Gluten Free Days, la kermesse del senza glutine torna a Roma

Gluten Free Days, la kermesse del senza glutine torna a Roma

ROMA – Il vero peccato di gola sarà non esserci! Sabato 1 e domenica 2 ottobre (dalle 10 alle 19) presso il Salone delle Fontane di Roma, si terrà la quarta edizione di Gluten Free Days – Wellness Food Fest. Per chi non conoscesse questo straordinario evento, Gluten Free Days è uno dei maggiori appuntamenti a livello internazionale dedicati all’alimentazione senza glutine ed il solo realizzato nelle zone del centro-gluten freesud. Il format unisce l’innovazione delle aziende produttrici di alimenti glutenfree, la ristorazione di qualità e l’approfondimento medico-scientifico per la diagnosi della celiachia.

Obiettivo del Gluten Free Days è offrire ai celiaci e a quanti per diverse ragioni scelgano di mangiare senza glutine, un ambiente a loro misura, in cui possano trovare non solo un’alimentazione corretta ma anche una gastronomia di grande livello oltre ad eventi, approfondimenti, consulenze psicologiche, divertimento per bimbi e informazione scientifica. Tutto a portata di mano!

Ad impreziosire la giornata saranno gli Ambassador ufficiali dell’evento, veri esperti del glutenfree ed eccellenze della cucina italiana, da Marcello Ferrarini per Gambero Rosso, al pizzaiolo 3 volte campione del mondo Marco Amoriello, da Alice Gorgatti a Katiuscia Niutta, importanti food blogger.

Ma andiamo a spulciare il programma di Gluten Free Days, che potrete consultare nella sua completezza sul sito glutenfree nella sezione Attività. Sarà così possibile “costruire” la propria giornata e cogliere al meglio le tante oportunità offerte dall’evento. Nelle mattine di sabato e domenica si potrà scegliere di partecipare ai convegni scientifici, dove sarà possibile ricevere, da medici specialisti, informazioni accurate e avere una consulenza mirata sulla propria specifica situazione. Chi avesse dei dubbi sul proprio stato di salute potrà effettuare uno screening diagnostico gratuito e coloro che volessero un consiglio su come accogliere le difficoltà collegate all’alimentazione – dalle intolleranze alimentari ad un rapporto difficile con il cibo – potranno usufruire della consulenza di psicologi esperti sul tema.

Tutto questo, naturalmente, passeggiando fra gli stand delle aziende espositrici, dove sarà possibile degustare le nuove squisitezze senza glutine, assistere agli showcooking e sfogliare i libri e le riviste di settore, oppure partecipare a uno dei tanti corsi di cucina, dove imparare dai migliori chef a preparare, divertendosi, delle vere specialità gourmet, e a “BlogIN: il food blogging in persone” special event con la presenza di blogger e nutrizionisti, chiamati a proporre le loro specialità da diversi paesi del mondo. Un modo per parlare di viaggi, tema molto sentito dai celiaci che spesso non sanno cosa mangiare all’estero. Tra gli appuntamenti previsti, anche gli showcooking di Marco Amoriello, campione del mondo di pizza glutenfree e inventore della Pizza Peroni Senza Glutine, che tra gli ingredienti dell’impasto annovera proprio la birra della famiglia Peroni dedicata a celiaci e intolleranti al glutine, garantita dal marchio “Spiga Barrata” dell’AIC (Associazione Italiana Celiachia).

Per i bambini, oltre ad un’ampia area dedicata al loro intrattenimento gestita da animatori professionisti, sono previsti veri e propri corsi di cucina Junior Chef dove divertirsi a preparare biscotti e gnocchi glutenfree.

Ideato e prodotto da Roberto Malfatto per il Lanificio Factory e WEFOR onlus, in collaborazione con AIC Lazio e We For 2016, e con SuLLeali Comunicazione Responsabile, l’evento ha il patrocinio del Ministero della Salute, della Regione Lazio e del Comune di Roma.

Informazioni:

Roma, SALONE DELLE FONTANE – Via Ciro il Grande 10/12 (quartiere EUR)

Orario: dalle 10.00 alle 19.00 – La biglietteria chiude alle 18.00

I biglietti possono essere acquistati in loco il giorno dell’evento

Ingresso: € 8,00 – Ridotto/Soci AIC 2016/Enti convenzionati: € 5,50 – Gratuiti: bambini fino a 140 cm.

Redazione

In molte redazioni online, spesso, non si conoscono i veri autori degli articoli. MyWhere vuole presentare i suoi collaboratori e far sì che la bellezza della scrittura non racconti solo di viaggi o tecnologia ma anche di quella “mano invisibile” che rende la comunicazione così efficace. Vai alla pagina Redazione per conoscerci.
Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published.