Si sono aperte le porte di #SetUp14

Si sono aperte le porte di #SetUp14

Ieri sera il vernissage di SetUp ha confermato e superato tutte le aspettative. Con l’apertura ufficiale svolta in presenza delle autorità locali, circa 150 giornalisti italiani e stranieri accreditati, un pubblico di addetti ai lavori, collezionisti, artisti, curatori e appassionati d’arte, si può ben dire che SetUp si è conquistata la credibilità e il posizionamento ufficiale nel panorama culturale fieristico internazionale. Un appuntamento applaudito, gradito e soprattutto atteso.

Oggi, Venerdì 24 Gennaio riaprono al pubblico, presso l’ Autostazione di Bologna, e sempre in orario serale, le porte di SetUp 2014.

In occasione della seconda giornata della manifestazione, avrà ufficialmente inizio il Programma Culturale a cura di Martina Cavallarin, quest’anno dedicato al tema della RIQUALIFICAZIONE. Ventiquattro interventi tra talk, tavole rotonde e performance, quest’ultime a cura di Sponge ArteContemporanea che propone la quarta edizione della rassegna IN CORPO.

Difficile scegliere chi seguire tra i personaggi che interverranno per la prima giornata.

Si parte con Videoportrait ® “Controtempo Nino Migliori”: progetto audiovisivo scritto e diretto da Alessia De Monti e costituito solo da musica e immagini, con lo scopo di raccontare in modo emozionale l’immagine e la poetica di un artista concettuale/visivo vivente, in questo caso il grande fotografo bolognese. La proiezione sarà accompagnata dall’improvvisazione musicale del clarinettista Giacomo Bertocchi.

Imperdibile l’atteso e originale appuntamento con All’Altezza dell’Arte, la singolare incursione nell’inesplorato mondo del collezionismo d’arte “under 12” che porterà anche al talk con Silvia Evangelisti, critica d’arte e il baby collezionista Riccardo, suo nipote di 11 anni, che a SetUp presenterà una selezione della sua collezione di oltre venti opere.

Ma domani si parlerà anche di editoria indipendente tra Italia ed estero con Rosanna Gangemi e Stefan Pollak di DROME Magazine; e ancora, della fusione “cucina e arte”, cuore pulsante del blog Sauce and Life, presentato dall’ideatore del progetto Fabrizio Savigni de La Molisana; dell’esperienza, ad un anno dall’inizio, di Grisù, prima Factory della cultura e della creatività in Emilia-Romagna.

Sempre nell’area Talk troverete Unconventional. La storia di roBOt festival, Federica Patti e Francesco Salizzoni raccontano l’origine e la storia dello sperimentale festival di musica elettronica e arti visuali, nato a Bologna, che quest’anno con SetUp ha stretto una partnership. La performance Appunti per un novissimo bestiario #9 vede infatti la collaborazione di roBot, che proseguirà la notte del venerdì contemporaneo presso il LOCOMOTIV Club, sempre in collaborazione con SetUp all’interno della rassegna roBOt paths.

Concludono la serata nell’area Talk due grandi appuntamenti: Roberto Paci Dalò sarà presente in COFANETTO 1+1, documentazione video di due momenti performativi di Joy Coroner (a.k.a.Domenico Buzzetti), Tiziana Contino, Giovanni Gaggia e Mona Lisa Tina, arricchiti del prezioso contributo del grande artista.

Le performance si concludono con T(R)ATTO del fotografo Stefano Scheda. Rivisitata per IN CORPO, vede i visitatori guidati farsi strada in un tunnel umano fatto di battiti, profumi e respiro.

SetUp

L’area SetUp Blab è poi tra le novità di questa edizione, a cura di Giulia Giliberti, propone chiacchierate sull’arte in “un salottino” allestito dall’artista Lucia Amalia Maggio e dalle sedie d’artista del progetto “Una Sedia per SetUp”. Per domani è prevista la presentazione di Brink of the Ocean, primo esemplare della collana Strument new, dedicata alle giovani presenze nell’arte contemporanea internazionale.

Sempre nel vivace SetUp Blab, gli appassionati potranno poi incontrare e interrogare i propri artisti preferiti presso Almost Curator: Lui chi è? LIVE, versione live di un progetto già sperimentato sui social, che vede trovare un punto di incontro tra i due grandi pubblici dell’arte: gli esperti e gli appassionati. Domani arriva a SetUp Valentina Giannicola, giovane artista romana conosciuta per le serie di staged photography che rivisitano classici delle favole e capolavori della letteratura come l’Inferno dantesco.

Da non perdere anche BE KIND con tatto, progetto presentato da Equilibri, il network culturale dedicato all’arte e ideato da Lorenzo Paci. Siederanno sulle particolari creazioni del progetto “Una Sedia per SetUp” dodici professionisti dell’arte. Per domani si aspetta l’incontro con Giampaolo Abbondio, Massimo Mattioli, Luca Melloni, Carolina Lio, Chico Schoen, Fabrizio Russo, Maria Savarese, Roberta Lietti, Igor Zanti. Di fronte a ciascuno, prenderà posto chiunque si sia prenotato on-line al dibattito, senza esclusione di colpi o complimenti.

Corpi Sospesi è la performance site specific itinerante di danza che aprirà la serate di SetUp fino a domenica. L’azione coreografica, dal concept e dalla regia di Roberta Zerbini, si interroga sulla relazione tra gesto e movimento, arte e non arte, pubblico ed artista. Un appuntamento itinerante che non mancherà di sorprendervi in qualsiasi area della fiera vi troviate.

Infine, apre sempre domani sera il Laboratorio per fare arte giocando nell’area Kinder SetUp/Il Giardino dei Bambini a cura di Beatrice Calia, Carlotta Ferrozzi di Re Mida Bologna – Terre d’Acqua, lo studio di Arte-terapia Bologna di Gabriella Castagnoli e Marzia Menziani, in collaborazione con Streamcolors. Un luogo dove i più piccoli potranno avvicinarsi e giocare con l’arte. Sono previsti tre percorsi a partire dalle 19 fino alle 21. Occorre prenotarsi scrivendo a info@setupcontemporaryart.com

Per chi avesse bisogno di ristorarsi tra una performance e la visita ad una galleria, dislocati all’esterno e all’interno dell’Autostazione si trovano food and beverage con la birra artigianale di Al Top Beer, catering di YouCanGroup formato dall’hamburgeria gourmet Well Done e da l’Osteria dell’Arte insieme, appositamente per SetUp, alle delizie dei Panificatori Genovesi e alla caffetteria e pasticceria di Raffaella Bresciani nello spazio Il Ricreatorio.

Informazioni
info@setupcontemporaryart.com
www.setupcontemporaryart.com
Facebook: http://www.facebook.com/setupcontemporaryart
Youtube: http://www.youtube.com/user/Setupart”

Location- Autostazione di Bologna, Piazzale XX Settembre, 6

Date e orari

23 gennaio: inaugurazione su invito: 19.00-22.30 | 22.30-1.00 apertura al pubblico
24-25 gennaio: 17.00-1.00
26 gennaio: 14.00-22

Ingresso: € 3.00

Photo Copyright Robin T. Photography

Be Sociable, Share!

Roberta Filippi

Roberta Filippi

Bresciana di origine, bolognese di adozione e svizzera nell’organizzare la mia vita. Pretendo che tutto sia sempre scadenzato e gestito con la tempistica più rigorosa possibile. L’ordine per me è una mania, ad esclusione della mia scrivania che non è nulla a confronto di un campo da guerra. Ho la fortuna di lavorare come avrei sempre sognato: in modo indipendente, con collaboratori intelligenti e facendo ciò che più mi piace, scrivere e organizzare. Intenzionata a voler sempre arricchire le mie conoscenze e sempre pronta a scoprire nuove cose, combatto le mie giornate tra Mac, agende, planning, farina e padelle. Perché per essere veramente realizzata devo poter trovare il tempo per cucinare un risotto o sfornare del pane caldo da gustare per cena, rigorosamente con un buon bicchiere di vino.
Roberta Filippi

Latest posts by Roberta Filippi (see all)

Leave a Reply

Your email address will not be published.