Cosa vedere ad Abu Dhabi tra un paradiso avveniristico per sportivi e l’arte contemporanea

Cosa vedere ad Abu Dhabi tra un paradiso avveniristico per sportivi e l’arte contemporanea

ABU DHABI – All’indomani del viaggio di Papa Francesco negli Emirati, vi racconto le bellezze ultramoderne e tradizionali della bellissima capitale Abu Dhabi partendo dal paradiso avveniristico per sportivi che l’ha accolto e andando anche oltre il noto lusso per riscoprire i capolavori dei musei più importanti al mondo.

COSA VEDERE AD ABU DHABI: I GRATTACIELI E LA MODERNITA’

cosa vedere ad adu dhabi

Una città all’avanguardia ma con un’anima controversa. Dopo avervi raccontato tutte le problematiche di questa area geografica cerchiamo di raccontare anche gli aspetti più positivi di Abu Dhabi, una città in continua trasformazione, un mix tra passato, futuro e tecnologia.

Abu Dhabi, insieme a Dubai, rappresenta il simbolo degli Emirati Arabi sotto molteplici aspetti. E’ una città araba ma con una vocazione multiculturale che proietta la metropoli verso il futuro. Per gli amanti delle architetture avveniristiche e della modernità più moderna che c’è, non si può non visitare il Burj Khalifa, il grattacielo più alto del mondo (828 m) davvero impressionante.

Lo skyline della città è davvero interessante; qui troviamo infatti la Etihad Towers, quintessenza del lusso e dello sfarzo, la Capital Gate, una struttura pendente ancora più impressionante di Pisa sotto questo aspetto e le Torri Al Bahar, 2000 nidi d’ape a isolamento termico, una vera perla dal punto di vista architettonico.

Il deserto fa parte del cuore e dell’identità degli Emirati Arabi e a dimostrarlo troviamo strutture che ne rimandano la bellezza e la particolarità come il Ponte dello sceicco Zayed e l’UAE Pavillon, entrambi a forma di duna e sedi di importanti fiere e mostre.

COSA VEDERE AD ABU DHABI: IMPIANTI SPORTIVI AVVENIRISTICI

cosa vedere ad abu dhabi
Abu Dhabi. Ferrari World

Gli Emirati Arabi stanno investendo tantissimo sullo sport e gli impianti dedicati, davvero all’avanguardia, lo dimostrano. Pensiamo ad esempio allo stadio Zayed Sports City, 135 mila posti a sedere (il Camp Nou di Barcellona ne ospita 100 mila per farvi capire), che presenta una facciata esterna davvero particolare volta a richiamare la superficie di una palma.

Oltre al calcio, è fortissima qui la passione per i motori, con una predilezione per la mitica Ferrari. Dal 2009, Abu Dhabi è tappa ufficiale del campionato di Formula 1 con il suo Yas Marina Circuit, uno dei circuiti più moderni al mondo e sempre nella capitale emira sorge il Ferrari World (se siete appassionati di Ferrari cliccate qui) strepitoso parco divertimenti che celebra la casa di Maranello.

A pochi passi dal Circuito vige inoltre lo Yas Viceroy Hotel, (purtroppo qui i prezzi sono da nababbi!) che attraversa letteralmente la pista di Abu Dhabi ed è costruito a metà tra l’acqua e la terraferma, davvero incredibile.

COSA VEDERE AD ABU DHABI: LA MOSCHEA, IL DESERTO E IL MARE

cosa vedere ad abu dhabi
la Grande Moschea dello sceicco Zayed

Abu Dhabi si sta affacciando prepotentemente al terzo millennio ma conserva ancora molto della sua tradizione, una tradizione profonda e legata indissolubilmente alla sua religione millenaria. La vera perla in questo senso è la Grande Moschea dello sceicco Zayed, il monumento più importante e storico della città, maestosa, elegante e con uno sguardo verso il cielo.

La Grande Moschea è considerata una delle principali meraviglie del mondo ed è un classico esempio di architettura orientale, dove a far da padrone è il marmo bianco della Macedonia, ma in cui è evidente anche l’influenza di culture diverse. Ll’edificio è tipicamente ottomano con le sue 82 cupole bianchissime ed eleganti. Insomma, se avete deciso di soggiornare ad Abu Dhabi, la Moschea è la prima cosa da visitare. Rimarrete sconcertati dalla maestosità.

Sempre in tema tradizione e unicità, non potete perdervi un safari nel deserto! Avrete l’occasione di tuffarvi nelle meravigliose dune degli Emirati e respirare un’atmosfera unica al mondo.

Capitolo mare. Se volete passare una giornata all’insegna del relax, delle acque pulite e della sabbia trasparente, fate un salto alle Corniche: 8 km di spiaggia, un lungomare finemente curato circondato da parchi giochi per bambini, percorsi pedonali, ristorante e bar. Una pecca delle Corniche è l’affollamento, ma de gustibus…

Abu Dhabi: Grande Moschea dello sceicco Zayed

COSA VEDERE AD ABU DHABI: I MUSEI

cosa vedere ad abu dhabi
Il prospetto finale dell’Isola di Saadiyat. A breve i lavori saranno ultimati

A pochi minuti dal centro della città ecco l’Isola di Saadiyat, un hub mondiale in ambito residenziale, commerciale, culturale e di intrattenimento ancora in ultimazione. Al suo interno troverete la più grande concentrazione al mondo di beni culturali, tra cui lo Zayed National Museum, il Louvre Abu Dhabi e il Guggenheim Abu Dhabi, tutti progettati da Premi Pritzker. In poche parole quella di Saadiyat è a tutti gli effetti un’isola culturale.

Insomma non ascoltate le banalità sul lusso “finto” degli Emirati. Sono città, luoghi e monumenti ricchi di fascino, dove il cromatismo e la ricerca della perfezione non smetterà di stupirvi.

Concludendo, una certezza: in una virtuale lista di viaggi da fare assolutamente una volta nella vita, non può che esserci Abu Dhabi, una metropoli in crescita continua (e pazzesca), una metropoli stupefacente e capace di emozionare, ma soprattutto di anticipare i tempi. Pensateci, sarà un viaggio tutt’altro che banale!

I MIGLIORI VOLI PER ABU DHABI

Gli aerei diretti nella capitale degli Emirati Arabi Uniti atterrano all’aeroporto internazionale di Abu Dhabi, il secondo più importante degli Emirati dopo l’aeroporto internazionale di Dubai. L’hub è dotato di tre terminal passeggeri. Le principali compagnie aeree che volano su questo hub sono: Etihad AirwaysAlitalia e British Airways, queste ultime due votate tra le migliori 15 compagnie del mondo dagli utenti di eDreams nel 2016.

Molto presente con voli diretti e non troppo costosi è sicuramente la compagnia aerea Emirates, la quale offre un’esperienza di viaggio davvero di livello. Se potete permettervela, non perdetevi la rinnovatissima Business Class, molto più di un semplice volo. La Business di Emirates, oltre a offrirvi tutte le comodità del caso, vi permetterà di assaporare un’ampia selezione di piatti ispirati alla cucina regionale di Abu Dhabi e di scegliere fra oltre e 3.500 canali di intrattenimento o di prendere parte a un’interessante conversazione nella lounge di bordo dell’A380.

L’Editore

Cosa c’entra Rimini con l’America non lo so però sono un riminese doc dal cuore stars and stripes(come la sciarpa che indosso sempre). Il mio lavoro è fatto di numeri e non di chiacchere, però le belle parole servono al cuore e per questo ho “sposato” il progetto MyWhere. Amo la buona cucina  ed il buon vino, i motori scattanti e le belle donne, ed in questo c’è tutto il mio essere riminese, ma fondamentalmente mi sento un uomo libero come il Paese che amo tanto.

Leave a Reply

Your email address will not be published.