Più Libri Più Liberi: tutto sulla Fiera Nazionale della Piccola e della Media Editoria

Più Libri Più Liberi: tutto sulla Fiera Nazionale della Piccola e della Media Editoria

ROMA – Ha preso il via (dal 4 all’8 Dicembre) alla Nuvola di Massimiliano Fuksas, la Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria che vi racconteremo giorno per giorno. Tantissimi gli ospiti illustri, da Pif a Marco Travaglio, da Dacia Maraini a Concita De Gregorio, dal fumettista Gipi alla 17 enne attivista russa Olga Misik. Sarà un’occasione unica per incontrare gli autori del nostro tempo, assistere a reading e performance musicali, ascoltare dibattiti sulle tematiche di settore.

Più libri più liberi, la Fiera Nazionale della Piccola e della Media Editoria, compie 18 anni. Dopo lo straordinario successo dello scorso anno, che ha registrato un nuovo record di presenze, dal 4 all’8 dicembre torna a Roma, nell’avveniristica cornice della Nuvola dell’Eur, uno degli eventi culturali più importanti della Capitale – ormai sempre più riconosciuto sia a livello nazionale che internazionale – dedicato esclusivamente agli editori indipendenti italiani.

 

Quest’anno oltre 520 espositori, provenienti da tutto il Paese, presenteranno al pubblico le novità e il proprio catalogo. Cinque giorni e più di 670 appuntamenti in cui ascoltare autori, assistere a letture, dibattiti, performance musicali e incontrare gli operatori professionali. L’inaugurazione ufficiale della Fiera si svolgerà il 4 dicembre, alle ore 10.30, al Caffè Letterario Rai.

L’EDITORIA E’ IN GRANDE CRESCITA: ALCUNI DATI INCORAGGIANTI

 

Il mercato dell’editoria è in crescita. Cresce il numero dei piccoli e medi editori (+0.9%) crescono ancora le novità pubblicate (+11.5%) e cresce ulteriormente il peso dei titoli dei piccoli editori sul totale dei libri in commercio (più di un titolo su due è da ricondurre alla piccola e media editoria 52.9 %). In crescita, anche la loro quota di mercato nelle librerie, online e grande distribuzione (è al 41.4%). Insomma, dati incoraggianti per un settore in continuo sviluppo.

I CONFINI DELL’EUROPA: IL TEMA PRINCIPALE DI PIU’ LIBRI PIU’ LIBERI

La Nuvola di Fuksas

Il programma culturale di Più Libri più Liberi propone un palinsesto molto fitto. Tanti gli eventi come detto in precedenza e tanti gli ospiti illustri tra scrittori, filosofi, musicisti, compositori, cantautori, critici, giornalisti, sceneggiatori, registi, attori, scienziati, illustratori, fumettisti, politici e rappresentanti delle istituzioni), per un pubblico numeroso, attento ed eterogeneo.

Yasmina Khadra, Jacques Rupnik, Romano Prodi, Erri De Luca, Salvatore Scibona, Valeria Luiselli, Eduard Limonov, Dimitri Deliolanes, Donatella di Pietrantonio, Zerocalcare, Maurizio De Giovanni, Concita De Gregorio, Gipi, Dacia Maraini, Altan, Paolo Giordano, Sandra Petrignani, Brian Selznick, Michela Murgia, Gianrico Carofiglio, Pif, Nadia Terranova, Melania Mazzucco, Moni Ovadia: sono solo alcuni tra i moltissimi autori e personaggi che si confronteranno sul tema I confini dell’Europa.

TANTO SPAZIO A POLITICA E ATTUALITA’

 

Si parlerà di politica e dei grandi mutamenti del mondo contemporaneo con i direttori e i giornalisti delle più importanti testate italiane: Lucia Annunziata, Pierluigi Battista, Luigi Contu,  Virman Cusenza, Marco Damilano, Federico Fubini, Francesca Mannocchi, Tonia Mastrobuoni, Ezio Mauro, Paolo Mieli, Antonio Padellaro, Paolo Rumiz, Nello Scavo, Michele Serra,  Marco Travaglio, Carlo Verdelli e molti altri.

Come sempre, tanto spazio alla letteratura per ragazzi e alla fotografia nell’Arena The Photo/Book Cloud. Sempre più ricco il programma di appuntamenti per i professionali, provenienti dall’Italia e da tutto il mondo.

RESISTENZE: OLGA MISIK, L’ATTIVISTA CHE SFIDO’ PUTIN A PIU’ LIBRI PIU’ LIBERI

Più libri più liberi
Il sit-in di fronte agli agenti russi dell’attivista Olga Misik

Dalla Catalogna all’Iraq, dal Libano al Cile, da Hong Kong alla Bolivia: il mondo è scosso da un nuovo fermento di proteste e rivendicazioni. Tra questi paesi, molto diversi per storia, cultura, condizioni economiche e di vita, c’è un filo rosso che unisce le manifestazioni e la loro urgenza a livello globale: la volontà di trasformare sistemi politici corrotti e la richiesta fondamentale di libertà. I ragazzi che scendono per le strade in tutto il mondo rappresentano le diverse forme

5in cui si esprime la militanza politica nel nuovo millennio: tante “Resistenze”, contro le nuove forme di oppressione. Per questo la Fiera quest’anno accoglierà, giovedì 5 dicembre, alle ore 11.30, in Sala La Nuvola, un’ospite d’eccezione: Olga Misik, la17enne attivista russa che a Mosca, durante una manifestazione per la democrazia, ha affrontato la polizia di regime leggendo gli articoli della Costituzione. La giovane, arrestata per il suo impegno, fa parte della cosiddetta “generazione Putin”: quei ragazzi, nati a cavallo del Duemila, che non hanno conosciuto altro capo di Stato all’infuori di Vladimir Putin.

Una generazione entusiasta, che non ha paura di manifestare per rivendicare i propri diritti e che ha trovato in Olga un simbolo formidabile. La ragazza, divenuta in breve un’icona mondiale al pari di Greta Thunberg e degli attivisti di Hong Kong, dialogherà con gli alunni delle scuole romane sull’importanza della legge per la salvaguardia dello Stato di diritto, della democrazia e dei diritti umani. All’incontro, moderato da Rosalba Castelletti, i ragazzi saranno chiamati a portare la propria copia della Costituzione italiana. Dell’importanza della lotta contro ogni forma di odio, razzismo e antisemitismo –fenomeni che purtroppo stanno tornando drammaticamente attuali, come dimostra il caso della senatrice Liliana Segre–si discuterà nell’evento intitolato “Il valore della memoria”, con Sami Modianoe lo storico italiano dell’Olocausto Marcello Pezzetti. Introdurrà l’incontro Pierluigi Battista e Massimo Ghinileggerà alcuni brani tratti da opere di Primo Levi (Mercoledì 4 dicembre, ore 12.45, Sala La Nuvola). Zerocalcare e Ylmaz Orkan saranno i protagonisti insieme a Valerio Mastandrea e Marco Damilano, di un importante incontro dedicato alla resistenza curda, tema da sempre affrontato dal fumettista a cui ha dedicato anche uno dei suoi più famosi libri (Domenica 8 dicembre, ore 16.30, Sala La Nuvola).

Noi seguiremo tutta la fiera day by day e ve la racconteremo strada facendo. Seguiteci!

Più Libri più liberi locandina
Più Libri Più Liberi

PIU’ LIBRI PIU’ LIBERI: INFO

Quando: Dal 4 all’8 Dicembre

Dove: Nuvola di Fuksas

PROGRAMMA COMPLETO

Autore MyWhere

Collaboro ancora da poco con la Redazione di MyWhere e non vedo l’ora di raccontare tutto quello che vedo e che mi emoziona. Collaboro anche con altre testate perché sono uno spirito libero. Chi sono, come mi chiamo e da dove vengo non ha importanza, voglio solo che le mie parole qui vi coinvolgano a vedere un film di cui parlo o mangiare un cibo che ho assaggiato per voi, così come acquistare un libro che vi consiglio o ripercorrere il viaggio del mio tour descritto qui. Seguiteci, vi promettiamo che non vi stancheremo!
Autore MyWhere

Leave a Reply

Your email address will not be published.