Book Blogger di Giulia Ciarapica: come, dove e perché scrivere libri in Rete

Book Blogger di Giulia Ciarapica: come, dove e perché scrivere libri in Rete

ROMA – Book blogger, book tuber, bookstagrammer, book… cosa? A fare chiarezza arriva il 7 marzo, alla Libreria L’Altracittà, la talentuosa blogger Giulia Ciarapica, con il suo “Book Blogger – Scrivere di libri in Rete: come, dove, perché”.

Chi è il book blogger e cosa fa? Cosa significa oggi fare critica letteraria 2.0? È tempo di fare chiarezza! Giulia Ciarapica, talentuosa blogger e promotrice culturale, con il suo Book blogger. Scrivere di libri in Rete: come, dove, perché ci accompagna nel mondo del web e dei bookqualsiasicosa per capire non solo come si scrive di libri ma anche come se ne parla attraverso i social network, che diventano strumenti di lavoro e di comunicazione professionale. Se siete interessati e volete saperne di più, vi consigliamo di non mancare alla presentazione del libro, fissata per giovedì 7 marzo alle ore 18:30 presso la Libreria L’Altra città (via Pavia 106). Dialogherà con l’autrice Marilena Votta, scrittrice e speaker radiofonica.

BOOK BLOGGER, ECCO PERCHE’ NON POTETE PERDERLO

book blogger
Giulia Ciarapica, cultural blogger, book blogger, essayist, journalist and writer, photographed in Rome in the spaces of the La Nuvola Convention Center/Giulia Ciarapica, blogger culturale, book blogger, saggista, giornalista e scrittrice, fotografata a Roma negli spazi del Convention Center La Nuvola.

Il libro di Giulia Ciarapica propone un percorso attraverso i diversi modi di raccontare i libri in Rete: dal blog ai social e YouTube, tutti gli strumenti sono utili per parlare di letteratura e per farlo in modo originale, fresco, ironico e creativo. Dalle classiche recensioni ed interviste a Bookstagram e Anobii, fino ai Book Haul, può cambiare il contenitore ma il contenuto resta primario: dietro ogni blogger c’è sempre un lettore, ma anche e soprattutto uno studioso della materia letteraria, che ogni giorno legge, si informa, confronta testi e cerca di trasmettere la propria passione al pubblico (piccolo o grande che sia) con un linguaggio chiaro e semplice.
Partendo dai ferri del mestiere e dalla scelta dei testi, passando per le fasi della recensione e i relativi stili, senza lesinare consigli pratici e di lettura, Book blogger ci conduce alla scoperta di un mondo articolatissimo e in grande fermento, provando anche a tracciare una mappa per orientarcisi: dai primissimi portali e lit-blog italiani, nati già all’inizio degli anni Duemila, alle ultime tendenze sui social network, per arrivare ai siti contemporanei più attivi e seguiti e al fenomeno degli youtuber.
Una ricognizione “dietro le quinte” della nuova informazione culturale che, pur senza l’ansia dell’esaustività o del riconoscimento ufficiale, non rinuncia a cogliere gli aspetti più autentici e dinamici di una scena molto più viva di quella che i sempre catastrofici dati sui lettori darebbero ad intendere.

BOOK BLOGGER, LA VISION DI GIULIA

book blogger
Interno della libreria L’Altra Città

Per Giulia Ciarapica –  la letteratura è un modo di stare al mondo” –  la spinge ad ammonirci, non del tutto scherzosamente, che “di improvvisazione non si muore, ma quando si tratta di libri e di letteratura, e soprattutto quando dobbiamo consigliare dei testi analizzandoli in modo critico, è sempre bene affidarsi al proprio bagaglio culturale, che si arricchirà con il tempo e con l’esperienza”.

In Book Blogger (Franco Cesati Editore), ogni aspirante o neo blogger  potrà seguire un percorso attraverso i diversi modi di raccontare di libri in Rete (blog, social, You Tube), scoprendo non soltanto un prezioso e rodato metodo di lavoro per fare critica letteraria 2.0, ma anche utili consigli su come pubblicizzare il proprio blog.

CHI E’ GIULIA CIARAPICA

Classe (tanta) 1989, specializzata in Filologia moderna (con lode) all’Università degli Studi di Macerata, collabora con Il Messaggero e Il Foglio. Ha pubblicato nel 2018 “Book blogger. Scrivere di libri in Rete: dove, come, perché” con Franco Cesati Editore. Segue un progetto dal titolo “Surfing on books”: corsi singoli o laboratoriali di book blogging e promozione (nonché istigazione) della lettura nelle scuole superiori di primo e secondo grado di numerose città italiane. Ad aprile uscirà per Rizzoli il suo romanzo d’esordio, una saga familiare ambientata nelle Marche.

Giulia fa poca polemica, mangia tanto e dà fastidio.

INFO

Titolo: Book Blogger – Scrivere di libri in Rete: come, dove, perché

Anno: 2017

Edizione: 16′

Pagine: 132

Prezzo: 12 Euro

Collana: Pillole – App

Franco Cesati Editore

Be Sociable, Share!

Fabiola Cinque

Napoletana fino alla milionesima generazione (dal 1.400), nobile d’animo ma non più per albero genealogico, viaggiatrice e curiosa delle bellezze e delle stranezze del mondo riporto tutte le mie impressioni attraverso tutti i sensi che abbiamo e che vogliamo usare. Di estrazione e definizione “fondista”. Azzurra di nuoto per tutte le distanze più lunghe e massacranti che vi possono venire in mente. La fatica è il mio karma. Mai nulla regalato, tutto conquistato. La comunicazione e la pubblicità sono la mia anima, la moda la mia vita presente e futura. Vivo in un paese bellissimo dal quale desidero sempre di allontanarmi, per tornare e riassaporare i profumi ed i sapori. La mentalità e l’amore sono anglosassoni, ma d’altronde si sa, i Borboni sono stati dominati dai francesi come gli inglesi e gli spagnoli, quindi le mie origini ed il mio essere è globale, sono bastarda dentro.
Fabiola Cinque

Leave a Reply

Your email address will not be published.