Paolo Fresu reinventa il Palio di Siena

Paolo Fresu reinventa il Palio di Siena

Dall’11 al 26 arriva a Siena “Palio”, la mostra di Paolo Fresu. Il progetto nasce da Mara Boscarini della Galleria Beaux Arts di Siena e verrà ospitato in 2 sedi espositive.

Il Palio di Siena come non l’avete mai visto. O meglio il Palio visto con gli occhi di uno straordinario artista della pittura contemporanea. Dall’11 al 26 maggio prende vita la mostra di Paolo Fresu, dal titolo “Palio”.

Il Palio di Siena ha ancora oggi un’importanza nazionale e non solo: si disputa ogni anno il 2 luglio e il 16 agosto. Le origini di questa corsa tradizionale sono da rintracciare nelle gare e certami di ogni specie che si svolgevano nella Siena del Duecento. A parteciparvi sono le rappresentanze delle varie Contrade cittadine. E’ un evento al quale occorre assistere almeno una volta nella vita, caratterizzato da grande partecipazione popolare e teatralità. Ed è proprio la teatralità della festa senese ad aver colpito la fantasia di Fresu, che oltre a un pittore, è anche scenografo teatrale e cinematografico.

Ma ora parliamo della mostra nello specifico. Fresu propone 2 particolari serie pittoriche, dedicate alle 17 Contrade del Palio. Nella prima compaiono gli originali ritratti di 17 “fantini” a cavallo, la seconda presenta invece altrettanti paggi. Tutti i personaggi vengono raffigurati in abiti che si ispirano liberamente a quelli del ricco corteo storico senese.

La mostra nasce per iniziativa della Galleria Beaux Arts di Siena con la collaborazione di Banca Monte dei Paschi che ospita una parte dell’allestimento presso i locali della sua Filiale in Piazza Tolomei, la nuovissima agenzia tecnologica che già ospita prestigiose opere d’arte del Novecento.
L’altra parte della personale di Paolo Fresu sarà invece visibile presso la stessa Galleria Beaux Arts nella vicina via Montanini, 38.
“Palio” di Paolo Fresu fa parte di Arte in vetrina, rassegna che proseguirà a Siena fino al prossimo luglio alternando interventi di otto protagonisti dell’arte italiana e non solo.

Il progetto è a cura della Galleria Beaux Arts piccolo, prezioso “laboratorio” creativo nel cuore del centro storico senese, dove artigiani specializzati, da oltre 40 anni realizzano cornici, seguendo le antiche regole della doratura a guazzo e proponendo anche quanto di più moderno viene prodotto in questo settore. In questi anni di attività la bottega ha sempre riservato uno spazio alla produzione e alla ricerca artistica contemporanea, offrendo al pubblico momenti di incontro con l’arte del ‘900.
Qui si susseguiranno mostre che saranno allestite in un contesto che unisce saperi e ricerche differenti. Il visitatore potrà così entrare (ad ingresso gratuito) in una vera e propria bottega d’arte dove, come accadeva nei secoli passati, l’operato di pittori, scultori, incisori e ceramisti sarà in mostra accanto a quello degli artigiani che lavorano a servizio dell’arte.
Ingresso gratuito

Sedi Espositive
Banca Monte dei Paschi di Siena, Agenzia 12 (Piazza Tolomei)
Orario: dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 16
sabato 14 e domenica 15 maggio apertura straordinaria dalle ore 16 alle ore 19

Galleria Beaux Arts (via Montanini, 38 Siena).
Orario: lunedì dalle ore 16 alle ore 19,30
dal martedì al sabato dalle ore 9.30 alle ore 13 e dalle 16 alle 19.30

Info

tel 0577 280759; www.artsiena.com

Paolo Fresu reinventa il Palio di Siena

Paolo Fresu reinventa il Palio di Siena

Paolo Fresu reinventa il Palio di Siena

Paolo Fresu reinventa il Palio di Siena

Paolo Fresu reinventa il Palio di Siena

Paolo Fresu reinventa il Palio di Siena

Paolo Fresu reinventa il Palio di Siena

Paolo Fresu reinventa il Palio di Siena

Paolo Fresu reinventa il Palio di Siena

Paolo Fresu reinventa il Palio di Siena

Paolo Fresu reinventa il Palio di Siena

Paolo Fresu reinventa il Palio di Siena

Paolo Fresu reinventa il Palio di Siena

Paolo Fresu reinventa il Palio di Siena

Paolo Fresu reinventa il Palio di Siena

Paolo Fresu reinventa il Palio di Siena

Paolo Fresu reinventa il Palio di Siena

Redazione

In molte redazioni online, spesso, non si conoscono i veri autori degli articoli. MyWhere vuole presentare i suoi collaboratori e far sì che la bellezza della scrittura non racconti solo di viaggi o tecnologia ma anche di quella “mano invisibile” che rende la comunicazione così efficace. Vai alla pagina Redazione per conoscerci.
Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published.