Il concorso letterario fuori dagli schemi: Romanzi con le ali

Il concorso letterario fuori dagli schemi: Romanzi con le ali

ITALIA – Romanzi con le ali è il primo Premio letterario nazionale dedicato a chi ha già scritto un romanzo ma non ha ancora avuto le giuste opportunità per emergere raggiungendo il riconoscimento sperato! E’ un concorso letterario fuori dagli schemi lanciato dal portale Concorsi letterari.net. che organizza Romanzi con le ali per esordienti dotati di talento e in cerca di pubblicazione per il proprio romanzo. Si può partecipare fino al 31 gennaio 2021!

Romanzi con le ali  è il primo Premio letterario di narrativa per romanzi editi e inediti, un concorso fuori dai soliti schemi, pensato per i romanzi ancora imperfetti, ideato e coordinato da Luca Panzarella (creatore del sito Concorsiletterari.net) e Valentina Alfarano (editor del Master in scrittura creativa). E’ un premio nuovo ed originale che si rivolge a giovani e meno giovani per realizzare il desiderio di diventare scrittori e pubblicare.

                                                         Luca Panzarella, direttore di concorsiletterari.net

La storia di questo portale di concorsi letterari inizia nel 2003, quando Luca Panzarella promuove sul proprio sito un concorso letterario e da lì decide di continuare a  pubblicizzare altri bandi di concorso . Dal  successo di questa iniziativa nel tempo il gruppo dei collaboratori si é ampliato e l’opera di promozione di attività culturali a scopo editoriale comprende attualmente l’organizzazione di corsi di tecnica di scrittura, gratuiti e a pagamento, coordinati dall’editor con Master in scrittura Valentina Alfarano.

Valentina Alfarano è l’editor e segue tutti i corsi di scrittura creativa

Nel novero dell’associazione culturale più di 5.000 bandi pubblicati in Italia e numerosi contatti con 9.000 aspiranti scrittori: dal  successo di queste attività quest’anno è nato  Romanzi con le ali, un concorso che si propone, unico nel suo genere, di far decollare realisticamente il desiderio di pubblicare il  proprio romanzo per scrittori esordienti.

Molti, giovani e non, infatti hanno avuto  il coraggio di seguire il proprio sogno e scrivere il romanzo per cui si sono sentiti ispirati: è dunque arrivato il momento di tirarlo fuori dal cassetto e partecipare a questo concorso! Un’iniziativa che si propone di aiutare scrittori esordienti a perfezionarne la scrittura e esprimere al massimo grado le proprie capacità letterarie e compositive.

Per partecipare le condizioni sono accattivanti e molteplici: il romanzo può essere già concluso ed anche pubblicato, oppure la storia  da raccontare  ancora  incompleta, ferma a metà strada  o mancante  dello sprint finale, o addirittura soltanto abbozzata o con pochi capitoli iniziali.

Romanzi con le ali è il concorso che risponde a tutte queste situazIoni.

Pina Ianiri si occupa del customer care

Diventare una voce narrativa è reso accessibile col giusto apporto di un lavoro di editing che interviene per cesellare e rimodulare  le espressioni linguistiche o migliorare la struttura del plot narrativo. Imperfezioni e difetti di stile riceveranno in tal modo il giusto supporto per esprimere al meglio  capacità narrative e creatività.

Il primo classificato di Romanzi con le ali riceverà un corso di editing professionale della durata di 5 mesi, con lezioni individuali settimanali del valore di euro 1.000, mentre il secondo e terzo classificato vinceranno il piano “base” del Master online in Scrittura Creativa di Concorsiletterari.net.

 La scadenza per l’invio dei romanzi è il 31 gennaio 2021.La partecipazione è estesa a tutte le età.

INTERVISTA A LUCA PANZARELLA, IDEATORE DI ROMANZI CON LE ALI

Puoi raccontarci come è nata la tua iniziativa di pubblicizzare concorsi letterari?
Ormai ben 15 anni fa facevo parte di un’associazione culturale e avevamo la necessità di pubblicizzare il nostro primo concorso letterario. Allora studiavo per diventare un web designer, quindi mi venne naturale creare il sito dell’associazione con dentro il nostro concorso. Una volta creato, ero così orgoglioso del mio lavoro che mi sembrava sprecato usarlo solo per me: così cominciai a inserire gli altri concorsi letterari che conoscevo. Un lavoro manuale che richiedeva delle ore e che se ci ripenso non aveva molto senso 🙂 Ma tant’è, la voce cominciò a spargersi e qualche associazione cominciò a mandarmi via email il proprio bando letterario. Andai avanti così per un annetto, finché mi resi conto che avevo bisogno di un sito dedicato solo a questo e lasciare alle associazioni il compito di inserire il proprio bando. Così è nato concorsiletterari.net.
Alfredo piccione, l’informatico del gruppo
Qual è stata la “scintilla” che ha creato un concorso così interessante e fuori dagli schemi come Romanzi con le Ali?
Romanzi con le Ali non poteva nascere senza l’incontro fortuito con Valentina Alfarano, una persona straordinaria prima che un editor di talento. Un giorno mandai un messaggio ai tanti utenti che ci seguono tramite la newsletter. Stavo cercando qualcuno che mi aiutasse a scrivere i testi di quello che poi sarebbe diventato il master online di scrittura creativa. Valentina rispose. Abbiamo lavorato per più di un anno al telefono, senza mai vederci, e oggi lei è diventata l’editor che assiste tutti i nostri studenti. Da tempo mi affascinava l’idea di creare un nostro concorso letterario, ma non avevo mai trovato la giusta motivazione. Regalare 5 mesi di editing professionale con Valentina Alfarano mi è sembrato un premio che proprio non potevo lasciarmi sfuggire 🙂
Tu e  Valentina Alfarano come gestite le vostre attività?
Io mi occupo di tutto ciò che riguarda il sito. Se creiamo una nuova iniziativa, come ad esempio l’ultima sui workshop online di creatività, di sicuro c’è il mio zampino dietro 🙂 Poi è giusto nominare chi fa “il lavoro sporco”, ovvero Pina, mia moglie, che assiste la maggior parte delle associazioni, e Alfredo, che si occupa dello sviluppo del sito. Valentina è dietro a molte iniziative che riguardano la scrittura: ha fatto l’editing di un libro che ad oggi ha venduto 350 copie, il dizionario delle emozioni. Ha lavorato sul testo delle lezioni del master online di scrittura creativa. Segue gli studenti che scelgono il percorso intermedio e avanzato dello stesso master.
Pensando al lavoro di editing, in cui hai accumulato un’ esperienza consistente, hai  qualche suggerimento per gli aspiranti scrittori? 
Qui lascio rispondere direttamente Valentina. Gli aspiranti scrittori dovrebbero conoscere il loro personaggio principale tanto quanto conoscono un loro vecchio amico. Un’amicizia di vecchia data è bella proprio perché l’altro si conosce a fondo: gli errori, i rimpianti, il cibo preferito, l’idea che lui ha di felicità. Nello stesso tempo, l’altro, l’amico, continua a rappresentare un mistero inafferrabile, ed è questa imprevedibilità che sta alla base dell’amicizia. Più gli aspiranti scrittori conoscono i loro personaggi, più il personaggio prenderà vita e condurrà la storia dove vuole lui. E la storia, infine, riuscirà a stupire lo scrittore stesso.
Le storie sono belle quando l’autore riesce a mostrare, attraverso gli eventi e i personaggi, il suo punto di vista sul mondo. Durante il processo di selezione scegliamo sempre storie così.
Alessandra Caputo, giornalista freelance, si occupa del blog
 I corsi di scrittura organizzati dalla vostra associazione come sono impostati?
Molto semplice: videolezioni brevi, di massimo 15 minuti, ogni giorno sulla tua casella di posta, parlando di personaggio, trama, dialogo e la tecnica show don’t tell. Cinque libri a supporto delle videolezioni e, per chi prende i corsi più avanzati, ogni settimana hai un’assistenza personalizzata e dal vivo, seppure online, di Valentina Alfarano. Alla fine di questa esperienza, il 90% di chi frequenta il nostro corso ha scritto il romanzo che teneva nel cassetto.
 Anche facendo riferimento  al lockdown, che abbiamo vissuto nella prima parte dell’anno, quali sono i punti di forza dell’ Associazione? 
Lavoriamo online praticamente da sempre e questo ci ha permesso di arrivare al lockdown con le spalle larghe. La modalità del nostro lavoro non è mai cambiata durante quest’anno e anzi abbiamo lavorato di più per accogliere le maggiori richieste al nostro corso online, dato che più gente si è trovata costretta a casa e a sfruttare le potenzialità di internet. Forse è anche per questo che siamo riusciti a lavorare con aspiranti scrittori over 70, persone che avevano inizialmente timore di non riuscire a sfruttare per bene il mezzo e con cui invece alla fine si è instaurato un rapporto di sana amicizia.

Qui il bando del premio: romanzi con le ali.

Qui il sito dellassociazione culturale concorsi letterari.net

Hai tempo fino al 31 gennaio per partecipare!

Teresa Paladin

Leave a Reply

Your email address will not be published.