Il compleanno di Baz Luhrmann il regista di Elvis

Il compleanno di Baz Luhrmann il regista di Elvis

ACCADE OGGI – A tutti coloro che sono nati il 17 settembre sappiate che condividete il compleanno con uno dei più sorprendenti registi contemporanei, Marc Anthony Luhrmann meglio conosciuto come Baz Luhrmann. Il regista eccentrico e visionario di Moulin Rouge, il Grande Gatsby, Romeo e Giulietta e Elvis.

La foto è presa dal profilo IG del regista

Baz Luhrmann, nato il 17 settembre del 1962 a Herons Creek in Australia dove il padre aveva un distributore di benzina, ma gestiva anche un cinema, mentre la madre aveva un negozio di abbigliamento ed era insegnante di danza. Non sorprende quindi se già adolescente Baz abbia cominciato a manifestare interesse per il cinema e il ballo. Dopo la separazione dei genitori decide di seguire la madre e va a vivere a Sidney.

L’ingresso nello Showbiz di Baz Luhrmann

Nel 1981 recita accanto a Judy Davis nel film Winter of our dreams di John Duigan e nel 1982 fonda la sua personale Compagnia di teatro la Six Year Old Company con cui porterà al successo  Strictly Ballroom. La commedia teatrale, come è noto,  sarà trasformata in film nel 1992 con il titolo Ballroom-Gara di Ballo e rappresenterà il promettente debutto cinematografico di Baz Luhrmann come regista sul grande schermo. Il film viene considerato il primo di una trilogia denominata Red Curtains

Red Curtains trilogy

La foto è presa dal profilo IG del regista

Il secondo film della trilogia è Romeo e Giulietta (1996) con Leonardo Di Caprio, ancora agli esordi e Claire Danes. La vicenda dei due tragici amanti shakespeariani è riletta in chiave moderna dividendo pubblico e critica.

la foto è presa dal profilo IG del regista

Consenso unanime per il meraviglioso Moulin Rouge con Nicole Kidman e Ewan Mc Gregor. Un musical ambientato a Parigi negli anni della Belle Epoque in cui la storia melodrammatica dell’amore infelice tra Satine diva del Moulin Rouge e lo squattrinato scrittore bohemien Christian è raccontata attraverso le canzoni pop di Madonna, Elton John, Beatles, Police. Il film di Baz Luhrmann ottiene due Oscar (migliori scenografie e migliori costumi) e 3 Golden Globe (miglior musical, miglior colonna sonora e miglior attrice a Nicole Kidman).

La foto è presa dal profilo IG del regista

L’attrice australiana sarà la protagonista nel 2008 insieme a Hugh Jackman del dramma Australia un romantico omaggio alla sua terra natale. Nel 2013 Luhrmann si cimenta con la trasposizione cinematografica di un grande classico come Il Grande Gatsby di Francis Scott Fitzgerald. La sfida è con la precedente versione cinematografica interpretata da Robert Redford e Mia Farrow. Si affida ancora una volta all’ormai affermatissimo Leonardo Di Caprio affiancato da Carey Mulligan.

La foto è presa dal profilo IG del regista

Elvis

Siamo arrivati all’oggi. E’ uscito infatti quest’anno il film Elvis di Baz Luhrmann dedicato al più grande artista di tutti i tempi Elvis Presley. Interpretato da un superlativo Austin Butler che, vogliamo ricordare, canta personalmente tutte le canzoni del giovane Elvis. Il racconto della vita del leggendario re del rock and roll avviene attraverso la voce narrante del suo manager, il controverso colonnello Tom Parker (Tom Hanks). Dietro la caduta di Presley ci sarebbe questo losco individuo, bugiardo e manipolatore. Eppure…. eppure, a ben vedere, se facciamo un enorme sforzo di immaginazione ed evitiamo di pensare ad Elvis come ad un personaggio reale, il film potrebbe essere il quarto capitolo della serie Red Curtains con l’ennesima declinazione dell’amore, quello struggente, immenso, lacerante, logorante di un artista per il suo pubblico.

Anna Maria Di Francesco

Leave a Reply

Your email address will not be published.