Bologna loves Wine: un vino per l’estate

Bologna ti sa sorprendere e non poco. Metti una calda serata di Luglio nel più contemporaneo degli hotel bolognesi, vero gioiello dello stile Liberty, aggiungi 20 cantine italiane d’eccellenza che hanno accompagnato le specialità gastronomiche selezionate da Wine is…Food! 3.0 di Massimo Fabiani e condisci il tutto con le prelibatezze dello chef Agostino Iacobucci del ristorante de I Portici Hotel. E come ciliegina sulla torta lasciati avvolgere dalla voluttà di una nuvola di zucchero filato che ti fa tornare bambina.

Bologna Loves Wine è stato lo splendido wine party en plein air promosso dal magazine Bologna Spettacolo con la guida Bologna La Città Golosa.

E ti ritrovi così a gustare in una cornice da sogno la cucina di Agostino Iacobucci, chef stellato Michelin, affacciata alla splendida terrazza con vista sulla Montagnola e su Via Indipendenza. Un privilegio, quello di poter ammirare dall’alto questo angolo di Bologna ricco di storia, che non avevo ancora avuto la possibilità di ammirare neppure io, seppur bolognese doc.

Tra i vini in degustazione erano presenti lo Champagna di Philippe Gonet, il Moma di Umberto Cesari, il Prosecco superiore di Salatin, il Franciacorta di La Fiòca, il Lambrusco di Sorbara della Cantina San Martino, l’Amarone e il Valpolicella ripasso di Tenuto Le Luci, i nettari laziali di CantinAmena, quelli dei Colli Bolognesi di Gradizzolo, quelli romagnoli di Nero del Bufalo- Giuseppe Turi Viticoltore, e il Nobile di Montepulciano di Bindella.

Ma alla serata Bologna Loves Wine ha debuttato anche wineowine.com , realtà sempre alla ricerca e alla scoperta di vini di altissima qualità selezionati fra piccole cantine, etichette raffinate e bottiglie introvabili. Produttori di nicchia, veri e propri artigiani del prodotto, che hanno avuto così la possibilità di far conoscere le loro creazioni ad un pubblico più vasto.

VINI PROTAGONISTI DELLA SERATA

CHAMPAGNE PHILIPPE GONET

UMBERTO CESARI Moma Spumante, Moma Rosso e Moma Bianco

SALATIN Veneto Prosecco Superiore

CATANIA DI SAN MARTINO Rio, Emilia Romagna, Lambrusco di Sorbara

CANTINAMENA LAZIO

TENUTA LE LUCI Illasi, Verona (Amarone della Valpolicella 2005- Ripasso della Valpolicella 2009 – Ratagiò Bianco 2013 – Spumante Rosè 2015)

AZIENDA AGRICOLA GRADIZZOLO Colli Bolognesi

NERO DEL BUFALO GIUSEPPE TURI Viticoltore Bindella Montepulciano Toscana

10 CANTINE con WINEOWINE

Tenuta San Marcello

Vigne Mastrodomenico

DL Wine

Cantine Guidi

Val di Toro

La Torre Castel Rocchero

Cà ed Balos

Tommaso Gianolio

Contesa

Le Masse

Sara Di Paola

Fin da quando ero bambina si diceva che in me convivevano due lati opposti: seria e quasi timida a scuola ed estroversa nella vita privata. Questa mia seconda caratteristica l’ho applicata a due attività che potessero esprimere al meglio la mia vena artistica e il mio amore per lo spettacolo: il ballo, ma soprattutto, il teatro che, dopo tanta gavetta, mi ha portato a diventare attrice professionista e mi ha permesso di trasformare un hobby in un secondo lavoro. E se è vero che si comincia un po’ a morire nel momento in cui cala il fuoco di ogni nostra passione, il mio non si è ancora spento e così passo la mia settimana destreggiandomi tra lavoro, amici, fidanzato, ballo e teatro in un incastro perfetto…o quasi!
Sara Di Paola

Leave a Reply

Your email address will not be published.