Designers vs Bloggers al Fashion Connection Lounge

Sabato 23 luglio si è svolta a Roma la seconda edizione del Fashion Connection Lounge – Designers vs Bloggers di StyleBook.

Fashion Connection Lounge è un format ideato da StyleBook (www.stylebook.it), il social network della moda che opera sul territorio capitolino come associazione culturale attiva nel favorire l’incontro e la collaborazione tra artisti ed operatori appartenenti a campi creativi diversi, con particolare attenzione alla moda, al design e alla fotografia.

Nove giovani talenti del fashion design si sono alternati in passerella mostrando tre creazioni ciascuno in quella che non è stata una semplice sfilata; infatti, al termine di ogni mini-show, gli stilisti si sono sottoposti al fuoco incrociato delle domande delle blogger ospiti della serata, che con le loro interviste live hanno dato modo anche al pubblico di conoscere meglio e più da vicino cosa c’è dietro la professione del designer e dietro la creazione di un abito o di un accessorio di moda.

L’alternarsi di mini sfilate e momenti di confronto e approfondimento ha dato vita ad una serata che ha dimostrato quanto siano falsi quei luoghi comuni che dipingono il mondo della moda come superficiale e attento solo all’apparenza. Gli stilisti, oltre a mostrare al pubblico le loro creazioni, hanno potuto parlare delle loro passioni e aspirazioni, delle loro fonti di ispirazione, spiegando le ragioni delle loro scelte creative.

Sotto la direzione artistica di Federica Bernardini hanno sfilato le creazioni di nove designer: Emanuela Forte con abiti caratterizzati dall’attenzione per i dettagli, le lavorazioni e i ricami, con scollature e tagli sensuali che esaltano la femminilità; Lucilla Ferretti (in arte Drusilla) con creazioni ispirate alla fusione di culture diverse, colori forti e accostamenti arditi, stoffe africane mescolate con vari tipi di pizzo nero; Hilda Falati con la collezione Romantica, fatta di capi dai diversi tagli, con una varietà di colori neutri che vanno dal quarzo rosa, al nudo, al beige e al bianco; Marina Margaryan con una collezione ispirata all’architettura, fatta di silhouette pulite e di equilibrio tra forme scultoree e morbidezza dei materiali; Federico Mameli con una collezione Haute Couture dallo stile molto elegante, ricco di dettagli sofisticati, dedicato a una donna di classe, sempre perfetta in tutte le occasioni; Pinda Kida con una collezione donna basata sulla contaminazione dei colori della sua Africa con i tagli e lo stile occidentali, con tessuti rigorosamente etnici; Naïve by Erica Iodice con abiti prêt-a-porter dallo spirito giovane e grintoso, ma al tempo stesso elegante e molto curato nei dettagli, per donne forti e indipendenti; Tiziana Giovaruscio con la linea di gioielli e accessori artigianali Dadiva Jewels, realizzati con le antiche tecniche di tessitura e ricamo di perline Peyote ed Embroidery; Raffaele Stoico con abiti in bilico tra l’alta moda e il glam rock, colori esagerati, linee opulenti, per una donna sexy e seducente..

A coordinare le blogger e moderare gli interventi è stata Claudia Giordano, autrice del blog BlondyWitch. Le altre blogger intervenute sono Lucrezia Fausti, Laura Limone, Francesca Laragione, Mariateresa Castelluccio e Michaela Abati.

Fashion Connection Lounge

Redazione

In molte redazioni online, spesso, non si conoscono i veri autori degli articoli. MyWhere vuole presentare i suoi collaboratori e far sì che la bellezza della scrittura non racconti solo di viaggi o tecnologia ma anche di quella “mano invisibile” che rende la comunicazione così efficace. Vai alla pagina Redazione per conoscerci.
Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published.