Metti una sera al museo: tornano le Giornate Europee del Patrimonio

Metti una sera al museo: tornano le Giornate Europee del Patrimonio

ROMA – Sabato 24 e Domenica 25 Settembre tornano le Giornate Europee del Patrimonio, la più estesa e partecipata manifestazione culturale d’Europa promossa dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea. Una bellissima occasione per scoprire musei e siti sotto una nuova luce, quella serale, grazie alle aperture serali al costo simbolico di 1 euro (meno di un caffè al bar).

UN’EREDITA’ PER IL FUTURO

Patrimonio culturale sostenibile: un’eredità per il futuro, è il tema dell’edizione 2022 delle Giornate Europee del Patrimonio. Le attività proposte spaziano dalla riflessione sulla gestione sostenibile del patrimonio culturale di Roma, alle tematiche legate al riuso dei materiali, pratica diffusa sin dai tempi più remoti soprattutto nella costruzione degli edifici: Roma, città dalla stratificazione millenaria, luogo di conservazione e riuso non solo di materiali e di edifici ma anche di racconti e storie collettive, rappresenta lo scenario ideale per raccontare come il passato possa essere una risorsa per il futuro.

UN FINE SETTIMANA RICCO DI EVENTI 

Iniziative speciali e aperture straordinarie saranno organizzate nei musei e nei luoghi della cultura.
Il Sabato sono previste aperture straordinarie serali, dalle 19.30 alle 23.00 nei musei statali con ingresso al costo simbolico di 1,00 euro (escluse le gratuità previste per legge).La Domenica, invece i siti ed i musei osserveranno il normale orario con biglietto ordinario, ove previsto.
Tra i vari appuntamenti, i visitatori potranno approfondire l’uso delle risorse naturali nella preistoria al Museo di Casal de’ Pazzi, il tema della sopravvivenza dell’artigianato espresso dalle decorazioni della Casina delle Civette di Villa Torlonia, e i recenti interventi di efficientamento energetico al Museo dell’Ara Pacis. I più piccoli potranno cimentarsi in giochi alla Casina del Cardinal Bessarione, mentre un’apertura straordinaria di Porta del Popolo permette di salire fino alla terrazza panoramica e godere dell’affaccio privilegiato sulla piazza.Molte, infine, le visite guidate che interessano i luoghi archeologici, tra i quali vari tratti delle Mura Aureliane e dell’acquedotto dell’Acqua Vergine, l’area di Settecamini, l’insula di San Paolo alla Regola e il Teatro di Marcello con l’evento “Cambi di Scena”.
APERTURE SERALI SABATO 24 SETTEMBRE
Castello di Giulio II 18.30-22.30
https://cultura.gov.it/…/giornate-europee-del…
Vittoriano e Palazzo Venezia 19.30-22.00
https://cultura.gov.it/…/giornate-europee-del…
Museo degli strumenti musicali 19.00-22.30
https://cultura.gov.it/…/al-museo-con-la-direttrice-tra…
Antiquarium Lucrezia Romana 19.30-22
https://cultura.gov.it/…/giornate-europee-del…
Istituto Centrale per la Grafica 20-21
https://cultura.gov.it/…/gep-2022-visita-serale-con…
Quindi, ci vediamo sabato sera per un caffè d’arte? 
Perché la bellezza va condivisa e la cultura diffusa.

24 – 25 SETTEMBRE | GEP – GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO

Informazioni aggiuntive e programma completo delle Giornate Europee del Patrimonio
Valeria Cirone

Leave a Reply

Your email address will not be published.