L’esercito dei panda

L’esercito dei panda

C’è un mistero che proprio non riesco a svelare.

Sono stressata e ho le occhiaie, sono riposata e ho le occhiaie, sono pallida e ho le occhiaie, mi abbronzo e ho le occhiaie, dormo poco e ho le occhiaie, dormo molto e ho le occhiaie, dormo le ore giuste con ritmo sonno/veglia perfetto e… beh non lo so non lo faccio mai, ma sono certa avrei lo stesso le occhiaie.

La pagina più letta del mio blog è quella che parla di correttori, occhiaie e compagnia bella.

L’ho scritta più di un anno fa ma rimane la più letta di sempre.

Evidentemente è una croce che affligge tutte.

Risolvere il problema?

Per ora mi barcameno cercando di alleviarle e nasconderle.

Importantissimo è l’uso del contorno occhi, me ne sono accorta grazie alla mia incostanza. Bisogna metterlo sempre! Aiuta a mantenere idratata e dunque meno segnata la pelle della zona occhi. Io uso Rilastil Micrò, superlativo.

Esistono poi trattamenti specifici: ottimi risultati li ho avuti con Clarins Gel Contour des Yeux e sto provando Even Better Eyes di Clinique, appena uscito.

Il mio consiglio, quando scegliete questi prodotti, è di andare su aziende esperte di skincare poiché si tratta di una zona davvero delicata e sensibile.

E per correggerle?

Ho imparato che un correttore troppo chiaro accentua, non copre, ma soprattutto non dimenticate di fissarlo con un velo di cipria.

Purtroppo i correttori che nascondono veramente bene l’occhiaia solitamente sono pastosi, se si esagera si rischia di ottenere l’effetto opposto perché il prodotto andrà a depositarsi nelle pieghette creando rughe inesistenti. Quindi metterne pochissimo e lavorarlo molto bene è fondamentale.

In questa categoria rientra uno dei miei favoriti, Erase Paste di Benefit.

Più fluido e semplice da utilizzare è Full Cover di Make Up Forever.

Leggero e molto illuminante è l’inimitabile YSL Touche Eclat.

Il problema è scegliere il colore adatto: la teoria vuole colore aranciato per occhiaie blu e tendente al giallo per quelle viola. Ma la vera difficoltà  è capire di che colore sono le vostre occhiaie.

Io non l’ho ancora capito e vado per tentativi.

Un consiglio? Stendere prima il fondotinta e poi il correttore: in questo modo l’occhiaia sarà già un po’ coperta e dunque potrete usare meno prodotto e soprattutto capire se avete scelto il colore giusto!

Per un trattamento urto dopo una notte brava c’è AlfaRelax, maschera riposante occhi monouso di Bracco (reperibile in farmacia), sgonfia e rilassa davvero!

 

 

 

8 Ottobre 2012

 

 

Maria Letizia Tega
Latest posts by Maria Letizia Tega (see all)

Leave a Reply

Your email address will not be published.