GP Ungheria 2023 – Le pagelle

GP Ungheria 2023 – Le pagelle

MONDO – GP Ungheria. Si vola in Ungheria, dopo aver visitato l’isola di Sua Maestà Re Carlo. E le mie pagelle non mancano mai!

Il GP d’Ungheria conferma ancora e ancora quello che già sapevamo. Max può vincerle tutte (intanto entra nella storia con sette vittorie di fila). Mentre continua a far bene la McLaren sia con Lando Norris sia con Oscar Piastri.

Lewis Hamilton aveva illuso un po’ i suoi tifosi, ma è finito per scivolare fuori dal podio. Ottime le gare di Perez Russell.

Ferrari e Aston Martin ancora alla ricerca di una loro identità.

Ah e lasciatemi esser felice per il ritorno di Daniel Ricciardo che chiude con un ottimo tredicesimo posto.

 

Ma ora passiamo alle pagelle del GP di Ungheria!

Voto 10 a Max- E questa volta se lo merita tutto. Cioè, se lo merita sempre e anche più di oggi. Però ogni tanto dobbiamo darglielo eh, anche perché sono sette vittorie di fila. Asso piglia tutto.

Voto 9 a Norris – Alla McLaren sia Lando Norris che Oscar Piatri hanno fatto un gran lavoro. Uno sul podio l’altro poco fuori (quinto). Gli aggiornamenti funzionano eccome! Ritrovati.

Voto 8 a Russell – Il britannico fa una pessima qualifica (eufemismo), ma fa una bellissima gara finendo sesto. Non è sempre domenica.

Voto 7 a HamiltonQualifica eccezionale e torna in pole dopo 33 gp. Partenza al palo numero 104. Impressionante. Purtroppo in gare c’è chi ha un altro passo. Poleman.

Voto 6 a Perez – Torna in Q3 ma fa nono. In gara però è un martello e va a podio. Ma non può sempre puntare sulla sua Redbull. Serve cambio rotta.

Voto 5 a Ferrari – “Non abbiamo più punti deboli”. Pensa se li avevano. Non c’è passo gara né giro singolo. La Ferrari non è né carne né pesce. Oggetto misterioso.

Voto 4 a Aston Martin – Pare un’altra squadra, un’altra auto. Ridimensionata.

Voto 3 alla Alfa Romeo – Dopo la qualifica speravo con tutto il cuore di poter dare voti più alti, peccato. Alla prossima.

Voto 2 a Magnussen – Abbonato alle ultime posizioni, sia in qualifica che in gara. Almeno Hulkenberg fa ottime qualifiche. Serve un cambio?.

Voto 1 al licenziamento di De Vries – Ok, forse era nell’aria e le prestazioni erano pessime, ma non fa mai piacere. Redbull things.

Voto 0 a Zhou – Quinto in qualifica. Poi una frazione di secondo e rovina tutto. Parte malissimo e tampona Ricciardo, rovinando la gara anche di Ocon e Gasly. Ah e si becca solo 5 secondi di penalità. Boh

E voi, siete d’accordo con me? Fatemelo sapere nei commenti!!

 

Ci vediamo settimana prossima in Belgio!

Francesco Frosini
Latest posts by Francesco Frosini (see all)

Leave a Reply

Your email address will not be published.