Il significato del colore: una visione alternativa tra arte e psicologia

Il significato del colore: una visione alternativa tra arte e psicologia

MONDO – Il colore è una vera e propria percezione che influenza e arricchisce la quotidianità. I colori sono presenti ovunque e sono considerati come un linguaggio sottile di cui si beneficia in più campi di vita, dall’arte alla psicologia, dalla natura alla simbologia, fino al contesto socio-culturale. Il colore quindi migliora la vita e spesso viene dato per scontato, ma scopriamo perché è così importante.

Il colore è visibile all’occhio umano grazie a dei meccanismi fisici scoperti a fine Seicento da Isaac Newton e poi elaborati e perfezionati da Johann Wolfgang von Goethe a inizio Ottocento attraverso il suo importante saggio che è “La teoria dei colori”. Perché vediamo i colori? Accade che nella parte dello spettro elettromagnetico visibile all’occhio umano che va dal rosso al viola, comprendendo per intenderci tutte le sfumature che appaiono nell’arcobaleno, la luce dà vita al colore attraverso la riflessione delle frequenze della stessa su una superficie.

Il significato del colore foto MyWhere

Il meccanismo della visione dei colori è intuibile dal concetto con cui il vedere determinati colori cambia in base al variare della luce. Il celebre artista ottocentesco Claude Monet era infatti affascinato dal comprendere l’infinito mutamento dei colori sotto l’effetto delle differenti variazioni delle condizioni della luce nell’arco della giornata. Era talmente colpito da come i raggi del sole interagivano sulla superficie, da arrivare a ritrarre il medesimo soggetto in più momenti della stessa giornata, dallo stesso punto di osservazione. Il risultato dei suoi studi in merito alla luce testimonia quanto complessi e mutevoli sono i colori in ogni istante se si è disposti a liberarsi dei preconcetti che limitano la percezione.

Il significato del colore: Claude Monet, Camille in nero (1866); olio su tela

Il colore è un mistero che sfugge alle definizioni. E’ un’esperienza soggettiva, una sensazione cerebrale che dipende dalla correlazione di tre elementi essenziali: luce, oggetto e osservatore.” Enid Verity – Color Observed

IL SIGNIFICATO DEL COLORE

Il colore è un vero e proprio linguaggio, in arteterapia è il mezzo con cui comunicare un’emozione o uno stato d’animo. Se si volge lo sguardo al passato si può osservare come il colore abbia tenuto traccia dell’evoluzione del contesto socio-culturale delle varie popolazioni del mondo.

La simbologia del colore ci parla di come alla sola osservazione di una tinta emerga il ricordo di uno stato d’animo e di un’esperienza significativa.

Il significato del colore foto MyWhere

Simbolicamente ogni colore è associato a delle proprietà collegabili agli aspetti interiori, ad esempio l’azzurro evoca le qualità femminili quali l’accoglienza, la calma, la dolcezza e ricorda il mare e il cielo, mentre il rosso è il colore che ricorda il sangue, la forza, la potenza e tutto ciò che è connesso al maschile.

Il colore non è solo quindi una percezione visiva, ma molto di più, ci porta a osservarci più a fondo e ad interagire con lo sconfinato mondo interiore fatto di esperienze, passaggi e relazioni. Il colore in natura è molto importante e in base alla sua intensità da vita a un certo tipo di situazione; basti pensare ai fiori che sbocciano e che raggiungono tinte vivaci o ai minerali che mostrano innumerevoli variazioni cromatiche. Osservando i cicli della natura e i colori che mostrano i vari elementi naturali col variare delle stagioni, puoi sintonizzarti con l’energia che emanano e assaporare ogni cambiamento che avviene in te così come accade nel mondo naturale.

Per capire dunque il significato del colore, è necessario analizzarne gli elementi che lo rendono un fattore unico per la crescita interiore e per l’influenza sui nostri stati d’animo, sulle decisioni e sulle azioni che vengono prese.

“Il territorio del colore copre un’area frastagliata di confine tra le arti e le scienze, tra la fisica e le psicologie, terreno che misura i limiti delle due culture, per oscurare la chiarezza delle rispettive idee, mostrandosi facile approdo e regione di conquista mai raggiunti dai metodi analitici quanto sperimentali.”   Manlio Brusatin – Storia dei colori

Testo di Eliana Santin

Autore MyWhere

Leave a Reply

Your email address will not be published.