Estate 2018, tra mostre in chiusura e anticipazioni

Estate 2018, tra mostre in chiusura e anticipazioni

ITALIA – Il caldo e l’afa di agosto per chi rimane in città o per chi vi transita in un intervallo tra mare e montagna, possono essere arginati trascorrendo un intero pomeriggio alla scoperta di una delle tante mostre in corso, che termineranno proprio insieme all’estate 2018.

I Musei in Comune di Roma hanno introdotto da pochissimo la MiC, la card annuale che permette ai residenti della capitale di accedere liberamente (al costo di 5€) in tutti i musei del circuito, comprese le esposizioni in corso presso le sedi museali comunali. E c’è davvero l’imbarazzo della scelta tra le mostre dell’estate 2018!

A Palazzo Braschi la monografica su Canaletto, organizzata in occasione del 250° anniversario della sua morte (fino al 23 settembre) ci permette di scoprire tramite disegni, dipinti e documenti, uno degli artisti più noti del Settecento europeo, colui che rivoluzionò il genere della veduta.

mostre estate 2018
Canaletto a Palazzo Braschi – Roma

La Galleria di Arte Moderna del circuito comunale ospita Roma città moderna. Da Nathan al Sessantotto, che ripercorre le correnti artistiche protagoniste del XX secolo con un focus su Roma, da sempre polo d’attrazione di culture e linguaggi diversi.

Ai Musei di Villa Torlonia incontriamo l’opera di Duilio Cambellotti, uno degli artisti più versatili della prima metà del ‘900 che ha contribuito alla realizzazione di alcune delle vetrate della Casina delle Civette proprio a Villa Torlonia.
Possiamo trovare un elenco esaustivo di tutte le mostre che possiamo scegliere per quest’estate 2018, e che termineranno a settembre, sul sito dei Musei in Comune. Tra archeologia, fotografia, arte moderna e contemporanea, ce n’è per tutti i gusti.

Agosto è l’ultimo mese per visitare la mostra Turner presso il Chiostro del Bramante, che MyWhere vi ha ha raccontato in questo articolo. Ultimo mese anche per L’altro sguardo. Fotografie italiane 1965-2018, presso Palazzo delle Esposizioni; con oltre duecento fotografie e libri fotografici provenienti dalla Collezione Donata Pizzi, la mostra vuole promuovere la conoscenza delle più originali interpreti nel panorama fotografico italiano dalla metà degli anni Sessanta a oggi.

Armi e Potere a Castel Sant'Angelo - Roma
Armi e Potere a Castel Sant’Angelo – Roma

L’estate 2018 ha visto anche l’inaugurazione di recente a Roma di La Roma dei Re. Il racconto dell’Archeologia presso i Musei Capitolini (fino a gennaio 2019)  che permetterà ai visitatori di recuperare, attraverso le stratificazioni archeologiche, i valori fondativi della città di Roma; all’interno della rassegna ArtCity 2018, è visitabile Armi e Potere nell’Europa del Rinascimento a tra Palazzo Venezia e Castel Sant’Angelo.

Vi avevamo già anticipato i tantissimi eventi previsti dall’Estate 2018 di Roma fino a settembre, tra musica, cinema, arte e letteratura.

Ma come ogni settembre che si rispetti, anche quello 2018 aprirà un autunno pieno di mostre ed esposizioni in tutta Italia. Roma, Venezia e Milano saranno animate da importanti esposizioni con illustri nomi dal mondo dell’arte.

Ad ottobre Palazzo Reale di Milano ospiterà due importanti esposizioni: Carlo Carrà, con una retrospettiva che attraverso le sue opere più significative, offre una panoramica sull’artista: dalle prove divisioniste ai grandi capolavori che ne fanno uno dei principali interpreti del Futurismo e della Metafisica, fino ai paesaggi e alle nature morte che ne attestano il suo ritorno alla realtà degli anni Venti, senza trascurare le grandi composizioni di figura risalenti agli anni Trenta.

Picasso Metamorfosi, sarà invece dedicata al rapporto che l’artista ebbe con il mito e l’antichità: in mostra a Palazzo Reale opere dell’artista accostate a quelle di arte antica, da ceramiche a statue che lo hanno ispirato e influenzato.

mostre estate 2018
Banksy al MUDEC di Milano in autunno

Sempre Milano sarà palcoscenico di un’altra mostra che riscuoterà sicuramente ampi consensi tra il pubblico: The art of Banksy. A visual protest, una retrospettiva sullo street artist Banksy, al MUDEC, Museo delle Culture di Milano (dal 21 novembre). L’artista, nonostante alcune indiscrezioni è tuttora avvolto in un alone di mistero; la mostre milanese pare non sia stata autorizzata da Banksy stesso. Vedremo replicare quanto accaduto con un altro celebre street artist, Blu? Chissà.

Venezia in occasione del cinquecentenario della nascita di Jacopo Tintoretto, ha in programma uno speciale progetto per la celebrazione di uno dei suoi più grandi artisti: l’esposizione Tintoretto 1519 – 1594 porterà tra Palazzo Ducale e le Gallerie dell’Accademia un percorso integrato tra i capolavori provenienti dalle principali collezioni pubbliche e private del mondo.

Il genio veneziano seppe sfidare la tradizione consolidata incarnata da Tiziano, sbalordendo pubblico e committenti e scegliendo di innovare: non solo ardite soluzioni tecniche e stilistiche, ma anche sperimentazioni iconografiche che segnarono un punto di svolta nella storia della pittura veneziana del Cinquecento.

Inoltre per l’occasione, numerosi dipinti presenti a Venezia saranno restaurati per permettere al pubblico di ammirarli nella loro bellezza.

mostre estate 2018
Pixar. 30 anni di animazione – Da Settembre a Palazzo delle Esposizioni – Roma

A Roma sarà attesissima la mostra della Pixar. 30 anni di animazione, presso Palazzo delle Esposizioni per celebrare il traguardo del terzo decennale della Pixar, con oltre 400 opere tra disegni, sculture, bozzetti, collage e storyboard e materiali video. Un omaggio ai creatori di Toy Story, il primo film completamente “animato” al computer, fino al più recente Inside Out.

mostre estate 2018

Il Complesso del Vittoriano inaugurerà la stagione autunnale con due mostre che registreranno sicuramente il favore del pubblico: Andy Warhol e Jackson Pollock. Dopo il grandissimo successo con la mostra di Monet, risultata una delle più visitate nel panorama romano, c’è molta attesa ma l’Arthemisia Group non ha ancora riferito ulteriori dettagli sui due eventi di cui sappiamo solo che inaugureranno ad ottobre.

A Napoli sarà la volta di Escher, a Ferrara di Courbet, per spostarci a Firenze con Marina Abramović.

Gli appuntamenti sono davvero tanti, abbiamo dovuto compiere una selezione per limiti di spazio ma non mancherà occasione di scoprirne qualcuno più da vicino! In attesa di settembre vi auguriamo una buona estate 2018!

Be Sociable, Share!

Giulia Chellini

Giulia Chellini

Silenziosa scrutatrice, appassionata di arte e restauro; spesso sogno ad occhi aperti il mondo come dovrebbe essere per dimenticare il mondo come è..ed intanto perdo l’autobus. Fotografo dettagli insignificanti, cerco quadrifogli nei prati e parlo con i gatti. Penso che lo scopo della vita sia racchiuso nella parola “scoprire”: luoghi, cose e persone.
Giulia Chellini

Leave a Reply

Your email address will not be published.