Felt Music: show tutto irlandese con Mark Geary e i Mardi Gras

Felt Music: show tutto irlandese con Mark Geary e i Mardi Gras

ROMA – Un connubio potentissimo che ha rapito il pubblico di San Lorenzo. Attraverso la melodiosa voce di Liina Rätsep, la band ha ripercorso gran parte del suo repertorio e dei suoi successi, compresi gli ultimi due lavori: le suggestive “Adam & Eve” e “Gingerman”

Il cuore d’Irlanda batte forte nella musica dei Mardi Gras e Mark Geary, sestetto romano protagonista qualche giorno fa al Felt Music di uno splendido concerto, dove la musica ha sorpreso ed emozionato.

Attraverso la melodiosa voce di Liina Rätsep, la band ha ripercorso gran parte del suo repertorio e dei suoi successi, compresi gli ultimi due lavori: le suggestive “Adam & Eve” e “Gingerman”, cover del musicista, cantautore e attore irlandese Mark Geary, di ispirazione indie, folk e rock.

Ho sempre creduto che l’arte nella sua globalità è arte solo se condivisa, non se tenuta gelosamente per se stessi – racconta Mark GearyLe mie frequentazioni dublinesi mi insegnarono, sin dai primi anni ’90, che da soli non si va da nessuna parte. Mischiare le nostre storie, mischiare i nostri suoni, le nostre cresazioni mischiare le nostre abitudini sono l’unica salvezza per chi crea, condivisioni vere, non virtuali.” Sono queste le ragioni per cui Mark è uno dei songwriter dublinesi più amati.

MARDI GRAS E MARK GEARY, UN CONNUBIO CHE PROFUMA D’IRLANDA DA TUTTI I PORI

mark geary

L’unione dei Mardi Gras con Mark Geary è dunque prima di tutto emozionale e lo si percepisce dalla sintonia con cui la band s’immedesima nelle sonorità del cantante, senza spersonalizzarsi, ma anzi arricchendole e facendole sapientemente proprie, restituendo così al pubblico una trama musicale avvolgente, coinvolgente, nonché tecnicamente perfetta.

I Mardi Gras, che hanno dalla loro già un grande esperienza alle spalle, da sempre hanno le orecchie e il cuore rivolto verso i songwriter americani, irlandesi e inglesi e la strada che hanno percorso insieme li ha fatti evolvere da gruppo acustico a vera rock band, che si destreggia impeccabilmente fra ballads, rock, funky e brani intimisti e in live tutto questo è particolarmente evidente.

Il connubio che negli anni hanno costruito con l’Irlanda ha però qualcosa di speciale, sin dai primi tour dove arrivarono sul palco della culla del rock irlandese, il “Whelans“: infatti, dopo aver musicato una poesia di W.B.Yeats “Men improve with the years” assieme a Liam O’Maonlai degli Hothouse Flowers e aver inciso “Road Song” con Mundy, i Mardi Gras hanno suggellato il loro amore per l’Irlanda con questo bellissimo concerto al Felt Music, dove proprio nel momento in cui Liina e Mark hanno cantato insieme a due voci  “Adam & Eve” e “Gingerman”, i cui video sono già stati pubblicati su You Tube, in occasione del lancio per l’uscita dei brani, si è raggiunto il momento più emozionante, entusiasmante e trascinante.

FELT MUSIC

Steve Moss

Vivo in Great Britain da molto tempo e le mie origini sono sicuramente anglosassoni, anche con una grande componente italiana. Ho vissuto in giro per l’Europa ma è l’Inghilterra il paese che prediligo, dove le più belle auto (Aston Martin e Jaguar), la musica più gloriosa (dai Beatles al punk inglese), i più affascinanti attori, (Hugh Grant e Rupert Everett), ed il buon cibo dai vari pudding al fish and chips per non parlare delle cheese cake in poi sono la mia passione. Ma in testa alla classifica c’è anche la moda (i più grandi sarti per l’uomo sono qui) ed anche le donne, come quella da cui ho rubato il cognome ma ahimé non fa parte del mio ramo famigliare.
Parlerò di sport o di turismo in giro per l’Europa, ma se volete vedere i parchi più colorati o la city più frenetica dovrete venirmi sempre a cercare nella Great London.
Steve Moss

Leave a Reply

Your email address will not be published.