Viaggi in moto? Ecco i consigli per partire sicuri 

Viaggi in moto? Ecco i consigli per partire sicuri 

ITALIA – Vi affascina il mototurismo? I viaggi in moto in questo periodo post lockdown sono l’ideale. Ecco i consigli per partire sicuri anche con l’equipaggiamento tecnico.

Il picco delle partenze è ormai alle spalle, ma forse proprio questa coda di estate può essere il momento giusto per godere delle bellezze dell’Italia, da scoprire in sella a una moto: anche quest’anno, nonostante tutte le difficoltà causate dalle note vicende emergenziali, il mototurismo si conferma infatti come fenomeno rilevante, capace di far muovere milioni di appassionati in giro per le strade delle località turistiche.

Come sempre, però, prima di chiudere i bagagli e di lanciarsi all’avventura bisogna prepararsi e preparare il mezzo in maniera adeguata: ecco quali sono i cinque fattori cruciali che bisogna valutare prima di ogni viaggio in moto, per una vacanza all’insegna della sicurezza. Si comincia ovviamente dagli interventi sulla salute della moto, che deve garantire il massimo dell’efficienza nel corso dell’intero viaggio, ma non bisogna neppure trascurare altri aspetti pratici.

mototurismo

Un check up della moto

E quindi, come accennato, la prima operazione da compiere è dare un’occhiata complessiva alle condizioni della moto: dovrebbe essere la routine, ma diventa ancor più cruciale quando ci si avvicina a viaggi molto lunghi o dal percorso complesso. Il nostro mezzo deve essere in piena forma per macinare chilometri, salvo gli imprevisti che fanno sempre parte dell’esperienza.

In concreto, dobbiamo controllare innanzitutto i freni, e poi a livelli di olio e liquido di raffreddamento, senza trascurare le condizioni delle sospensioni o della catena, che deve esserecorrettamente tirata e ingrassata prima della partenza.

Curare le gomme

Prima di intraprendere un viaggio in moto un check a parte è da fare sullo stato degli pneumatici, esaminare la pressione e soprattutto l’usura: quando siamo “fuori casa” non è sempre facile reperire nuove coperture adatte alla nostra moto, e il prezzo dei modelli venduti in loco potrebbe essere spiacevolmente alto.

Per questo, è opportuno valutare lo stato di consumo del battistrada – chiedendo eventualmente il supporto del gommista di fiducia – e in caso di condizioni ottimali ormai superate procedere all’acquisto di un nuovo set. In tema di prezzi, le opportunità migliori si trovano su store digitali come www.euroimportpneumatici.com, che propongono numerose offerte di gomme moto a costi più vantaggiosi rispetto ai canali fisici.

mototurismo

Un kit di pronta utilità per i viaggi in moto

Completate le attenzioni agli aspetti tecnici, è il momento di pensare a cosa portare: come riempire bagagli e le borse è una questione più soggettiva, mentre ci sono alcuni elementi che possono rivelarsi utili nel corso del viaggio in moto.

Parliamo in particolare di una borsa con gli attrezzi per un primo intervento per le riparazioni, come ad esempio il kit per aggiustare gli pneumatici tubeless, olio per catena se la moto non è a cardano, un lucchetto per la moto, delle lampadine di scorta. E possono sempre tornare utili anche dei pezzi all’apparenza banali come un cavo con lucchetto per legare i caschi, delle salviette pulisci-visiera, del nastro americano, del fil di ferro e qualche attrezzo poco voluminoso.

I consigli per l’equipaggiamento tecnico

Per viaggiare comodi e sicuri è molto importante anche non trascurare l’equipaggiamento tecnico di pilota e passeggeri: si comincia dagli elementi fondamentali come casco (meglio integrale o modulare), completo giacca-pantaloni-guanti (che devono avere le protezioni su gomiti-spalle e ginocchia) e stivaletti impermeabili.

Altri prodotti che possono assicurare un maggiore comfort sono il paraschiena e l’utile kit antipioggia, per essere pronti a far fronte alle bizze del meteo.

mototurismo

Occhio ai documenti

In ultimo – ed entriamo nel campo del “buon senso” – non bisogna mai dimenticare i necessari documenti da portare in un viaggio in moto, come carta d’identità e patente.
Un altro consiglio pratico è quello di fare delle fotocopie di questi documenti da conservare sulla moto, per avere almeno una traccia in caso di smarrimento.

Autore MyWhere

3 Responses to "Viaggi in moto? Ecco i consigli per partire sicuri "

  1. Flavia   3 Settembre 2020 at 16:04

    Adoro il mototurismo ma devo avere per forza un compagno non so guidare la moto purtroppo!

    Rispondi
  2. Umberto   3 Settembre 2020 at 16:06

    Ma la bionda fa il mototurismo? In ogni caso è raro vedere donne che guidano la moto, anche se il mondo Harley-Davidson è un mondo a parte…

    Rispondi
  3. Livio   3 Settembre 2020 at 16:36

    consigli utilissimi, peccato che leggo ora l’articolo appena tornato da un viaggio in moto dove non ero preparato a nessun “contrattempo” ed invece mi è capitato di tutto purtroppo

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published.