis Trintignant. I due vanno a vivere insieme ma è una storia che non dura. Brigitte si sposa quindi con Jacques Charrier, un altro attore: insieme hanno un figlio, l’unico per Brigitte, ma anche questo matrimonio fallisce. Poi è la volta deI miliardario Gunter Sachs. Ormai sposata con Gunter, Brigitte incontra Serge Gàinsbourg, che scrive per lei una celebre e controversa canzone.. Je t’aime…moi non plus..

BRIGITTE BARDOT
Brigitte Bardot

Infine nel ’92 la Bardot sposa Bernard d’Ormale, l’attuale marito. Dagli anni sessanta in poi B.B. si apre a due nuovi interessi: da una parte la carriera musicale e dall’altra quella di attivista per i diritti degli animali. Sono anni in cui continua a recitare, anche per registi importanti come Jean-Luc Godard e Louis Malle. Nel 1974, dopo oltre 50 film realizzati, la Bardot decide di dire addio ai riflettori. La sua occupazione principale diventa infatti l’attivismo e nel 1986 fonda una sua organizzazione: la Fondazione Brigitte Bardot per il Benessere e la Protezione degli Animali. Ancora oggi, l’attrice combatte per i suoi ideali e in tanti si chiedono chi sia veramente. Quale sia il segreto del suo fascino intramontabile che l’ha resa un mito per sempre. 

Alex D'Alessandro
Latest posts by Alex D’Alessandro (see all)

Leave a Reply

Your email address will not be published.