Vagando e divagando

Vagando e divagando

Viaggiare alla ricerca del grande amore e non di un flirt

Nella motivazione delle vacanze dei single, una fetta sempre più cospicua nell’universo del turismo, torna in auge l’anelito di trovare l’amore autentico, l’anima gemella, non il semplice flirt. Questo aspetto era già stato brillantemente messo in luce qualche tempo in una indagine di Speedvacanze.it, il portale dedicato ai viaggi che dedica anche ampio spazio alle proposte turistiche riservate ai cuori solitari. I risultati del sondaggio, che non hanno subito nel frattempo variazioni notevoli offrono altri interessanti spunti di riflessione sulle preferenze dei vacanzieri italiani nelle diverse città.

A Roma la maggioranza, quasi il 60%, desidera pacchetti viaggio no frills, non abdicando però al piacere di alcune sciccherie durante il soggiorno. I romani apprezzano i viaggi “fai da te” con particolare attenzione per le offerte più vantaggiose, senza troppi accessori, cercandole on-line in base alle opportunità contingenti.

A Milano, con una opzione che si aggira attorno al 70%, prevale invece la scelta di pacchetti all-inclusive per vacanze haut de gamme all’insegna del comfort.

Sulla scia di Roma, e quindi con una maggiore propensione i viaggi “fai da te”, si trovano con percentuali leggermente inferiori Napoli e anche Bologna, che nelle recenti rilevazioni dell’ISTAT, si piazza subito dopo Milano e pressoché alla pari con Roma nella ricchezza pro capite in base al reddito e quindi tutte con una notevole capacità di spesa anche rivolta ai viaggi.

Non mancano altri aspetti su cui posare l’attenzione. Anche se la maggioranza degli italiani ama i viaggi a corto raggio esistono notevoli differenze di comportamento tra Nord, Centro e Sud. Infatti la gran parte dei milanesi e dei torinesi predilige le vacanze all’estero, mentre una forte percentuale di romani e napoletani si indirizza verso destinazioni esclusivamente italiche. E se a Milano una forte maggioranza di vacanzieri dedica al soggiorno in media una settimana, per oltre la metà dei romani la durata è più lunga, almeno due settimane anche se con i chiari di luna economici attuali i dati rischiano avere delle oscillazioni in negativo.

Una rivoluzione delle abitudini si riscontra in particolare nel mondo dei vacanzieri single che non avvertono alcun fastidio a mettere in secondo piano la ricerca del comfort e puntano sul prezzo più conveniente. Ma soprattutto dicono basta col divertimento fine a sé stesso, rivolgendo le loro preferenze verso i viaggi “intelligenti” e verso quelli che offrono la possibilità di imbattersi nell’anima gemella. Su un campione particolarmente significativo di donne e uomini “non accasati”, tra i 18 e i 35 anni, sfiorano il 40 per cento quelli che pongono come priorità della vacanza la ricerca di un amore autentico e non della semplice avventura. Poco meno della metà opta invece per un viaggio all’insegna del relax e alla scoperta di culture di Paesi non troppo lontani, come la Grecia e la Spagna. Anche se può sembrare sorprendente, in coda alla graduatoria il bisogno del divertimento sfrenato figura in coda alle preferenze.

Se spostiamo l’attenzione a livello locale le cose non cambiano. Fra i single romani prevale il viaggio alla ricerca del vero amore mentre a Milano la scelta predominante punta su un viaggio ricco di stimoli. Pochi sono invece quelli che scommettono sulla vacanza esclusivamente come occasione per un flirt effimero: poco meno del 20% nella capitale e poco più del 10 nel capoluogo lombardo.

Come ha a suo tempo rilevato l’ideatore del portale Speedvacanze.it, Giuseppe Gambardella, lo stereotipo vacanziero del single scatenato, tutto divertimento e vita mondana, sta mostrando la corda e appare ormai un luogo comune un po’ demodé.

La perdita di stimoli verso una storia passeggera, tradizionale prerogativa dei single, è tangibile oltre che sorprendente.

L’amore si conferma un valore primario nella vita degli scapoli di entrambi i sessi, mentre la possibilità di nuovi flirt non è più vista come un requisito irrinunciabile per la felice riuscita di una vacanza.

Giancarlo Roversi
Latest posts by Giancarlo Roversi (see all)

Leave a Reply

Your email address will not be published.