La salute è di moda: premiazione alle Eccellenze Sanitarie 2018

La salute è di moda: premiazione alle Eccellenze Sanitarie 2018

NAPOLI – Avrà luogo martedì 23 ottobre, a partire dalle ore 17.30, la cerimonia di Premiazione alle Eccellenze Sanitarie 2018, curata dall’Associazione no profit Motus in Statera.

L’evento, attesissimo, si svolgerà presso il Circolo Ufficiali della Marina Militare di Napoli, in via Cesario Console 3/b. La manifestazione intende avvicinare i cittadini al Servizio Sanitario Nazionale, allo scopo di corroborare il rapporto tra l’utente e il sistema che tutela la salute pubblica, rendendolo più efficace e in grado di fornire servizi sempre adeguati alle esigenze del fruitore. “La salute è di moda” è il titolo scelto per questa occasione: un gioco di parole efficace, capace di coniugare l’amore per se stessi e per il proprio benessere psicofisico – sempre in voga, attualissimo, svincolato da qualunque limite di tempo e di età – alla bellezza gioiosa ed elegante delle sfilate, che puntelleranno la manifestazione tra un intervento e l’altro.
La cerimonia di Premiazione alle Eccellenze Sanitarie 2018 incontra l’adesione di Cittadinanzattiva, Fondazione AdAstra, Consolato del Benin a Napoli, Sa.Be.Form, Area22 e Fashion Week Milano Moda. Vi prenderanno parte professionisti del campo sanitario operanti nel settore pubblico e in quello privato. I vincitori saranno premiati con un’opera realizzata dal giovane designer di Monte di Procida, Francesco Fascelli, già collaboratore della Galeria Venis in Polonia e autore di famosi progetti: gli arredi della discoteca La Capannina di Forte dei Marmi, ad esempio, e degli studi televisivi Mediaset per la trasmissione “Amici di Maria de Filippi”.

Il programma per la Premiazione alle Eccellenze Sanitarie 2018 è articolato come segue:

BRANO DI APERTURA del MAESTRO FRANCO DE BIASE

* 17.30: ARRIVO OSPITI

* 18.30: APERTURA AI LAVORI

Presentazione evento da parte del Moderatore

1. Presentazione dei componenti del comitato tecnico del Scientifico:

* Dr. Alberto Improda;

* Dr. Antonio Casella;

* Dr. Lorenzo Latella;

* Dr. Luigi Califano;

* Dr. Pasquale Russo;

I premi sono realizzati dal Dr. Francesco Fascelli, progettista del DESIGN STUDIO “AREA – 22”.

SALUTI ISTITUZIONALI

MODERA IL GIORNALISTA DE “IL ROMA”, DR. DOMENICO SICA

Interventi delle AUTORITA’ POLITICHE E DIPLOMATICHE

LA REPUBBLICA DEL BENIN. PRESENTAZIONE DOCUFILM DELLA MATERNITA’ DI GANVIE. Console del Bénin a Napoli, Dr. Giuseppe Gambardella. PROIEZIONE DELLE OPERE UMANITARIE COMPLESSIVE REALIZZATE IN 7 ANNI DI ATTIVITA’ DIPLOMATICA.

SFILATA BABY ORIGINAL MARINES, a cura del Direttore Artistico e Coreografo, Dr. PASQUALE ESPOSITO dell’Accademia della Moda di Napoli

PREMIAZIONI ALLE ECCELLENZE SANITARIE

1. Primo Premiato: Dott.ssa MADDALENA BIANCO

Premiante: CONSOLE DEL BENIN A NAPOLI, DR. GIUSEPPE GAMBARDELLA;

2. Secondo Premiato: Dott.ssa KATERYN ESPOSITO

Premiante: GENERALE ANGELO SCHIANO DI ZENISE;

3. Terzo Premiato: Dott.re PIETRO MAIDA

Premiante: CONSOLE GENERALE DELLA REPUBBLICA BOLIVARIANA DEL VENEZUELA,DR. AMARYLIS GUTIERREZ GRAFFE

MOMENTO MODA: SFILATA DELLA LUCIANO FIORE COUTURE E DELLA MAKE UP ACADEMY DI ANTONIO RICCARDO, a cura del Direttore Artistico e Coreografo, Dr. PASQUALE ESPOSITO dell’Accademia della Moda di Napoli

4. Quarto Premiato: Dott.ssa EMILIA PECORI

Premiante: CONSOLE DEL NICARAGUA, AVV. GERRY DANESI;

5. Quinto Premiato: Dott.re ANTONIO ROMANO

Premiante: Docente dell’Università degli Studi di Napoli “FEDERICO II”, Prof.re LUIGI CALIFANO;

6. Sesto Premiato: Dott.ssa MINA TIZZANI

Premiante: SEGRETARIO REGIONALE DI CITTADINANZATTIVA, DR. LORENZO LATELLA

Conclusione dei lavori

Saluti dell’Avv. ALBERTO IMPRODA

Saluti conclusivi del Presidente dell’Associazione No Profit “MOTUS IN STATERA”, MARINELLA MODICA

BRANO CONCLUSIVO DEL MAESTRO FRANCO DE BIASE

APERTURA DEL BUFFET

La cerimonia di Premiazione alle Eccellenze Sanitarie 2018, vi aspetta numerosi!

Antonia Storace

Ho dipinto di bianco una delle pareti di camera mia e, simile ad una giunonica tela, le ho affidato un pezzo della mia storia. Ora, sul suo perlaceo candore, una scritta vestita di nero contrasto danza come fosse sospesa nel vuoto: “La scrittura è stata la mia fonte della giovinezza, la mia puttana, il mio amore, la mia scommessa” (C. Bukowski).
Scrivere è il mio verbo all’infinito. Il mio infinito in un verbo: un destino che ti porti addosso, ti abita la pelle e dal quale non puoi fuggire.
Antonia Storace

Leave a Reply

Your email address will not be published.