Radure eventi culturali e spettacoli nei comuni laziali

Radure eventi culturali e spettacoli nei comuni laziali

 

LAZIO – La IV edizione di Radure- Spazi culturali lungo la Via Francigena del Sud è in programma dal 14 agosto al 18 settembre. Eventi culturali e spettacoli saranno ospitati dai comuni laziali interessati: Priverno (capofila), Norma, Segni, Cori, Sermoneta e Maenza. Quest’anno la manifestazione si colora di rosa. Ognuno dei 6 Comuni coinvolti  avrà come ospite grandi donne protagoniste del teatro e della musica jazz tra cui Susanna Stivali, Gioia Salvatori, Giuliana De Sio, Iaia Forte, Mascia Musy, Giada Prandi e Pamela Villoresi. Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito.

Radure è tra le tante iniziative nate con il contributo della Regione Lazio per rilanciare il turismo nella regione. La manifestazione nasce all’interno del progetto integrato Invasioni Creative di ATCL–Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio, in collaborazione con la Compagnia dei Lepini. L’obiettivo è quello di valorizzare il patrimonio culturale legato al territorio dei Monti Lepini e ai luoghi della cultura situati  lungo il cammino spirituale della Via Francigena del Sud.

Radure. Spazi culturali lungo la Via Francigena del Sud
Radure. Spazi culturali lungo la Via Francigena del Sud

Quest’anno la manifestazione si colora di rosa. Ognuno dei 6 Comuni coinvolti  avrà come ospite  grandi donne protagoniste del teatro e della musica jazz. Si tratta di  Susanna Stivali, Gioia Salvatori, Giuliana De Sio, Iaia Forte, Mascia Musy, Giada Prandi, Pamela Villoresi.

Iaia Forte MyWhere
Iaia Forte

Compagnie professioniste locali (Eko Orchestra, Matutateatro, Compagnia teatrale Le Colonne, Acta Teatro, l’ensemble Coro InCantu e la compagnia di danza GKO Company) collaboreranno alla realizzazione degli spettacoli per un totale di 16 spettacoli in altrettanti luoghi della cultura.

Radure, Spazi culturali lungo la Via Francigena del Sud

Ecco il programma degli eventi culturali e degli spettacoli distribuiti nei comuni laziali interessati

Norma

14 agosto 2022

Susanna Stivali, grande interprete del jazz italiano e internazionale, si esibisce in CARO CHICO omaggio a Chico Buarque de Hollanda. Uno dei personaggi più straordinari della musica e della cultura brasiliana, musicista, poeta, scrittore. Susanna Stivali è accompagnata da Alessandro Gwis (pianoforte); Marco Siniscalco (basso elettrico e contrabasso); Marco Rovinelli (batteria).

Caro-Chico
Caro-Chico

21 agosto

Concerto dell’ensamble vocale Coro InCantu  Sotto il cielo … ad un passo dalle stelle. Potremo ascoltare le colonne sonore più famose e uno speciale omaggio al maestro Ennio Morricone.

Segni

16 agosto

Gioia Salvatori con lo spettacolo CUORO OH, AMORE! Inciampi per sentimenti altissimi. Piacer d’amor più di un di’ sol non dura, martir d’amor, tutta la vita dura. Un divertente ragionamento sul funzionamento del sentimento d’amore. In replica il 26 agosto ore 19.00 al Tempio d’Ercole di CORI.

17 agosto

Cisterna Romana. Giuliana De Sio in FAVOLOSA. Lo spettacolo si basa sulla narrazione di fiabe della tradizione in chiave originale e umoristica, con la musica dal vivo di Cinzia Gangarella, Marco Zurzolo, Sasà Flauto.

Giuliana-De-Sio
Radure, Giuliana De Sio

18 agosto

I 40 ragazzi tra gli 11 e i 22 anni che fanno parte di EKO ORCHESTRA saranno in concerto a Porta Saracena. L’orchestra nasce nel 2008 in occasione del Festival Internazionale della Chitarra di Castrocielo vincendo il Concorso LAZIOSound 2022 nella categoria BORDERLESS. Il gruppo formato da sole chitarre tratta  un repertorio rock. (in replica il 4 settembre al Parco di Monticchio di SERMONETA e il 18 settembre  al Parco Archeologico Privernum di PRIVERNO)

Radure mywhere
Radure. Spazi culturali lungo la Via Francigena del Sud

Cori

27 agosto

Iaia Forte interpreta Odissea Penelope drammaturgia di Giuseppe Argirò. Penelope rievoca le tappe del viaggio di Ulisse e contemporaneamente si dedica ad un percorso interiore personale che la porterà ad affermare la sua identità.

Iaia-Forte
Iaia-Forte

28 agosto

In scena  la Compagnia Le Colonne in Come  nasce un capolavoro C’era una volta in America di e con Giancarlo Loffarelli e con Marina Eianti, musiche eseguite dal vivo da Paolo Giusti.

Sermoneta

2 settembre

Spettacolo di danza della GKO Company . La performance dal titolo  RENATA – UNA STORIA DI VIOLENZA SULLE DONNE di Vincenzo Persi. Si racconta la storia di Renata cantante nomade e del suo compagno Ramon artista di strada.

Radure, Giuliana De Sio

3 settembre

Rappresentazione di PREGHIERA PER CERNOBYL, dall’opera di Svetlana Aleksievic (Premio Nobel 2015) con Mascia Musy. Non solo la più grande tragedia nucleare è soggetto dello spettacolo ma anche quelle di Hiroshima e Nakasaki.

Maenza

10 settembre

Lo spettacolo Anna Cappelli di Annibale Ruccello, con Giada Prandi, regia Renato Chiocca. Ambientato negli anni’60 racconta la storia di una donna che pur detestando la società e la morale corrente non riesce ad opporvisi.

11 settembre

E’ la volta di Matutateatro in Antigone o Creonte di e con Julia Borretti e Titta Ceccano, musiche dal vivo Laura Fabriani e Francesco Ciccone. I due fratelli Eteocle e Polinice, morti combattendo per il trono di Tebe non trovano entrambi sepoltura. Per volere di Creonte solo a Eteocle sarà concessa l’onoranza funebre. Antigone loro sorella si opporrà a questa iniqua decisione.

La chiusura della manifestazione è a Priverno  con tre straordinari spettacoli.

16 settembre

Al Castello di San Martino, la Compagnia Acta Teatro si esibisce ne  GLI ULTIMI DI CARNEVALE overo per santità finta in sommo grado, atto unico di e con Lucia Viglianti e Marina Tufo, allestimento scenico Renzo Viglianti.

17 settembre

Pamela Villoresi e Marco Scolastra in La musica dell’anima ritratto di Eleonora Duse tra le note della sua epoca, di Maria Letizia Compatangelo.  Pamela Villoresi parla così della grande attrice

Eleonora Duse: un mito del teatro, un esempio di coraggio, una passionaria innamorata della libertà. Questo recital è per me un modo di sdebitarmi un po’ con lei, un’occasione di far conoscere una grande donna e artista italiana, e tanta musica della sua epoca che abbiamo, erroneamente, dimenticato troppo presto, ma che potremo finalmente riascoltare grazie alla maestria e alla sensibilità di Marco Scolastra.

Ultimo appuntamento il 18 settembre  al Parco Archeologico Privernum con EKO ORCHESTRA.

Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito.

Per informazioni: tel. 333 3216929 (dalle ore 9.00 alle ore 17.30); www.atcllazio.it

Anna Maria Di Francesco

Leave a Reply

Your email address will not be published.