Napoli: torna l’appuntamento con la Festa di Piedigrotta

Napoli: torna l’appuntamento con la Festa di Piedigrotta

NAPOLI – Da sabato 2 settembre a martedì 12, torna la Festa di Piedigrotta, tra le più antiche e pittoresche del folklore napoletano. 

Le origini sono da ricercarsi nelle celebrazioni dei Baccanalia, rituali orgiastici e propiziatori in onore di Priapo, il dio greco della fertilità, che la tradizione rappresenta con un fallo di dimensioni importanti ed il corpo deforme a seguito della maledizione lanciata da Era, accecata dalla gelosia per Zeus ed Afrodite, del cui amore Priapo fu il frutto. Altri miti, contrariamente, ne attribuiscono la paternità a Dioniso, ad Adone o ad Ares.

La leggenda racconta che uomini e donne si incontrassero negli oscuri anfratti della Crypta Neapolitana per celebrare riti di fertilità davanti al simulacro del dio, tra musiche e danze vorticose e travolgenti. Si tratta di una galleria lunga circa 711 metri, scavata nel tufo della collina di Posillipo, tra Mergellina e Fuorigrotta. La tradizione vuole che sia stato Virgilio, in una sola notte, col tocco potente della sua arte alchemica e con l’aiuto dei demoni, a realizzarla. Con l’avvento del Cristianesimo, la venerazione di Priapo fu scalzata e sostituita con quella alla Madonna di Piedigrotta.
Si racconta che la notte dell’8 settembre del 1353, la Vergine fosse apparsa in sogno a tre persone rivelando loro i punti della città in cui cercare per ritrovare la sua immagine; i tre avrebbero poi dovuto custodirla in un apposito santuario eretto a piedi della grotta. Il luogo divenne, nel tempo, polo di attrazione per tutti i credenti, specie per le donne in età da marito, per le partorienti, e gli uomini affetti da impotenza. Le celebrazioni, dapprima confinate nella grotta, si allargarono progressivamente alla villa comunale, articolandosi in musiche, danze e ricchi banchetti. In età borbonica, i Re di Napoli e delle Due Sicilie si inginocchiavano al cospetto della Madonna di Piedigrotta e, a partire da quel momento, la festa poteva dirsi inaugurata, mentre l’esercito sfilava in parate di grande effetto scenico.

Piedigrotta
Torna l’appuntamento annuale con la Festa di Piedigrotta. Foto di Danila Conte.

Dal 1835 la Festa di Piedigrotta, pur conservando il suo carattere religioso, diventa una grande manifestazione canora, a cui si devono capolavori musicali come “Te voglio bene assaje”, il primo brano che vi abbia preso parte. Sulla nascita di questo capolavoro in note, si susseguono storie diverse e, qualche volta, discordanti. La più accreditata o, almeno, la più diffusa, vuole che la musica sia stata scritta da Gaetano Donizetti e il testo, le parole, da Raffaele Sacco, ottico napoletano con una bottega in via Quercia, che la dedicò ad una avvenente signora di cui si era invaghito. L’uomo l’avrebbe cantata per scherzo, per goliardia, durante una festa tra amici, nei salotti della città: la bellezza dei versi vinse il cuore di molti e il popolo napoletano, quella sera stessa, prese a cantarla senza posa. Resta famoso, nella memoria di molti, il ritornello che fa: “Te voglio bene assaje, e tu nun pienze a me”. Perché gli amori non corrisposti sono incredibilmente poetici. Tuttavia, quelli ricambiati e felici sono molto più belli.

Qui di seguito potete trovare il programma completo della Festa di Piedigrotta, dal 2 settembre al 12 settembre 2017.

2 settembre 2017
ULTIMO SABATO DELLA NOVENA
Ore 6,00 «Voce» alla Madonna nei vicoli.
Ore 7,00 Preghiere, Santo Rosario e antichi canti.
Ore 8,00 Celebrazione Eucaristica: “S. Maria Madre del Salvatore” e al termine saluto tradizionale alla Madonna di Piedigrotta con volo di uccelli.
Ore 19,30 A S. Maria del Parto: “Jamme a truvà a Maria”.
Ore 20,00 Messa dei pescatori sull’arenile di Mergellina presieduta da don Sandro Canton Corteo di barche, quindi S. Messa e poi, processione con il quadro della Madonna portato dai giovani in basilica.

3 settembre 2017
SS. MESSE ORE 8,30 – 10,30 – 12,30 – 19,00
Ore 19,00 S. Messa degli artisti animata dal Coro “e celebrata da Don Maurizio Patriciello.
6 MERCOLEDÌ Ore 19,00 Pellegrinaggio delle chiese mariane della diocesi presieduto dalla parrocchia
S. Maria di Montesanto: Confronto, scambio e preghiera del S. Rosario di Piedigrotta.

7 settembre 2017
Ore 22,30 Appuntamento in P.zza Torretta e processione
in chiesa per gli “auguri” alla Vergine e Madre di Piedigrotta.
Ore 23,15 Rosario di Piedigrotta.
Ore 24,00 Inno alla Madonna, auguri e scampanio festoso.

8 settembre 2017
FESTA SOLENNE DELLA NATIVITÀ DELLA BEATA VERGINE MARIA
SS. MESSE ORE 8,00 – 10,30 – 12,30 – 19,00
Ore 12,00 Supplica alla Madonna di Piedigrotta.
Ore 12,30 S. Messa.
Ore 19,00 Concelebrazione eucaristica con i sacerdoti del Decanato presieduta da S. Em.
Rev.ma il Card. CRESCENZIO SEPE Arcivescovo Metropolita di Napoli.

10 settembre 2017
SS. MESSE ORE 8,30 – 10,30 – 12,30
Ore 10,30 Riunione in Via Galliani dei bambini con vestitini di carta.
Ore 11,30 Partenza del corteo verso la basilica e affidamento dei bambini alla Madonna.
Ore 21,00 XXXV EDIZIONE DELLA “SERENATA ALLA MADONNA”:
La tradizione religioso-popolare nelle espressioni artistiche napoletane.
Fatti, personaggi, leggende.

12 settembre 2017
FESTA DEL SS. NOME DI MARIA
SS. MESSE ORE 8,00 – 10,30 – 12,30 – 19,00
Ore 12,30 Celebrazione eucaristica e affidamento della parrocchia alla Madonna di Piedigrotta.
Ore 19,00 Celebrazione eucaristica presieduta dall’Abate Generale don Giuseppe Cipolloni.
Premiazione del “Concorso Piccoli Madonnari” e Vestitini di carta
…e per concludere: ‘na tazzulella ‘e ciucculata.

Antonia Storace

Ho dipinto di bianco una delle pareti di camera mia e, simile ad una giunonica tela, le ho affidato un pezzo della mia storia. Ora, sul suo perlaceo candore, una scritta vestita di nero contrasto danza come fosse sospesa nel vuoto: “La scrittura è stata la mia fonte della giovinezza, la mia puttana, il mio amore, la mia scommessa” (C. Bukowski).
Scrivere è il mio verbo all’infinito. Il mio infinito in un verbo: un destino che ti porti addosso, ti abita la pelle e dal quale non puoi fuggire.
Antonia Storace

Leave a Reply

Your email address will not be published.