Le ricette dell’estate con Mortadella Bologna IGP

Le ricette dell’estate con Mortadella Bologna IGP

BOLOGNA – 5 ricette che vi resteranno nel cuore e che renderanno il piacere di gustarsi LA mortadella delle mortadelle ancora più forte!

Siete dei cultori, appassionati, maniaci della migliore mortadella? Ecco a voi un regalo davvero speciale del Consorzio Mortadella Bologna IGP, che ha stilato una lista delle 5 ricette perfette per l’estate, inclusa la pizza, realizzata per il Consorzio Mortadella Bologna dal pizzaiolo campione del mondo Gianni Di Lella.

Il Consorzio Mortadella Bologna, costituito nel 2001, ha come scopo la tutela e la valorizzazione della Mortadella Bologna IGP e svolge un’attività costante che ha come principale obiettivo quello di garantire ai consumatori un prodotto dalle caratteristiche uniche per qualità e gusto, un prodotto ad alto valore nutrizionale, con una composizione di proteine nobili, minerali e grassi insaturi perfettamente in linea con le tendenze della moderna scienza nutrizionale.

La mortadella Bologna IGP, di puro suino, è un insaccato cotto, dalla forma cilindrica od ovale, di colore rosa e dal profumo intenso, leggermente speziato.

Per la sua preparazione vengono impiegati solo tagli pregiati (carne e lardelli di elevata qualità), triturati adeguatamente allo scopo di ottenere una pasta fine. Il sapore è pieno e ben equilibrato. Una volta tagliata, la superficie si presenta vellutata e di colore rosa vivo uniforme. La Mortadella Bologna IGP emana un profumo particolare e aromatico e il suo gusto è tipico e delicato.

E allora non ci resta che andarle a scoprire queste 5 ricette perfette!

1) Mortadella Stella

Partiamo dalla più attesa, la pizza, firmata da Gianni Di Lella; si chiama Mortadella Stella e ve lo anticipiamo: al solo leggere gli ingredienti, si scatenerà qualcosa nel vostro palato! Pizza a forma di stella con Farina multi-cereali, Ricotta di Bufala nelle punte. Base bianca con Mortadella Bologna IGP, Miele di Acacia e Pistacchio di Bronte.

mortadella bologna igp
Gianni Di Lella

– Preparate in un piatto 60 g di Mortadella Bologna affettata sottile.

– Prendete una Rosetta fresca, tagliatela in due parti e posizionateci le fette di Mortadella Bologna IGP a creare un morbido strato.

– Aggiungete del Raviggiolo;

– Poi Amarene brusche di Modena e Aceto balsamico tradizionale DOP.

Gianni Di Lella.
La Mortadella Stella

2) Hamburger di Mortadella Bologna IGP

– Tagliate dall’Ovalina 4 fette da circa 1 cm.

– Grigliatele velocemente.

– Tagliate i panini e passateli alla piastra.

– Affettate i pomodori e la cipolla e componete i panini.

– Aggiungere senape a piacimento.

mortadella bologna igp
Hamburger di Mortadella Bologna

3) Insalata di Mortadella Bologna IGP

– 1 fetta spessa di mortadella Bologna IGP

– 200 g di radicchio di Treviso

– 100 g di Songino

– 150 g di caciotta dolce

– Olio extravergine di oliva

– Sale

Mortadella bologna igp
Insalata con Mortadella Bologna

4) Tramezzini Finger Food

– 1 fetta di circa 3 mm di Mortadella Bologna

– 1 avocado

– 4 ravanelli

– 6 fette di pane integrale per tramezzini

– 1 caprino

Mortadella bologna igp
Tramezzini Finger Food

5) Spiedini di Mortadella Bologna

– 1 fetta spessa di Mortadella Bologna

– 4 Kiwi

– ½ melone

– uva bianca e nera

mortadella bologna igp
Spiedini di Mortadella Bologna

Mortadella Bologna IGP

Be Sociable, Share!

Steve Moss

Steve Moss

Vivo in Great Britain da molto tempo e le mie origini sono sicuramente anglosassoni, anche con una grande componente italiana. Ho vissuto in giro per l’Europa ma è l’Inghilterra il paese che prediligo, dove le più belle auto (Aston Martin e Jaguar), la musica più gloriosa (dai Beatles al punk inglese), i più affascinanti attori, (Hugh Grant e Rupert Everett), ed il buon cibo dai vari pudding al fish and chips per non parlare delle cheese cake in poi sono la mia passione. Ma in testa alla classifica c’è anche la moda (i più grandi sarti per l’uomo sono qui) ed anche le donne, come quella da cui ho rubato il cognome ma ahimé non fa parte del mio ramo famigliare.
Parlerò di sport o di turismo in giro per l’Europa, ma se volete vedere i parchi più colorati o la city più frenetica dovrete venirmi sempre a cercare nella Great London.
Steve Moss

Leave a Reply

Your email address will not be published.