Boom Pitti Blooms, esplosione di fiori e colori

Boom Pitti Blooms, esplosione di fiori e colori

PITTI UOMO – Sergio Colantuoni in occasione del Pitti Uomo 92 presenta il tema Boom, Pitti Blooms regalando così fiori e colori alla famosa manifestazione.

Se si pensa al tema dei fiori sembra alquanto banale ma questa volta non è affatto così. L’ impressione appena si varca la soglia di ingresso di Fortezza da Basso è quella di un vero e proprio BOOM di fiori e colori. Un impatto forte di immagini e forme. I fiori sono simbolo di vita, di amore e di bellezza. Sono legati alla primavera e alla natura. L’idea di Sergio Colantuoni è quella di ispirare le menti degli stilisti. In un periodo particolare di crisi economica solo la bellezza e la creatività possono salvare il settore moda. Secondo Colantuoni infatti senza ispirazione non si possono creare le collezioni.

Il tema floreale è stato disegnato dall’artista genovese Alessandro Ripane e poi Colantuoni lo ha utilizzati creando il fil rouge dell’evento. I colori usati ricordano molto i colori RGB (rosso, verde e blu). Li ritroviamo soprattutto nel padiglione My Factory dove i fiori sono anche riproposti con vari disegni sulle pareti bianche degli stand. Tutto ciò è un chiaro riferimento alla Pop Art di Andy Warhol. L’utilizzo di queste tonalità di colori nelle sue famose serigrafie e le forme geometriche sono un vero e proprio contributo al suo movimento artistico.

Anche per i Pitti Boys & Girls i fiori restano il tema principale. Tutti gli addetti ai lavori infatti sono vestiti da aziende che hanno collaborato all’evento creando outfit ad hoc con i fiori di Colantuoni. I foulard in mussola di puro cotone Made in Italy stampati con teconologia digitale ink-jet, sono stati creati da Franco Ferrari. L’energia vitale, la bellezza dei fiori e i colori vivaci di Boom, Pitti Blooms hanno ispirato anche la limited edition di Minisac Invicta. Il famoso zaino è caratterizzato dalla caleidoscopica stampa floreale. Non potevano mancare le sneakers. Superga infatti è ai piedi dello staff Pitti per la quinta volta consecutiva. Il modello è il 2750, in cotone bianco e tessuto fantasia con fiori e contrasti cromatici. Sul tallone patch con la scritta “Boom Pitti Blooms”.

I fiori colorano così tutto l’ambiente. L’atmosfera in cui si entra è surreale, sembra di tornare bambini. L’energia vitale ti prende e ti catapulta in un mondo quasi onirico dove bellezza e immaginazione la fanno da padrona. Che dire, ancora una volta il Pitti si conferma un’esperienza interessante a cui non poter mancare!

testo di Martina Capuano

Redazione

Redazione

In molte redazioni online, spesso, non si conoscono i veri autori degli articoli. MyWhere vuole presentare i suoi collaboratori e far sì che la bellezza della scrittura non racconti solo di viaggi o tecnologia ma anche di quella “mano invisibile” che rende la comunicazione così efficace. Vai alla pagina Redazione per conoscerci.
Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published.