Toulouse-Lautrec e la Parigi di Montmartre in mostra a Verona

Toulouse-Lautrec e la Parigi di Montmartre in mostra a Verona

VERONA – Dal 1 aprile al 3 settembre 2017, AMO Palazzo Forti ospita la grande retrospettiva dedicata a Toulouse-Lautrec. Ecco tutti i dettagli di una mostra che non potete perdere!

Dopo il grande successo di pubblico ottenuto all’Ara Pacis di Roma e a Palazzo Chiablese di Torino, arriva a Verona il pittore bohémien della Parigi di fine ‘800. Stiamo parlando naturalmente di Toulouse-Lautrec, l’artista infelice, sfortunato, tormentato, condannato ad un’inquietudine bruciante, ma che nel corso della sua straordinaria carriera ha ritratto la capitale francese come pochi altri.

Dai locali di Montmartre agli scorci di Parigi, dall’originale raffigurazione della società del tempo alla sua passione per lo stile giapponese. Insomma se siete appassionati di questo grande artista, la mostra non vi deluderà.

Attraverso circa 170 opere, il percorso espositivo – composto unicamente da opere provenienti dall’Herakleidon Museum di Atene – illustra l’arte eccentrica e la ricercata poetica anticonformista e provocatoria di uno degli artisti più particolari dell’800. Bellissime le litografie a colori (come Jane Avril, 1893), così come i manifesti pubblicitari, i disegni a matita e a penna, o le celeberrime grafiche promozionali, diventate emblema di un’epoca indissolubilmente legata alle immagini dell’aristocratico visconte Henri de Toulouse-Lautrec.

Un tratto originale il suo, terribilmente moderno e contemporaneo, ma che soprattutto riesce a trasmettere i sentimenti più disparati, dalla sensualità all’eroticità, dall’allegria alla drammaticità.

Questa miscela di sensazioni che il pittore trasmette è senza dubbio dovuta alle esperienze spesso drammatiche della sua vita. Discendente di una nobile e antichissima famiglia francese, la vita di Toulouse-Lautrec fu segnata dalla picnodisostosi, malattia simile al nanismo che lo affliggeva. Ciò lo portò a vivere una vita bohémien nel pittoresco e malfamato quartiere parigino di Montmartre, un povero universo popolato da ballerine e prostitute dalle quali l’artista prese ispirazione. Morì a soli 36 anni a causa dell’alcolismo.

INFO

Toulouse-Lautrec – La Belle Époque

Durata: dal 1 aprile al 3 settembre 2017

Curatore: Stefano Zuffi

Spazio espositivo: AMO Palazzo Forti, Via Abramo Massalongo, 7

Sito

TOULOUSE-LAUTREC

Redazione

In molte redazioni online, spesso, non si conoscono i veri autori degli articoli. MyWhere vuole presentare i suoi collaboratori e far sì che la bellezza della scrittura non racconti solo di viaggi o tecnologia ma anche di quella “mano invisibile” che rende la comunicazione così efficace. Vai alla pagina Redazione per conoscerci.
Redazione

2 Responses to "Toulouse-Lautrec e la Parigi di Montmartre in mostra a Verona"

  1. Giuliana   1 Aprile 2017 at 17:54

    Bello Lautrec! Non finirei mai di andarlo a vedere….

    Rispondi
    • Fabiola Cinque
      Fabiola Cinque   1 Aprile 2017 at 19:46

      La mostra a Roma era splendida, soprattutto per chi si occupa della storia della grafica e della pubblicità come me rimaneva incantato con tutti i disegni e manifesti esposti…

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published.