Subsonica: 8 Tour sbarca all’Unipol Arena

Subsonica: 8 Tour sbarca all’Unipol Arena

BOLOGNA – Il nuovo tour dei Subsonica ha fatto tappa ieri sera, 11 febbraio, all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno.

Dopo la data zero di Ancona, questa è la prima data del “8 Tour” che accompagna l’uscita del nuovo album “8“, disco manifesto, che vede la band composta da Samuel, Max Casacci, Boosta, Ninja e Vicio tornare insieme dopo 4 anni per l’ottavo lavoro di inediti pubblicato venerdì 12 ottobre 2018.

E la serata non delude minimamente le aspettative: videomapping a tema 8, proiezioni artistiche, laser, una minicamera costante su ogni elemento del gruppo a cogliere ogni emozione del live e un palco in costante movimento come spiega Boosta: ” Il live è un dispiegamento tecnologico di energie. Il palco è una struttura che si muove e si plasma su ogni canzone, quasi assumendone le sembianze. È un live che si modifica mentre suoniamo, nel quale, oltre ai brani di proponiamo i classici della nostra carriera”

I Subsonica hanno segnato il suono degli anni ’90 italiani, mescolando la rabbia elettrica delle chitarre rock più distorte con i ritmi elettronici, incalzanti e metallici della dance, e il nuovo album 8, il cui titolo fa riferimento all’ottavo disco della band torinese, ma anche al simbolo del tempo che gira su se stesso e  rappresentazione dell’infinito,  ripercorre le tappe dei percorsi tra rock ed elettronica compiuti in vent’anni, forse la maniera migliore per portare il pubblico in un mondo sempre in bilico, dove la canzone si trasforma in una successione di ritmi da ballare. Ovvero secondo le parole di Boosta: ” La melodia diventa un pretesto per sedurre l’ascoltatore e poi travolgerlo con i suoni della tecnologia. Siamo in bilico tra la memoria e il fascino di un futuro che nemmeno riusciamo a visualizzare”. E il nuovo album e tour rappresentano anche una buona ragione per ripartire dopo le numerose esperienze individuali dei membri della band e ritornare  ad essere quel  laboratorio di creatività che sono stati i Subsonica dal 1997 .

Per il lancio del disco, i Subsonica hanno scelto un approccio decisamente non convenzionale:  la band ha aperto in alcune città italiane delle ‘dark room’ nelle quali, attraverso il loro sito, hanno invitato i fans che si iscrivevano per primi, ad ascoltare al buio, per intero, l’album, obbligandoli a lasciare i loro telefoni cellulari all’ingresso. Lo scopo è quello di far rivivere quelle emozioni ormai perdute legate della fruizione di un disco per intero, senza l’ossessione del successo del momento, tipica del consumo di musica odierno. E l’accoglienza è stata sicuramente positiva, come afferma Boosta “Il pubblico presente, soprattutto quello più giovane, ci ha detto all’uscita di aver provato una sensazione simile alla trance, come se la percezione del mondo esterno fosse scomparsa per il tempo dell’ascolto, come se si fosse creata una comunione tra loro e la musica”.

E il live si struttura per ricreare le stesse sensazioni anche dal vivo: obiettivo largamente raggiunto anche solo per l’incredibile entusiasmo del pubblico di ieri sera all’Unipol Arena.

Durante lo show, un set è eseguito insieme al cantautore torinese Willie Peyote, con cui i Subsonica sono saliti sul palco per cantare “L’incubo” (il brano che vede già il featuring in “8”), “I cani” (canzone della discografia di Willie) e un brano del gruppo. Le canzoni della scaletta:

  1. Bottiglie rotte
  2. Disco labirinto
  3. Up Patriots to Arms
  4. Nuova Ossessione
  5. Jolly Roger
  6. Fenice
  7. Punto Critico
  8. Liberi tutti
  9. Diluvio
  10. Perfezione
  11. L’incredibile performance di un uomo morto
  12. Respirare
  13. Cieli in fiamme
  14. L’incubo (feat. Willie Peyote)
  15. I cani (feat. Willie Peyote)
  16. Radio estensioni
  17. Glaciazione
  18. Nuvole rapide
  19. Veleno
  20. Aurora sogna
  21. Depre
  22. Le onde
  23. Il cielo su Torino
  24. L’odore
  25. Abitudine
  26. Benzina Ogoshi
  27. Tutti i miei sbagli
  28. Strade
  29. Preso blu.

Le date successive:

12 febbraio Padova, Kioene Arena
14 febbraio Torino, Pala Alpitour
16 febbraio Genova, Rds Stadium
18 febbraio Assago (Mi), Mediolanum Forum
21 febbraio Roma, Pala Lottomatica
23 febbraio Firenze, Mandela Forum

Copyright ©Marianne Bargiotti Photography 2019

Subsonica

Be Sociable, Share!

Marianne Bargiotti

Marianne Bargiotti

Nata a Bologna, ex scienziato con la testa nelle nuvole ora fotografa specializzata in Natura e viaggi in tutte le sue declinazioni.

“Attraverso luoghi stranieri per documentarne visivamente l’anima, andando oltre i confini di un turista regolare per catturare le immagini al di là dei punti di riferimento più popolari di un paese. La cultura, la natura, l’essenza di un paesaggio oltre l’immagine da cartolina è quello che ricerco costantemente.” [www.mariannebargiotti.com]

Marianne Bargiotti

Leave a Reply

Your email address will not be published.