Copenhagen: capitale cult tra design e shopping

Una guida ragionata alla Copenhagen del design, i luoghi cult, le fiere del settore e lo shopping imperdibile!

Copenhagen: capitale cult tra design e shopping

Funzionale. Senza tempo. Minimalista. Di alta qualità. Queste le caratteristiche principali del design danese che, si tratti di mobili o abbigliamento, è conosciuto in tutto il mondo per le sue linee pulite e semplici, i materiali di grande pregio e le creazioni classiche che non passano mai di moda. Su scala più ampia, il recente boom di architettura a Copenaghen trova ispirazione nella luce, nell’acqua, negli vasti spazi aperti e nella sostenibilità di questa capitale europea.

Nato nel 1950 il design danese è il frutto della sperimentazione del dopoguerra fatta con un numero minimo di materiali ma nonostante ciò, con una forte richiesta di durata e qualità. Per forza di cose il design da questo momento è stato caratterizzato dalla semplicità e funzionalità delle linee.

Una visita a Copenaghen può diventare un’occasione unica di shopping: dal classico design danese alle moderne ceramiche d’arredo fino a mobili coloratissimi – si può trovare veramente di tutto. La qualità è alta sia nel classico che nello sperimentale.

Hay House si trova al secondo piano di via Østergade, conosciuta anche come la via dello shopping nella centralissima zona pedonale di Strøget. Qui troverete arredamento e pezzi di design semplici e funzionali in forme non convenzionali, ma anche molte cose per la casa: cuscini di design, asciugamani, orologi da parete e vasi www.hay.dk

Georg Jensen. Con oltre 60 negozi in tutto il mondo e fornitore della casa reale danese, è diventato il sinonimo di argenteria, spille, orecchini, collane, pendenti e anelli ma anche posateria  e cose per la casa. Quando Georg Jensen scomparve, il Times scrisse, a ragione, che il suo lavoro sarebbe diventato  l’antiquariato del futuro. www.gerogjensen.com

Normann Copenhagen. Situato in un vecchio cinema nella zona di Østerbro a Copenaghen. Nel 2014, è stato incluso nell’elenco del New York Times come uno dei 12 tesori commerciali europei. All’interno del flagship store oggetti in materiali tradizionali utilizzati in maniera non tradizionale, come una ciotola in gomma, un vaso di silicio e un cane fatto di plastica. Fondato nel 1999 da Jan Andersen e Poul Madsen e oltre ai propri prodotti, Normann ha collaborato con nomi affermati e nuovi talenti provenienti da tutto il mondo. www.normann-copenhagen.com

Cultur Nordic. Il design danese può essere anche acquistato online grazie al questo sito dove è possibile trovare il meglio del design nordico esposto nei book shop dei principali musei di tutta la Scandinavia. www.culturnordic.com

Design Museum Danmark. In questa carrellata non poteva mancare una visita al Design Museum Danmark luogo culto per chi vuole capire la storia e vedere il top del settore. Fino al 31 dicembre 2017, la mostra Learning from Japan, sottolinea le sorprendenti analogie e convergenze tra il design nipponico e quello scandinavo. www.designmuseum.dk

Northmodern. Si sono susseguite diverse edizioni del più grande evento di design scandinavo che vale assolutamente di essere incluso in un prossimo viaggio. La fiera è suddivisa in diverse aree che presentano un vivace mix composto da marchi di fascia alta, stilisti emergenti, nuovi talenti, gallerie, showroom, progetti speciali e spazi creativi dedicati esclusivamente all’illuminazione, al design, all’arte e all’architettura. Da maggio 2017 si trasformerà in una vera settimana del design secondo quanto affermato da Morten Grøn, direttore di Design Denmark, sche vuole creare un’ampia vetrina internazionale all’heritage culturale in questo settore www.northmodern.com

Qualche informazione utile

Qualunque sia il tema del vostro viaggio, sicuramente può essere interessante l’acquisto della Copenhagen Card. Nelle due versioni con validità 24 o 72 ore, questo biglietto speciale vi dà la gratuità su bus, tram e metro (quest’ultima funzionante 24 ore al giorno), l’accesso a 75 tra musei e attrazioni oltre a vari sconti presso altri servizi turistici e ristoranti. www.copenhagencard.dk

Il quartiere della vita notturna è quello lungo la Vesterbrogade e l’Istedgade, area di bar, pub e ristoranti, mentre l’area dello shopping è situata lungo la Strøget l’arteria pedonale più lunga d’Europa e le strade limitrofe. I musei gratuiti sono la Glyptoteket alla domenica e il National Museum tutto il resto della settimana (chiuso alla domenica). Copenaghen si può visitare anche in battello (i Canal Tours partono dalla centralissima Gammel Strand) mentre i Sightseeing Bus partono dalla Piazza del Municipio oltre che da altri luoghi sparsi per la città.

Volete sapere di più su Copenaghen e su quello che la città può offrire? Potete visitare il sito ufficiale della capitale danese www.visitcopenhagen.com

Una guida ragionata alla Copenhagen

Be Sociable, Share!

Paola De Groot

Paola De Groot

Moda, design, food, travel, arte e lifestyle nelle pagine della giornalista Paola de Groot. Residente in Olanda e con oltre vent’anni di corrispondenza dall’estero, da vera insider, ci porterà con sè attraverso i suoi racconti e le sue scoperte. Rilassatevi sul divano con il computer bene aperto, si parte!
Paola De Groot

Leave a Reply

Your email address will not be published.