Roma Fringe Festival 2022, il Teatro Indipendente al Vascello

Roma Fringe Festival 2022, il Teatro Indipendente al Vascello

ROMA – Il Teatro Vascello non chiude per ferie e pertanto dall’11 al 26 luglio ospita GET YOUR BREATH BACK ovvero Torniamo a respirare il teatro a cura del Roma Fringe Festival. La rassegna del teatro indipendente è ormai un appuntamento fisso, è infatti alla sua X edizione. Si esibiranno 21 compagnie  da tutta Italia, perché il teatro non si ferma.

Fringe festival

Le Origini

Il Fringe Festival nasce nel 1947 a Edimburgo, in Scozia. Otto compagnie teatrali (sei scozzesi e due inglesi) nonostante la loro esclusione dall’International Festival, decidono di esibirsi ugualmente ai margini della manifestazione principale. Fringe infatti è un aggettivo che possiamo tradurre con alternativo, anticonformista e si usa per indicare tutto ciò che non appartiene al mainstream. Oggi il Fringe festival ha più di 250 festival annuali in tutto il mondo. Rappresenta quindi un’occasione per osservare nuovi talenti, per conoscere nuovi linguaggi ed esplorare tematiche contemporanee. A Roma il Fringe Festival esiste dal 2012 ed è patrocinato dalla World Fringe Society.

Il contestfringe festival

Il Fringe Festival è anche un contest. Infatti gli spettacoli selezionati saranno valutati da una giuria che assegnerà il premio Miglior Spettacolo Roma Fringe Festival 2022.  Il concorso si articola in  due fasi. Nella prima una giuria composta dai direttori dei 12 teatri che aderiscono a Zona Indipendente sceglierà i premi del Roma Fringe Festival come Miglior Regia, Miglior Drammaturgia, Speciale Off, Miglior Attrice, Miglior Attore e i tre spettacoli finalisti.

La finale

La seconda fase, vale a dire quella finale, consiste in un’ulteriore esibizione delle tre compagnie rimaste in competizione. A questo punto la giuria sarà composta da Manuela Kustermann (presidente di giuria, nonché Direttrice artistica del teatro Vascello),Raffaella Azim, Ferruccio Marotti, Antonio Rezza, Flavia Mastrella, Italo Moscati, Valentino Orfeo, Pierpaolo Sepe, Pasquale Pesce. Dopo la visione degli spettacoli  saranno loro ad annunciare il 26 luglio il vincitore del Festival a cui sarà concesso di rappresentare l’Italia al San Diego Fringe Festival. E non è tutto. Il vincitore si aggiudicherà anche una tournée di 12 date italiane  presso i teatri del circuito Zona Indipendente nella stagione 2022/2023. Inoltre verrà assegnato dalla Fondazione Alessandro Fersen  il Premio Alessandro Fersen e il Premio della Critica da critici e giornalisti accreditati presieduti da Katia Ippaso.fringe festival

Il Programma

Il programma prevede ogni giorno la rappresentazione di 3 spettacoli. 21 compagnie  che per lo più presentano testi inediti e poco conosciuti. A tal proposito le parole di Manuela Kustermann riassumono chiaramente il senso dell’operazione: Si potrà attraverso questi spettacoli capire le tendenze del nuovo teatro, attraverso le nuove drammaturgie capire il pensiero dei nostri giovani autori …. insomma il FRINGE offre davvero delle grandi opportunità di visibilità e di reale inserimento nel mondo dello spettacolo dal vivo. È un festival vitale, esplorativo, interessante ed unico, che sviluppa uno sguardo critico sul nuovo teatro capace di sondare e rendere visibile i nuovi talenti teatrali! fringe festival

Calendario eventi

fringe festival

19 luglio 22:00-20 luglio 19:00 Berlino non è tua di Alejandro Moreno Jashés con Turi Moricca, regia Alessio Pizzech

15 luglio 20:30 16 luglio 22:00 Bestiario per l’educazione infantile. Regia Nicola Pistoia, con Giordana Morandini e Matteo Quinzi

11 luglio 20:30 12 luglio 22:00 Butterfly di Livia Castiglioni e Margherita Lisciandrano con Margherita Lisciandrano. Regia Francesco Errico, sound designer Gianluca Agostini

21 luglio 20:30 22 luglio 22:00  Commedia rossa di Alessia Giovanna Matrisciano, regia e disegno luci Lahire Tortora, con Marlon Zighi Orbi, Paolo Rossi, Lahire Tortora, scene e costumi Marta Mazzucato, assistenza tecnica Fabio Berton

17 luglio 22:00 18 luglio 19:00 Cosmos reloaded, Corinna Torregiani AKA Karakori Ai, Musica Michel Titin-Schnaider, scenografia e costume Robin Guini, tecnico luci e suono Matteo Ferrera, tecnico audiovisivo Gianluca Lisarelli

15 luglio 19:00 16 luglio 20:30 Dio non parla svedese  di e con Diego Frisina regia Ludovico Buldini

11 luglio 19:00 12 luglio 20:30 Falliti drammaturgia e regia Emanuele Bilotta con Cristiano Arsì, Alberto Brichetto, David Capoccetti, Caterina Rossi

21 luglio 22:00 22 luglio 19:00 Home run, compagnia Senza Piume.Collaborazione con Centro Diaghilev, drammaturgia Damiano Francesco Nirchio. Regia Anna de Giorgio, Damiano Francesco Nirchio con Alessio Genchi, Vincenzo Zampa elementi scenici, luci e direzione tecnica Tea Primiterra, costumi Francesca Carannante

13 luglio 19:00 14 luglio 20:30 Il catalogo drammaturgia Angela Di Maso, regia Imma Pagano con Kurush Giordano Zangaro, Imma Pagano, Peppe Carosella

23 luglio 20:30 24 luglio 22:00 Lady Grey di Will Eno. Traduzione Elena Battista, commissionata da BAM Teatro con Alice Giroldini, regia Marco Maccieri, produzione Centro Teatrale MaMiMò

15 luglio 22:00 16 luglio 19:00 Le regole del giuoco del tennis di Mario Gelardi con Gaetano Migliaccio e Enrico Pacini. Regia Michele Brasilio tecnica Marina Cioppa, Stefania Remino produzione Compagnia Vulìe

23 luglio 19:00 24 luglio 20:30 Nel freddo delle nostre vene. Drammaturgia e regia Luigi Saravo, con Claudia Vegliante e Cristian Giammarini

17 luglio 20:30 18 luglio 22:00 Party. Produzione Farfintadiesseresani, scritto e ritmato da Donato Demita grafica Francesco Lampredi, aiuto tecnico Gabriele Albanese

21 luglio 19:00 22 luglio 20:30 Per una lucciola. Produzione La Furibunda, con Sonia Alcaraz, regia Giulia Aleandri, scenografa Marta Pasquetti, disegnatrice sonora Serena Dibiase, disegno luci Leslie Horowitz, Manuel Desfeux. foto Enrico Piccirillo. organizzazione e distribuzione Natascia Sollecito Mascetti

11 luglio 22:00 12 luglio 19:00  R. R. di e con Marco Duse drammaturgia e regia Gianmarco Busetto liberamente tratto da Processo a Rolandina di Marco Salvador. Costumi Susanna Avanzi, assistenza tecnica Marco De Rossi, cura dell’interpretazione Carola Minincleri ,Colussi produzione Farmacia Zooè

19 luglio 19:00 20 luglio 20:30 Respiro piano. Regia Piera Russo, con Piera Russo aiuto regia Carolina Romano autori Piera Russo e Nicola Maiello. Musiche Frankie Broccoli e Francesco Granatello, laboratorio scenografico Alovisi, scene Rossella Pugliese, collaborazione artistica Elena Starace

13 luglio 20:30 14 luglio 22:00 Rolando, le cattive abitudini. Drammaturgia Alessandro De Feo, regia Dino Lopardo, direzione tecnica Matteo Ziglio con Alessandro De Feo.

19 luglio 20:30 20 luglio 22:00  Te.T.Te. Drammaturgia Serena Abbà e Martina D’Alonzo. Regia La Fabbrica delle Bambole e Valentina Gallo, con Serena Abbà e Martina D’Alonzo. Scenografia Agnese Falcarin, light designer Luca Pellegrinelli, produzione La fabbrica delle bambole

23 luglio 22:00 24 luglio 19:00  Toska di Samuel Krapp. Regia Jon Kellam con Ilaria Weiss, Fabio Manniti scenografia Rasid Nicolic ,produzione Donkey flies teatro.

17 luglio 19:00 18 luglio 20:30 Variabili  di e con Altea Bonatesta e Martina Capaccioli, regia Marco De Rossi costumi Martina Capaccioli, suoni Marco De Rossi

13 luglio 22:00 14 luglio 19:00 Vomito di e con Lorenzo Terenzi

 

 

Teatro Vascello

Via Giacinto Carini, 78, 00152 Roma RM

Visitato 6 anni fa

Info botteghino 06 589 8031

 

 

 

Anna Maria Di Francesco

Leave a Reply

Your email address will not be published.